BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Juventus-Atletico Madrid/ Il pronostico di Alessandro Birindelli (esclusiva)

Juventus-Atletico Madrid, il pronostico di ALESSANDRO BIRINDELLI. La presentazione della partita di Champions League, sesta giornata del gruppo B (martedì 9 dicembre 2014)

Lo Juventus Stadium (Infophoto) Lo Juventus Stadium (Infophoto)

JUVENTUS-ATLETICO MADRID: IL PRONOSTICO DI ALESSANDRO BIRINDELLI (ESCLUSIVA) – Juventus-Atletico Madrid: ultima giornata del gruppo A di Champions League martedì sera allo Juventus Stadium, ore 20.45. La formazione spagnola è già qualificata, quella bianconera ha 9 punti e avrà bisogno almeno di un pareggio per non dipendere da una impresa del Malmoe sul campo dell'Olympiakos, che in caso di arrivo a pari punti ha una migliore differenza reti negli scontri diretti e quindi passerebbe il turno. D'altra parte, la Juventus vincendo con due gol di scarto conquisterebbe addirittura il primo posto nel girone, che dovrebbe favorire un sorteggio più facile in vista degli ottavi. Per presentare questo match abbiamo sentito l'ex bianconero Alessandro Birindelli. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Juventus-Atletico Madrid che partita sarà? Non sarà facile per la Juventus che affronterà una squadra tosta come l'Atletico Madrid, tra le migliori in Europa.

Allegri potrebbe modificare il 4-3-1-2 per quest'incontro? Non credo, perché la Juventus sta giocando bene e cambiare il modulo tattico non sarebbe certamente l'ideale per Allegri.

Chi giocherà in attacco tra Morata e Llorente? Credo che giocherà Llorente che dà più garanzie alla squadra, la fa salire la squadra ed è efficace nel gioco aereo.

S'aspetta qualche altra sorpresa nella formazione? No, penso che giocherà Padoin a sinistra e poi rientrerà Lichtsteiner che in campionato era squalificato. Non mi attendo nessuna sorpresa.

Quale atteggiamento tattico dovrà avere la Juventus? Diciamo che in queste occasioni bisogna stare attenti ma nello stesso tempo bisogna anche essere propositivi e giocare per vincere, senza pensare solo al pareggio. Saranno fondamentali la concentrazione e la tenuta mentale per fare bene.

Con che modulo tattico giocherà l'Atletico, 4-4-2 o 4-2-3-1? Una squadra come l'Atletico Madrid è forte con qualsiasi modulo. Si esprime sempre al massimo, quindi non sarà fondamentale come scenderà in campo.

Ci potrebbe essere spazio per Cerci? Cerci è un calciatore che ha bisogno di fiducia, sta facendo fatica nell'Atletico Madrid e per questo non è ancora esploso in una squadra collaudata come quella spagnola.

Il suo pronostico? Vedo un 1-0 per la Juventus, sono sicuro che passerà il turno. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.