BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Inter-Udinese (1-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 14a giornata)

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)


Karnezis 6.5: un pò avventato nelle uscite, ma essenziale e preciso. Non sbaglia niente e sul gol può poco;
Heurtaux 7: Determinante su Palacio che prova a calciare violento dentro, bravissimo in varie situazioni a chiudere con tagli da grandissimo difensore. Merita una grande squadra;
Danilo 6.5: in mezzo con Hertaux forma una delle migliori coppie della Serie A, ha equilibrio, fisico e grande talento;
Piris 6: male, malissimo, nel primo tempo. Cresce nella ripresa dove non sbaglia niente e diventa decisivo in fase di copertura;
Widmer 7: le tante sirene su di lui sono giustificate da un rendimento costante e di spessore. Sulla corsia destra è un tamburo battente;
Badu 7: recupera un milione di palloni, muovendosi in tutte le direzioni e dando ossigeno al suo centrocampo. Ottima prestazione;
Guilherme 5.5: quello che è apparso più in difficoltà nel centrocampo bianconero;
Allan 6.5: qualcuno dice che sia un calciatore solo di sacrificio, invece ha grandissimi piedi che deve sfruttare di più e l'ha dimostrato anche in settimana in Coppa Italia con un grande gol. Gioca con velocità e grande intelligenza, d'oro un esterno con cui serve al centro Fernandes; (81' Pinzi sv)
Pasquale 6: sulla corsia sinistra soffre nel primo tempo, cresce nella ripresa;
Fernandes 8: protagonista assoluto di una buonissima Udinese. Anche in settimana in Coppa Italia aveva realizzato un gran gol, oggi fa il bis con una conclusione violenta e precisa. Strepitoso il suo apporto qualitativo al centrocampo, gioca con tutti e due i piedi ed è veloce nelle scelte;
Di Natale 6.5: per un tempo è invisibile poi nella ripresa si accende e l'Udinese con lui. Ci prova calciando dritto per dritto, trovando pronto Handanovic. Poi dopo il gol del pari esce per far spazio a un giocatore più fresco; (64' Thereau 7): entra perfettamente in partita e realizza il gol della vittoria sfruttando un favore di Palacio;

All. Stramaccioni 8: la vince lui con le sue scelte e i suoi cambi. In settimana c'erano 120 minuti che pesavano sulla schiena, è riuscito a motivare la squadra che anche se andata sotto riesce a vincere con merito.

© Riproduzione Riservata.