BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Genoa-Milan/ Orario diretta tv, probabili formazioni e quote: le ultime novità, i protagonisti (Serie A 2014-2015, 14^ giornata)

Probabili formazioni Genoa Milan: quote e orario diretta tv, le ultime novità sulla partita valida per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Domenica 7 dicembre

Foto Infophoto Foto Infophoto

Probabili formazioni Genoa-Milan: Uno dei giocatori chiave di questo Genoa, tiene sempre alta la squadra ed è presente in quasi tutte le azioni d'attacco. Contro il Cesena si è esaltato ed è stato decisivo. I tifosi sperano che possa farlo anche quest'oggi contro il Milan sfruttando tutte le sue migliori caratteristiche contro una difesa milanista non sempre affidabile. Giocando da prima punta il francese è il vero valore aggiunto della squadra di Inzaghi. Con tecnica e velocità e le sue incursioni per vie centrali o laterali potrebbe infastidire non poco la squadra di Gasperini. Se è in giornata potrebbe fare la differenza. 

 Probabili formazioni Genoa-Milan: diamo uno sguardo ai giocatori diffidati delle due squadre, a rischio squalifica in caso di cartellino giallo. Nel Grifone l'elenco comprende De Maio, Greco e Roncaglia che devono evitare un'ammonizione in vista del prossimo impegno contro la Roma, mentre fra i rossoneri il solo De Jong è in diffida e quindi a rischio per la prossima partita contro il Napoli.

Questo pomeriggio lo stadio Luigi Ferraris ospita questa interessante partita valida per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Il Genoa ha 23 punti, è terzo e vuole confermarsi nei piani più alti della classifica; il Milan ha 21 punti e con una vittoria può operare il sorpasso entrando di fatto nel lotto delle pretendenti alla Champions League. Arbitra il signor Paolo Tagliavento della sezione di Terni, coadiuvato da Giallatini e Barbirati; diamo allora uno sguardo alle probabili formazioni di Genoa-Milan e alle info ultili per seguire la partita in diretta tv e in diretta streaming.

Potrete seguire la diretta di Genoa Milan sia sui canali del satellite che su quelli del digitale terrestre, entrambi in abbonamento. Nel primo caso Sky Calcio 1 (numero 251) disponibile anche in alta definizione; nel secondo caso Premium Calcio 1 (numero 371) oppure Premium Calcio HD (numero 380).

Il Milan è favorito leggermente se guardiamo le quote Snai per questa partita. Il segno 2 vale 2,45 contro il 2,85 che accompagna il segno 1; il pareggio invece è quotato 3,30. 

Cambia poco la formazione per Gian Piero Gasperini, che ha giocato nel weekend in Coppa Italia (perdendo) e deve fare i conti con la squalifica di Burdisso, ritrovando però De Maio che ne prende il posto in mezzo alla difesa, con la conferma di Roncaglia e Marchese a completare il pacchetto arretrato. Edenilson torna titolare e spinge sulla destra mentre dall’altra parte c’è come al solito capitan Antonelli. In mezzo al campo torna Sturaro, che va in mezzo con Bertolacci favorito su Rincon, che rientra dall’infortunio e non è al meglio; a comporre il tridente offensivo ci sono invece i soliti tre, perchè Diego Perotti e Iago Falque in questo momento sono gli esterni che offrono le maggiori garanzie e Matri, che peraltro è un ex, è l’attaccante che segna di più. Ovviamente sono pronti a dare il contributo dalla panchina Pinilla e Lestienne, senza dimenticarsi di Fetfatzidis e Kucka, che tempo fa sembrava ad un passo dal Milan prima che l’affare si bloccasse.

Anche il Milan ha uno squalificato: si tratta di Essien, che verrà sostituito idealmente da Van Ginkel che però gioca sul centrodestra in mediana, lasciando a De Jong il compito di impostare la manovra. Sul centrosinistra è favorito Bonaventura ma Poli - per lui è quasi un derby - ha qualche possibilità di giocare così da aumentare il potenziale rossonero in fase di interdizione, altrimenti prevarrà la spinta dell’ex Atalanta che può anche andare a sovrapporsi ad El Shaarawy sfruttando così al massimo la catena di sinistra (dall’altra parte c’è Honda). Menez è ancora preferito a Fernando Torres come prima punta, in difesa ci sono tanti problemi con gli infortuni di Abate e De Sciglio e allora come titolare gioca ancora Armero alla seconda partita consecutiva, sulla destra invece Bonera mentre tra Rami e Cristian Zapata il francese sembra favorito per affiancare Mexès come centrale davanti a Diego Lopez.