BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Juventus Inter: i ballottaggi (serie A, 22a giornata)

Pubblicazione:sabato 1 febbraio 2014 - Ultimo aggiornamento:domenica 2 febbraio 2014, 18.37

Foto Infophoto Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-INTER, I BALLOTTAGGI – Antonio Conte sembra aver le idee ben chiare sui primi undici che scenderanno in campo, la formazione schierata è quella della grandi occasioni. L’unica indecisione pende sull’impiego di Pirlo che potrebbe sedersi in panchina per fare spazio a Marchisio; tuttavia sembra che il campione del mondo 2006 avrà un posto da titolare. Prima che venisse fuori l’inconveniente burocratico che ha fermato Hernanes, il brasiliano era in lizza per partire dal primo minuto con Kovacic. Ora il croato è in ballottaggio con Milito per una maglia da titolare, anche se probabilmente l’argentino si accomoderà in panchina.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-INTER, GLI ASSENTI – L’unica defezione in casa bianconera è rappresentata dall’assenza di Buffon, che si è visto estrarre il cartellino rosso diretto per l’uscita su Klose nel match contro la Lazio di settimana scorsa. Al suo posto giocherà quindi Storari. Assenza eccellente anche tra i nerazzurri, Mazzarri deve fare a meno dell’allenatore in campo, una pedina fondamentali per lo scacchiere dell’Inter: stiamo parlando ovviamente di Cambiasso che dovrà stare fermo per un mese per infortunio.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-INTER, I PROTAGONISTI – I centrocampisti bianconeri troveranno una diga di fronte a loro difficile da varcare e perciò il loro contributo sarà fondamentale. I nerazzurri invece dovranno sfruttare al meglio le poche occasioni da gol che si presenteranno grazie all’intuito dei propri attaccanti. JUVENTUS, IL PROTAGONISTA E’… VIDAL – Il cileno era stato protagonista assoluto nella gara dell’andata firmando la rete del pareggio e oggi il suo contributo sarà fondamentale per una partita che si giocherà prevalentemente a centrocampo. INTER, IL PROTAGONISTA E’… PALACIO -  L’argentino non segna dal derby della Madonnina e oggi il suo apporto sarà fondamentale per le poche occasioni da rete che si presenteranno. Palacio è un giocatore che riesce sempre a rendersi pericoloso, i suoi movimenti mettono sempre in difficoltà i difensori avversari e il lavoro di sacrificio cui si dedica è sempre fondamentale per l’operato dell’intera squadra.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-INTER (SERIE A, 22^ GIORNATA): LE ULTIME NOVITA' - Il Derby d'Italia va in scena questa sera. Juventus-Inter è il posticipo domenicale della ventiduesima giornata di Serie A: come al solito grande fascino per una partita che prevarica i concetti di classifica. Oggi più che mai: i bianconeri sono in testa con 56 punti, l'Inter insegue con 33 ed è quinta. Tanta la differenza, i nerazzurri di fatto sono già fuori dalla corsa scudetto; conta poco stasera, una vittoria allo Juventus Stadium (sarebbe la seconda consecutiva) darebbe un altro sapore alla pur difficile stagione di Walter Mazzarri. Quantomeno per i tifosi, che non solo dal 2006 in avanti vedono in questa sfida (vale anche per la Juventus) più dei tre punti in palio. Arbitra Rocchi.

FORMAZIONE JUVENTUS - Antonio Conte è stato chiaro: da qui al termine della stagione non parlerà più alla vigilia delle partite, anche se il calciomercato è finito e non c'è più il rischio di essere frainteso. Finchè i bianconeri vincono nessun problema; in caso contrario, qualcosa potrebbe cambiare. Ad ogni modo: la formazione della Juventus è chiara, c'è il solito 3-5-2 con il rientro di tutti i titolari. Compreso Andrea Pirlo, che è stato il "sacrificato" delle ultime gare e che si è riposato proprio in vista dell'Inter; insieme a lui scelti Vidal e Pogba, con Lichtsteiner e Asamoah sulle corsie. La coppia d'attacco è la solita: Tevez-Llorente. L'argentino non ha ancora fatto gol nel 2014 e, soprattutto, non ha mai segnato a una big del nostro campionato; lo spagnolo invece è in rampa di lancio e ultimamente è stato lui a mettere dentro i gol pesanti, arrivando a quota 9. In porta c'è Marco Storari, protagonista a Roma contro la Lazio con una parata super su colpo di testa di Klose da due passi. 

PANCHINA JUVENTUS - Per il momento Vucinic e Giovinco sono in panchina, ma il calciomercato di gennaio ha modificato qualche gerarchia. Il montenegrino era già stato venduto proprio all'Inter prima che Erick Thohir bloccasse tutto, poi ha dichiarato di voler rimanere alla Juventus ma la sua posizione è ora defilata; lo stesso si può dire di Giovinco, che fa un passo indietro e da qui a maggio potrebbe giocare molto meno del solito. Con loro c'è l'arma Marchisio, che contro l'Inter ha sempre fatto molto bene (bellissimo gol nel 2009) ed è confermata la panchina per Simone Pepe, che dunque marcia spedito verso la via del recupero. 

INDISPONIBILI JUVENTUS - Infortunato Fabio Quagliarella, un altro che è stato vicino alla cessione ma ha preferito rimanere; squalificato Buffon, espulso nella partita contro la Lazio. Non convocato Pablo Daniel Osvaldo, arrivato a Torino solo due giorni fa e ancora impossibilitato a scendere in campo. L'acquisto last minute della Juventus dovrà dimostrare in questi mesi di sapersi guadagnare il riscatto (decisamente costoso) e di meritarsi la chiamata di Cesare Prandelli per il Mondiale. Intanto nelle gerarchie di Conte dovrebbe essere a tutti gli effetti il terzo attaccante; starà a lui fare quel passo in più e prendersi ancora più minuti in campo.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELLE PROBABILI FORMAZIONI DI JUVENTUS-INTER (SERIE A, 22^ GIORNATA)


  PAG. SUCC. >