BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Vicenza-Brescia (2-0): i voti della partita (Serie B 2014-2015, 17^giornata)

Pubblicazione:lunedì 8 dicembre 2014 - Ultimo aggiornamento:lunedì 8 dicembre 2014, 20.22

(dall'account Twitter ufficiale @VicenzaCalcio) (dall'account Twitter ufficiale @VicenzaCalcio)

Vicenza

BREMEC 6,5: Fondamentale soprattutto nel primo tempo, quando tiene il punteggio sullo 0-0 con una grande parata su Morosini. Per il resto ringrazia con affetto Olivera per i regali pre-natalizi

SAMPIRISI 6: Partita di sofferenza quando incrocia Morosini e poi di lavoro oscuro nella ripresa, tutto sommato positiva

GENTILI 5,5: Patisce assieme al compagno di reparto la velocità bresciana nei primi 45' e si fa ammonire quasi subito. Resiste più per demeriti avversari che per meriti propri fino al 90'

BRIGHENTI 5,5: Anche lui al limite del 5, discorso analogo a quello fatto per Gentili

D'ELIA 6: Duello infuocato con la "piccola peste" Valotti, che lo impegna a fondo. Anche per questo limitata la proposta offensiva

SCIACCA 5: Si vede pochissimo, le migliori occasioni per il Vicenza arrivano da iniziative personali degli esterni e non da un buon gioco sviluppato in mediana

MORETTI 6: Decisivo per il gol sblocca-risultato, non altrettanto per l'impatto con i vari Benali e H'Maidat

CINELLI 5,5: Capitano tutta corsa e contenimento, si mette sulle tracce dei giovani trottolini avversari e si limita ad un lavoro di muratura

LAVERONE 6,5: Ribalta un primo tempo non troppo convincente grazie a tanta intraprendenza e a movimenti perfetti in diagonale offensiva. Pecca invece al momento di concludere l'ottimo lavoro svolto

COCCO 5: Riferimento centrale del tridente non all'altezza dei due compagni di reparto. Il giovane Sbrissa, subentrato nel finale, lo oscura completamente nel giro di pochi minuti

GIACOMELLI 7: Il migliore tra i suoi, corre tantissimo ed è anche brillante tecnicamente. Finchè riesce a reggere fisicamente

 

(DI GENNARO 6: Creatività e mancino da giocatore di livello. Si fa notare sfiorando anche il sigillo personale)

(SBRISSA 7: Entra con il sacro fuoco della gioventù a bruciare erba e paura, tanto da lasciarsi dietro la scia del primo gol tra i 'grandi'. Frizzante e concreto)

All.MARINO 7: Percorso (quasi) netto, ha riportato entusiasmo e la squadra sta vincendo partite – tipo questa – basandosi più su quest'onda positiva che su netti meriti tecnici e tattici.


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >