BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Vicenza-Brescia (2-0): i voti della partita (Serie B 2014-2015, 17^giornata)

(dall'account Twitter ufficiale @VicenzaCalcio) (dall'account Twitter ufficiale @VicenzaCalcio)

Vicenza

Fondamentale soprattutto nel primo tempo, quando tiene il punteggio sullo 0-0 con una grande parata su Morosini. Per il resto ringrazia con affetto Olivera per i regali pre-natalizi

Partita di sofferenza quando incrocia Morosini e poi di lavoro oscuro nella ripresa, tutto sommato positiva

Patisce assieme al compagno di reparto la velocità bresciana nei primi 45' e si fa ammonire quasi subito. Resiste più per demeriti avversari che per meriti propri fino al 90'

Anche lui al limite del 5, discorso analogo a quello fatto per Gentili

Duello infuocato con la "piccola peste" Valotti, che lo impegna a fondo. Anche per questo limitata la proposta offensiva

Si vede pochissimo, le migliori occasioni per il Vicenza arrivano da iniziative personali degli esterni e non da un buon gioco sviluppato in mediana

Decisivo per il gol sblocca-risultato, non altrettanto per l'impatto con i vari Benali e H'Maidat

Capitano tutta corsa e contenimento, si mette sulle tracce dei giovani trottolini avversari e si limita ad un lavoro di muratura

Ribalta un primo tempo non troppo convincente grazie a tanta intraprendenza e a movimenti perfetti in diagonale offensiva. Pecca invece al momento di concludere l'ottimo lavoro svolto

Riferimento centrale del tridente non all'altezza dei due compagni di reparto. Il giovane Sbrissa, subentrato nel finale, lo oscura completamente nel giro di pochi minuti

Il migliore tra i suoi, corre tantissimo ed è anche brillante tecnicamente. Finchè riesce a reggere fisicamente

 

( Creatività e mancino da giocatore di livello. Si fa notare sfiorando anche il sigillo personale)

( Entra con il sacro fuoco della gioventù a bruciare erba e paura, tanto da lasciarsi dietro la scia del primo gol tra i 'grandi'. Frizzante e concreto)

All.MARINO 7: Percorso (quasi) netto, ha riportato entusiasmo e la squadra sta vincendo partite – tipo questa – basandosi più su quest'onda positiva che su netti meriti tecnici e tattici.