BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Roma-Manchester City/ Il pronostico di Giovanni Cervone (esclusiva)

Roma-Manchester City, il pronostico di GIOVANNI CERVONE. La presentazione della partita di Champions League all'Olimpico, valida per la sesta giornata del gruppo E (10 dicembre 2014)

Demichelis e Totti nella partita d'andata (Infophoto)Demichelis e Totti nella partita d'andata (Infophoto)

Roma-Manchester City: ultima giornata decisiva per le speranze giallorosse di passare agli ottavi di finale di Champions League. Mercoledì sera alle ore 20.45 allo stadio Olimpico la formazione di Rudi Garcia affronta i campioni d'Inghilterra in carica. Roma, Manchester City e Cska Mosca sono tutte a quota cinque punti in classifica e si stanno giocando la qualificazione. La Roma ha retto bene nel girone 'della morte', ma ci sono addirittura dei rimpianti per come sono finite le partite della scorsa giornata, che avrebbero potuto far qualificare in anticipo la Roma. Così non è stato: buon per lo spettacolo, stasera assisteremo davvero ad una grande sfida. Per presentare questo match abbiamo chiesto il pronostico di Roma-Manchester City l'ex giallorosso Giovanni Cervone. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Roma-Manchester City che partita sarà? Una partita importante per la Roma che è un po' in difficoltà ultimamente e avrà di fronte un'altra squadra che si giocherà la qualificazione in questa ultima giornata e vorrà vincere, giocandosi fino in fondo le sue carte. Una Roma comunque in grado di fare molto bene.

Basterà la velocità di Gervinho per mettere in difficoltà la difesa inglese? Credo che, come all'andata, la velocità potrebbe essere un punto a favore della Roma che in questo modo sarà in grado di mettere in difficoltà la difesa del Manchester City.

Totti valore aggiunto come a Mosca? Non c'è dubbio, Totti è sempre l'uomo in più dei giallorossi.

Dove metterebbe Florenzi in questa partita? Florenzi può stare in molte zone del campo, è un calciatore universale. Col recupero di Maicon la Roma ha un giocatore in più su cui contare e Florenzi è sicuramente capace di risolvere tante situazioni ed essere spesso decisivo.

De Sanctis sarà una garanzia o potrebbe creare problemi? De Sanctis ha le spalle grosse, errori come quelli successi sul primo gol di Zaza possono capitare: è ancora un portiere di grande affidamento.

I tanti infortunati potrebbero essere un problema per il City? Certo, in particolare le assenze di Aguero e dello squalificato Tourè, ma penso che la Roma dovrà interpretare comunque questa partita nel migliore dei modi contro una squadra così forte, che ha veramente tanti giocatori in rosa e certamente è più abituata della Roma a questo tipo di incontri. Quindi anche il reparto offensivo del City non ne risentirà, anche Jovetic è un giocatore molto valido.

Il suo pronostico? Spero e mi auguro che la Roma passerà il turno, in fondo oltre alla vittoria basterà anche un pareggio per 0-0 se il Cska non farà l'impresa col Bayern. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.