BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Cagliari-Chievo: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 14^ giornata)

Probabili formazioni Cagliari Chievo: tutte le notizie sulla partita dello stadio Sant'Elia, valida per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Lunedi 8 dicembre

Foto Infophoto Foto Infophoto

Domani sera alle ore 19 lo stadio Sant’Elia ospita Cagliari-Chievo, partita valida per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015 (primo posticipo del lunedi). E’ una gara che vale per la salvezza: il Cagliari ha 11 punti, il Chievo ne ha 10. Arbitra il signor Maurizio Mariani della sezione di Aprilia; diamo uno sguardo alle probabili formazioni di Cagliari-Chievo.

Reduce dalla partita pazza di Coppa Italia, riacciuffata quattro volte e infine vinta ai rigori, il Cagliari si tuffa nel campionato dovendo rinunciare ancora una volta a Marco Sau, che potremmo rivedere soltanto con il nuovo anno, oltre ad Avelar ed Eriksson (oltre al secondo portiere Colombi). La formazione è più o meno simile a quella che ha affrontato il Modena, perchè Zeman ha fatto poco turnover; dunque rivedremo Cragno in porta, Balzano a destra con Ceppitelli e Rossettini centrali e Pisano, che prende il posto di Murru, a sinistra. A centrocampo torna titolare Crisetig che prende il posto di Joao Pedro, mentre Dessena si siede per fare spazio a Ekdal. Il tridente è più o meno “bloccato”, non c’è spazio per un Samuele Longo capace comunque di infilare una doppietta contro il Chievo, gioca Diego Farias punta centrale con Ibarbo e Cossu ai suoi lati. Per Caio Rangel e Donsah potrebbe arrivare un’occasione nel secondo tempo.

Il Chievo ha pareggiato le ultime tre partite e quindi è in fiducia; ha inoltre recuperato tutti gli effettivi e dunque si affaccia a questa delicata partita potendo scegliere la formazione più competitiva. Maran dovrebbe schierare il 4-4-2 così da avere un vantaggio sulle corsie laterali; Nicolas Frey e Zukanovic dovranno dunque cercare di sovrapporsi a Izco e Birsa, che per loro caratteristiche sono portati ad accentrarsi e possono dunque creare una superiorità numerica tale da creare spazi che possono essere sfruttati da Radovanovic e Hetemaj, che a turno si devono preoccupare di attaccare l’area di rigore e rifornire di palloni giocabili Meggiorini e Maxi Lopez, che al momento sembrano partire favoriti su Paloschi e Pellissier. Importante il rientro di Ruben Botta: dovrebbe partire dalla panchina ma a partita in corso può certamente dare una mano. La coppia centrale in difesa resta quella composta da Dainelli e Gamberini, in porta c’è come nelle ultime giornate Bizzarri, ormai titolare.