BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Palermo-Anderlecht/ Torneo di Viareggio, il pronostico di Vincenzo Chiarenza (esclusiva)

Palermo-Anderlecht (semifinale Torneo di Viareggio): parla Vincenzo Chiarenza, il pronostico del tecnico, grande esperto di calcio giovanile, sulla partita che comincia alle ore 17.15

Infophoto Infophoto

PALERMO-ANDERLECHT (SEMIFINALE TORNEO DI VIAREGGIO 2014): IL PRONOSTICO DI VINCENZO CHIARENZA (ESCLUSIVA) – Siamo arrivati alle battute conclusive del Torneo di Viareggio. Oggi pomeriggio alle ore 17.15 a San Giuliano Terme Palermo e Anderlecht si affronteranno nella seconda semifinale del prestigioso torneo giovanile. Il Palermo è la rivelazione di questa competizione, soprattutto dopo il 4-0 rifilato nei quarti al Verona. Ora i rosanero siciliani proveranno a regalarsi una soddisfazione ancora più grande, battendo i belgi dell'Anderlecht che è stato il club vittorioso nel 2013. Per presentare questa semifinale del Viareggio abbiamo sentito Vincenzo Chiarenza, che da allenatore della Primavera della Juventus ha disputato tre finali, vincendone due. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Come vede Palermo-Anderlecht? Sarà una bella partita, ma l'entusiasmo del Palermo potrebbe alla fine risultare decisivo...

Sorprendente finora il cammino della formazione siciliana? Ha fatto veramente bene, ha sconfitto 4-0 il Verona nei quarti di finale, sta disputando un buon campionato. A Palermo si sta lavorando bene, anche la prima squadra potrebbe approdare in serie A alla fine di questa stagione. Non ci sono altre città in Italia dove il calcio è vissuto in modo così esaltante.

L'Anderlecht però si conferma una squadra veramente buona, come tutto il calcio belga... E' da anni che stanno lavorando bene, già quando io li avevo incontrati al Torneo di Viareggio. L'Anderlecht rispecchia la struttura delle società calcistiche del Belgio, che si ispirano molto all'Olanda. Sono forti a livello tattico, tecnico e fisico.

Un giudizio finora sul Viareggio? Il livello è buono, ci sono formazioni veramente forti, di ottimo livello tecnico.

Magari potrebbero esserci anche le squadre inglesi, come mai non vengono secondo lei? Qualche anno fa venivano, ora non conosco i motivi della loro assenza. Certamente la presenza delle squadre inglesi, di quelle tedesche e di quelle spagnole farebbe del Viareggio un vero campionato europeo a livello giovanile.

Lei in ogni caso conosce bene questo torneo... Alla guida della Juventus sono stato al Viareggio dal 2003 al 2008, ho fatto tre finali vincendone due, una bella soddisfazione.

Come quella di aver fatto parte del club bianconero prima da giocatore e poi da allenatore? Sono cresciuto nella Primavera della Juventus, dove c'erano calciatori come Bettega, Marchetti, Capello. Ho girato tante squadre da giocatore, poi mi sono trovato a essere allenatore nel settore giovanile bianconero. Vuol dire che questo club aveva stima di me, anche a livello umano.

Quale sarà secondo la favorita per il successo finale? Credo che il Palermo possa veramente vincere il Torneo di Viareggio. Mi farebbe anche molto piacere viste le mie origini siciliane. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.