BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Fiorentina-Inter/ Il pronostico di Riccardo Ferri (esclusiva)

Fiorentina-Inter, il pronostico di RICCARDO FERRI sull'anticipo della ventiquattresima giornata di serie A. Si gioca questa sera alle ore 20.45 al Franchi il big-match della settimana

Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto) Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

Sarà il match clou di questa giornata di campionato, l'anticipo Fiorentina-Inter che si giocherà stasera alle 20.45 allo stadio Artemio Franchi. Sono due squadre che vengono da risultati positivi, in particolare la formazione di Montella che ha raggiunto la finale di Coppa Italia battendo in casa l'Udinese 2-0 dopo essere tornata a vincere anche in campionato dopo un breve periodo di difficoltà. La squadra viola è ancora in corsa per tre obiettivi: il raggiungimento della zona Champions League in campionato, l'Europa League e la conquista appunto della Coppa Italia. Sta quindi disputando un'ottima stagione, che vorrà confermare anche in questa sfida di lusso. L'Inter viene dal successo casalingo sul Sassuolo, dopo un digiuno di vittorie che durava dal derby. Sarà importante che la formazione nerazzurra trovi continuità sia dal punto di vista del gioco, sia come risultati per ottenere la qualificazione all'Europa League, che realisticamente è l'obiettivo rimasto agli uomini di Walter Mazzarri. Per presentare questa partita abbiamo sentito l'ex nerazzurro Riccardo Ferri. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Che partita si aspetta? Mi auguro che l'Inter ripeta la partita col Sassuolo, dove ha giocato bene dal punto di vista tattico. Credo però che bisognerà stare attenti alla Fiorentina, che fa del possesso palla e dell'equilibrio tra i vari reparti la caratteristica migliore del suo gioco.

La squadra di Montella sarà entusiasta per la finale di Coppa Italia raggiunta con l'Udinese... In questo senso Montella è molto bravo, perché sia nel bene sia nel male sa mantenere nello spogliatoio una tranquillità fondamentale per affrontare ogni partita.

Obiettivo Champions League raggiungibile per i viola? Direi di sì, penso che la Fiorentina lotterà fino alla fine con Napoli e Roma per conquistare un posto in Champions. Potrebbero essere decisivi in tal senso gli scontri diretti.

Cosa manca a questa formazione per essere da scudetto? Bisogna che la società prosegua negli investimenti che ha fatto finora e non venda i suoi giocatori migliori in futuro.

Inter con troppi problemi ultimamente: come risolverli? L'Inter deve avere equilibrio tra i vari reparti. In questo senso è necessario che i giocatori siano capaci di gestire bene sia il possesso palla, sia la fase di non possesso.

Si aspetta un finale di stagione positiva della formazione nerazzurra?