BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Inter-Udinese (1-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 14a giornata)

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)


Handanovic 6.5: nonostante i due gol presi, su cui può davvero poco, a parte un'uscita ballerina compie due-tre parate decisive;
Nagatomo 5: in fase di proposizione è vivace, ma dietro soffre tantissimo la velocità degli esterni bianconeri e alla fine termina schiacciato dietro;
Ranocchia 6: al centro della difesa prova a mettere in continuazione toppe, ma non è facile se lasciato da solo;
Juan Jesus 5: sempre in ritardo, Di Natale lo salta con agilità. Prestazione negativa;
Dodò 5.5: partita difficile sulla corsia quando Widmer lo lascia sempre fuori in fase di ripiegamento. Davanti viene giù senza però essere mai pericoloso. Si fa male alla fine del match, si teme per lui un problema al ginocchio; (89' D'Ambrosio sv)
Guarin 6: E' pericolosissimo con i suoi tagli e i movimenti che fa non danno punti di riferimento alla difesa bianconera. Prima smarca al centro dell'area di rigore Kovacic che prende la traversa e poi manda in gol Icardi. Nella ripresa sparisce dal gioco incredibilmente;
Medel 5.5: in mezzo al campo porta poca qualità, si muove ma non riesce a trovare spazio nella manovra. Molto generoso, ma poco utile alla manovra; (89' Bonazzoli sv)
Kuzmanovic 5: Mancini sembra puntare molto su questo interno di centrocampo, che però è sempre in ritardo e poco attento alla manovra. In fase di interdizione sbaglia totalmente la gara;
Palacio 4: E' un attaccante da ritrovare, Mancini lo fa giocare per far migliorare la condizione, ma questo Palacio ora è irriconoscibile e anche inutile purtroppo per i neroazzurri. Nella ripresa diventa addirittura dannoso, passaggio folle a Handanovic che diventa un assist per Thereau;
Icardi 6: non gioca una grande partita, ma sull'unica palla giocabile che ha sui piedi fa gol. Prestazione al di sotto di quello che ci si aspetta da lui comunque; (67' Osvaldo 5): entra in campo e finisce solo per innervosirsi prendendosela con chi gli capita a tiro e non risolvendo niente;
Kovacic 5.5: ha i colpi del grande campione, ma la sensazione è che Mancini lo faccia giocare fuori posizione;

All. Mancini 4: una gara già vinta gli sfugge di mano con alcuni errori grossolani. Perchè continuare a insistere su Kuzmanovic che pare un elemento esterno? Rimangono dei punti interrogativi anche sulla posizione in campo di Kovacic e su Palacio. Un punto in tre partite, siamo sicuri che era tutta colpa di Mazzarri?