BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Risultati Serie B/ Classifica a partite finite e marcatori (25^giornata) dopo Modena-Bari

Risultati Serie B: le partite live, la classifica e i marcatori. Il campionato cadetto è arrivato alla venticinquesima giornata, quarta del girone di ritorno. Segui la diretta in temporeale

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Nel posticipo domenicale della venticinquesima giornata il Modena spazza via il Bari con un rotondo 4-0. A segno per la formazione di Novellino Molina con una doppietta, Babacar e Mazzarani su calcio di rigore.

Inattesa vittoria del Varese sul campo del Pescara (1-2): i lombardi si rilanciano in ottica playoff grazie ai gol messi a segno da Trevisan nel primo tempo e da Di Roberto nella ripresa, mentre gli abruzzesi perdono una grossa occasione. A nulla è servito il gol del momentaneo pareggio di Maniero. Il programma della giornata si completerà domani alle ore 12.30 con l'ultimo posticipo Modena-Bari. 

Varese in vantaggio sul campo del Pescara grazie al gol segnato da Trevisan al 39' del primo tempo. Difesa abruzzese pessima sugli sviluppi di un calcio di punizione: Pavoletti può servire il compagno di squadra che da pochi metri non ha problemi ad infilare il pallone in rete.

Alle ore 18.00 è iniziata Pescara-Varese, la partita che costituisce il primo posticipo della giornata del campionato cadetto. Per gli abruzzesi vincere è l'obiettivo per fare un importante passo avanti in zona playoff, ma anche i lombardi hanno bisogno di fare risultato. 

La classifica di Serie B dopo la 25ma giornata vede ancora Palermo ed Empoli là davanti, ma con il freno a mano tirato. I risultati delle partite parlano chiaro, due pareggi, mentre dietro si corre. E il Lanciano, che spiana 3-1 in trasferta l'Avellino, fa vedere di che pasta è fatto. La Reggina rovina la festa al Trapani che non riesce a fare il salto di qualità ed esce con un solo punto dal Granillo. Latina e Spezia salgono, mentre Brescia e Crotone scendono. La lotta più interessante è però in coda, con Reggina e Padova che fanno vedere che possono farcela e sette squadre in otto punti che non potranno davvero mai distrarsi un attimo. La battaglia è sempre più appassionate, vedremo chi la spunterà...

Pazzesco all'ultimo respiro il Siena sblocca il risultato con un gol di Dellafiore (non segnava dal 2009, Serie A, quando vestiva la maglia del Torino) e mette le mani sui tre punti con un colpo di mano quando nessuno ci credeva più. Meritato comunque 

Un gol di Antonino Barillà porta in pari la partita tra Reggina e Trapani. Dal cilindro pesca uno dei suoi soliti numeri, azzoppati i sogni di gloria degli isolani che avevano gustato per un buon venti minuti posizioni di altissima classifica... 

Torna in parità la Ternana con il gol di Litteri che riagguanta il Brescia. Ora tutto da rifare per la Leonessa 

Ottavo gol di Bernardeschi (dopo quello annullato ingiustamente nel primo tempo) e partita forse riaperta dalla squadra ospite.

L'Avellino batte un colpo contro il Lanciano, ma pare che il risultato non sia in discussione. Bello stacco di testa di Castaldo e irpini di nuovo in lotta

Esplode di gioia l'Euganeo per il gol su calcio di rigore di Iori che sblocca il risultato e fa vedere al Padova che la salvezza è possibile. Calcio di rigore concesso per fallo (non così netto) del neoentrato Rigoni e perfetta esecuzione di Iori.

Un gol pesantissimo quello che riporta Empoli-Carpi sul risultato i parità. Se ne incarica Tavano e non sbaglia con una esceuzione consumata da manuale. 1-1 palla al centro, ma ora l'Empoli si galvanizza e non è la partita di prima 

Terzo gol del Lanciano con Amenta che segna anche lui di testa trafiggendo il portiere avversario nel cuore dell'area piccola. Ancora un gran lavoro di Buchel, decisamente MVP della gara fino ad ora 

Bel gol di Datkovic sugli sviluppi di un corner grazie a un cross messo con il contagiri da Bellomo. Il nuovo entrato sale in cielo e insacca all'incrocio con una splendida incornata.

Risultato che cambia tra Empoli e Carpi e nonostante un buon primo tempo dei padroni di casa sono proprio gli sopiti a passare in vantaggio con un bel gol di rapina di testa di Gagliolo da due passi che raccoglie l'assist di un compagno dopo un magistrale calcio d'angolo di Memushaj

Cambia il risultato in Brescia Ternana e la sblocca lui, Caracciolo con una grande prodezza. Un gol di rapina pesantissimo in ottica classifica, vedremo come reagirà la ternana.

E manco a dirlo ecco il raddoppio della Virtus Lanciano che con Germano raccoglie l'occasione per il raddoppio. Una bordata secca dall'altezza del dischetto del rigore per Germano, che sfrutta ancora un super lavoro di Buchel.

Bordata da fuori di Buchel che sblocca il risultato in Avellino Lanciano. La partita è tiratissima, e le occasioni fioccano. Di sicuro non finirà così

Raddoppio dello Spezia, ancora con un colpo di testa, questa volta di Seymour che non perdona e trafigge con un perfetto inserimento il portiere del Crotone, non impeccabile nella circostanza.

Risultato che cambia anche tra Latina e Cittadella con il gol al 18' minuto di Jonathas lasciato colpevolemente solo sul secondo palo dalla difesa del Cittadella. Letale il suo piattone controtempo, dopo un liscio del compagno 

Passa un solo minuto di gioco e il risultato tra Spezia e Crotone cambia con il gol di Giannetti! Non erano ancora cominciate tutte le partite ma non perdona l'attaccante spezzino esploso proprio in querste settimane. Cross di Bellomo e colpo di testa vincente sul palo lontano di Giannetti

Scatta il via alla 25ma giornata del campionato cadetto. I risultati delle partite di Serie B sono tutti fermi sullo 0-0 a pochi secondi dall'inizio, ma tanto è lo spettacolo atteso quest'oggi. La classifica subirà scossoni? Staremo a vedere...

Torna il campionato di Serie B con la venticinquesima giornata, la quarta del girone di ritorno. Queste le partite in programma: sabato 15 febbraio alle ore 15:00 Avellino-Lanciano, Brescia-Ternana, Cesena-Palermo, Empoli-Carpi, Latina-Cittadella, Padova-Novara, Reggina-Trapani, Siena-Juve Stabia e Spezia-Crotone; alle ore 18 Pescara-Varese; domenica 16 febbraio si gioca invece Modena-Bari alle ore 12:30. Tra Avellino (39 punti) e Virtus Lanciano (37) è sfida dal forte sapore playoff: due squadre che non possono più nascondersi cercano punti per restare nella scia del secondo posto, ultimo valido per la promozione diretta. Storie diverse al Mario Rigamonti di Brescia, dove le Rondinelle (36 punti) ricevono la Ternana (29); i lombardi sono in ripresa e rientrati nel blocco playoff, da cui ora non vogliono più staccarsi, gli umbri invece devono guardarsi anzitutto alle spalle e tenere lontana la zona calda. Molto interessante è la partita del Dino Manuzzi tra Cesena e Palermo: i bianconeri hanno 38 punti e in caso di successo si avvicinerebbero proprio ai rosanero, che attualmente comandano a quota 45. Potrebbe approfittarne l'Empoli (41 punti) che ospita il Carpi (34) al Carlo Castellani: in palio punti per la promozione diretta e anche per la salvezza, che i neopromossi emiliani vogliono raggiungere il prima possibile per poi pensare un pò più in grande. Match delicato tra Latina (35 punti) e Cittadella (21): i nerazzurri non perdono da cinque giornate mentre i granata hanno vinto solo una volta nelle ultime quattordici partite (pareggiandone cinque) e necessitano di punti per dare ossigeno alla classifica. A proposito di zone calde un incrocio salvezza è quello che oppone il Padova (18 punti) al Novara (24): successo fondamentale per entrambe. Il Siena (31 punti) viaggia sempre con i 7 punti di penalizzazione sul groppone, senza i quali sarebbe in piena zona playoff: la squadra bianconera riceve la Juve Stabia fanalino di coda a quota 14. Spezia (35 punti) e Crotone (36) sono divise da un solo punto in classifica: entrambe puntano a stabilizzarsi nelle zone alte della graduatoria. Alle ore 18:00 la scena si sposta all'Adriatico di Pescara dove il Delfino (34 punti) vuole tornare alla vittoria dopo quattro kappao consecutivi: di fronte il Varese (29) di Carmine Gautieri che non se la passa molto meglio, avendo vinto l'ultima volta il 14 dicembre scorso (4-0 allo Spezia). Domenica sarà poi la volta di Modena (29 punti) e Bari (26), in campo alle ore 12:30: chi si salva per prima? La parola ai campi.