BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Fiorentina-Inter, i protagonisti: le ultime novità (serie A, 24esima giornata)

Pubblicazione:venerdì 14 febbraio 2014 - Ultimo aggiornamento:sabato 15 febbraio 2014, 19.36

Foto Infophoto Foto Infophoto

FORMAZIONE INTER – Queste sono state le parole di Walter Mazzarri nella conferenza stampa alla vigilia: “Adesso voglio continuità dopo il successo sul Sassuolo, anche se con la Fiorentina sarà difficile. I viola fanno un calcio che mette in difficoltà tutte le squadre. Sono arrivati in finale di Coppa Italia, hanno grande entusiasmo e fanno grandi cose da due anni. Su Montella e il battibecco del girone d'andata non c'era nulla da chiarire: ho parlato io, ha parlato lui ed è finita lì. Non tutti i k.o. sono stati uguali, vanno letti in modo diverso. Però la stampa si basa solo sui risultati, io guardo anche le prestazioni. Per Milito non credo ci saranno problemi. Nessun attaccante finora, ad eccezione di Palacio, è stato bene per tutta la stagione, sempre infortuni e recuperi di condizione. Per una competizione sola adesso siamo forse in sovrannumero, voglio il massimo da tutti, guardo gli allenamenti ed ogni situazione tattica: devono stare tutti sulla corda, a prescindere dall'obiettivo. Icardi? Si allena sempre di più, se dovessi schierarlo, aumenterebbe il suo minutaggio in campo. Cambiasso è necessario, non vedo l'ora che stia al 100%. D'Ambrosio? Quello degli esterni è il ruolo più difficile ma lui sta apprendendo bene ed in fretta. Ho un buon rapporto con il presidente Thohir, c'è accordo su tutto e per questo mi fa piacere sentirlo spesso. A livello professionale c'è stato subito feeling. De Laurentiis mi ama troppo, per questo dice certe cose su di me, in fondo ha tentato di tenermi fino all'ultimo...”. Quanto alla formazione, probabile 3-5-2 che ricalchi per intero quello di domenica scorsa: quindi Samuel al centro della difesa, Hernanes e Guarin mezzali, tandem d'attacco Milito-Palacio. Botta ha ancora qualche piccola chance di prendere il posto del Principe, ma l'unico vero dubbio è a centrocampo: Cambiasso è stato recuperato, ma come titolare Mazzarri dovrebbe optare ancora per Kuzmanovic, perché il Cuchu non può ancora essere al top.

PANCHINA INTER – Molte alternative a disposizione di Mazzarri: in difesa Campagnaro e Ranocchia, che in estate erano considerati titolari fissi, senza dimenticare capitan Zanetti. A centrocampo appunto Cambiasso, ma anche Taider e il nuovo acquisto D'Ambrosio per la fascia. Davanti ecco Botta e Icardi, che scalpita per tornare finalmente a giocare. Non mancheranno dunque le possibilità di modificare la partita in corso.

INDISPONIBILI INTER – Oltre a Chivu, ormai a un passo dall'addio al calcio giocato, saranno assenti questa sera Alvarez e Kovacic. Due assenze pesanti, visto che parliamo di due elementi tra i più dotati tecnicamente della rosa nerazzurra, anche se con i recuperi di Hernanes, Guarin e Cambiasso la situazione preoccupa di meno.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER GLI SCHEMI CON I MODULI DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI FIORENTINA-INTER (SERIE A 2013-2014, VENTIQUATTRESIMA GIORNATA)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >