BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Verona-Sampdoria: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 14^ giornata)

Probabili formazioni Verona Sampdoria: tutte le notizie sulla partita dello stadio Bentegodi, che chiude la quattordicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Lunedi 8 dicembre

Foto InfophotoFoto Infophoto

Domani sera alle ore 21 lo stadio Marcantonio Bentegodi ospita Verona-Sampdoria, partita che chiude la quattordicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Il Verona ha 14 punti, non vince da tanto e ha bisogno di tornare a festeggiare per non complicare ulteriormente la sua classifica; la Sampdoria ha 22 punti e vuole il terzo posto. Arbitra il signor Dino Tommasi della sezione di Bassano del Grappa; diamo uno sguardo alle probabili formazioni di Verona-Sampdoria.

Prima mini crisi per Andrea Mandorlini, che non è certo aiutato dalla fortuna: sono infatti ai box giocatori come Sorensen, Martic, Sala, Obbadi, Ionita e Jankovic, e a loro si aggiunge lo squalificato Hallfredsson. Centrocampo da inventare per il tecnico del Verona, che deve inserire Campanharo e Christodoulopoulos a protezione di Tachtsidis rischiando che il primo salti la partita della prossima settimana (è diffidato). In difesa sulla destra ci sarà Alejandro Gonzalez, a sinistra è confermato Agostini mentre in mezzo agiranno come sempre Rafa Marquez e Moras, anche se all’ultimo potrebbero entrare in gioco anche Marques e Guillermo Rodriguez, o almeno uno dei due. In attacco c’è scelta m Saviola, che ha deciso la partita di Coppa Italia contro il Perugia, torna in panchina visto il modulo e lascia spazio a Nico Lopez, che ha un’altra occasione per dimostrare il suo valore. Ovviamente Toni sarà la prima punta, mentre per il ruolo di esterno a sinistra non c’è molta scelta e quindi sarà Juanito Gomez a giocare, a meno che Christodoulopoulos non avanzi la sua posizione (ma a quel punto mancherebbe un centrocampista) o non si decida di ripristinare il 3-5-2 visto nel corso della settimana. 

Sampdoria che ritrova tutti i suoi effettivi, ma deve rinunciare a due terzi del centrocampo titolare perchè Obiang e Soriano sono squalificati. I sostituti sono già pronti: Luca Rizzo da una parte e Krsticic, che era titolare lo scorso anno, dall’altra con la conferma di Palombo in mezzo allo schieramento (se la gioca anche Duncan che nelle ultime settimane ha dato ottime risposte). Per la difesa ci sono almeno due ballottaggi: Gastaldello-Romagnoli in mezzo, Regini-Mesbah a sinistra. Dovrebbe comunque essere riproposta la linea che ha giocato contro il Napoli, dunque con Romagnoli e Mesbah a completare il reparto insieme al terzino destro De Silvestri e all’altro centrale Silvestre, rinato da quando è arrivato a Genova. In attacco torna titolare Okaka; non sarà contento Bergessio, che in settimana ha segnato in Coppa Italia ma in precedenza si era lamentato per il poco spazio che Mihajlovic gli concede. Sembrano invece sicuri del posto Eder e Gabbiadini, con il possibile impiego di Gianluca Sansone a partita in corso.