BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Sassuolo-Verona, ultime novità (Serie A, 22^ giornata)

Foto Infophoto Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI SASSUOLO-VERONA (SERIE A 2013-2014, VENTIDUESIMA GIORNATA): LE NOTIZIE– Domani pomeriggio alle ore 15.00 si gioca Sassuolo-Verona, partita valida per la ventiduesima giornata di serie A, la terza del girone di ritorno. Il Mapei Stadium-Città del Tricolore di Reggio Emilia, da quest’anno casa dei neroverdi emiliani, ospiterà dunque la sfida fra due neopromosse che a dire il vero stanno vivendo situazioni molto diverse. Il Sassuolo ha mostrato sprazzi di grande calcio, ma in modo troppo discontinuo, tanto che ad oggi sarebbe retrocesso. Ecco perché Eusebio Di Francesco è stato esonerato, e al suo posto toccherà ad Alberto Malesani cercare di conquistare la salvezza. Per il tecnico veronese l’esordio sarà proprio contro la “sua” Hellas, rivelazione del campionato ma in netto calo nel mese di gennaio. Ecco perché gli uomini di Andrea Mandorlini saranno molto determinati a cercare un risultato che spezzerebbe la recente serie negativa rilanciando magari addirittura il sogno europeo. Questi i temi principali della partita: eccovi dunque ora le notizie alla vigilia e le probabili formazioni di Sassuolo-Verona.

QUI SASSUOLO – I numeri dei neroverdi emiliani parlano finora di 17 punti conquistati, frutto di quattro vittorie, cinque pareggi e dodici sconfitte. Non sono mancate grandi soddisfazioni, accompagnate però da crolli clamorosi testimoniati dai ben 46 gol subiti, nettamente la peggiore difesa del campionato. Buono il numero dei 22 gol segnati, anche se oltre la metà portano la firma del solo Domenico Berardi, dal quale il Sassuolo dipende forse troppo. In casa sono arrivate finora tre vittorie, un pareggio e sei sconfitte: da questo si capisce che il fattore campo, giocando a Reggio Emilia, funziona troppo poco, e questo è un brutto handicap nella corsa alla salvezza. Il patron Giorgio Squinzi ha praticamente rifatto la squadra a gennaio, probabilmente a Malesani servirà tempo per trovare nuovi equilibri. Anche per questo non è facilissimo ipotizzare la formazione titolare: i due dubbi più grossi sono quelli tra Mendes e Bianco in difesa (favorito il primo) e tra Longhi e Ziegler sulla fascia sinistra, con l’italiano favorito. In attacco Berardi sarà affiancato dal nuovo acquisto Floccari, nuovo terminale del 3-5-2 del Sassuolo.

QUI VERONA – Le statistiche dei gialloblù sono molto positive, con 32 punti frutto di dieci vittorie, due pareggi e nove sconfitte. In trasferta però l’Hellas non va benissimo: due vittorie, altrettanti pareggi e ben sei sconfitte in dieci partite fuori casa. Ora servirebbe però un successo per dimenticare un gennaio molto negativo, forse condizionato anche dal calciomercato che tuttavia non ha smantellato il tridente formato da Iturbe, Toni e Gomez, che sicuramente costituisce il punto di forza della squadra di Mandorlini con i nove gol segnati dal veterano azzurro e i cinque del talento emergente sudamericano. Insomma, servirebbe una ripartenza nella partita che l’anno scorso sarebbe stato il big-match della serie B. Nella formazione per domani ci sono ancora due dubbi: in difesa Gonzalez è favorito su Marques, a centrocampo Cirigliano è avvantaggiato su Donati per fare il regista senza far rimpiangere l’ormai ex Jorginho.

© Riproduzione Riservata.