BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Roma Sampdoria: i ballottaggi (serie A, 24esima giornata)

Le probabili formazioni di Roma Sampdoria: le ultime novità sulla partita valida per la ventiquattresima giornata del campionato serie A. Il fischio d'inizio è previsto per le ore 20.45

Alessandro Florenzi (Infophoto) Alessandro Florenzi (Infophoto)

Dubbi ne hanno entrambi: Rudi Garcia potrebbe lanciare dal primo minuto Bastos, soprattutto per dare fiato a Torosidis che ultimamente ha giocato spesso e sulla sinistra è più a disagio non essendo nel suo habitat naturale. Poi, il solito ballottaggio Ljajic-Florenzi che questa volta dovrebbe essere vinto dal serbo, anche se non è da escludere che giochino entrambi dal primo minuto, con l'ex Fiorentina nel ruolo di finto attaccante e Destro in panchina. Per Mihajlovic il dubbio riguarda la presenza in campo di Stefano Okaka, che certamente è più fisico di Wszolek ma forse è meno abituato a giocare largo; tra Krsticic e Obiang dovrebbe essere favorito il serbo, soprattutto guardando alle ultime partite.

Sono tanti i possibili protagonisti di Roma-Sampdoria, partita valida per la 24^ giornata di campionato. Andiamo a vedere chi, da una parte e dall'altra, potrebbe alla fine risultare decisivo. Sicuramente Mihajlovic avrà preparato una sorta di gabbia per dare fastidio al centrocampo della Roma, uno dei più solidi d'Europa; l'olandese è uno che sa prendersi le sue responsabilità, a 23 anni è già capitano di una Nazionale come l'Olanda e ha dimostrato nei primi mesi in Italia di essere un top player. Spetta a lui il compito di spezzare le attenzioni blucerchiate e far saltare il banco alzando la sua posizione, facendosi vedere sulla trequarti e andando a creare superiorità numerica in mezzo, dove si può eventualmente decidere la partita. Nainggolan invece si occuperà più che altro dell'interdizione. In Coppa Italia aveva ben impressionato, facendo soffrire la retroguardia della Roma; questa sera il polacco ci riprova, e non è certo un caso che Mihajlovic lo rimetta in campo. Maicon, visti gli impegni ravvicinati, potrebbe non avere i novanta minuti nelle gambe ma fa paura se in assetto offensivo; ecco perchè Wszolek dovrà costringere il brasiliano a restare basso, avendo lui un atteggiamento propositivo e volto ad abbassare il baricentro giallorosso. Naturalmente dovrà anche dare una mano a Eder e Gabbiadini nel guardare la porta e provare a far male in prima persona. 

Alle ore 20,45 di questa sera si gioca Roma-Sampdoria, il posticipo del giorno. Non è l'ultima gara in programma (la 24^ si chiude domani sera): all'Olimpico va in scena la riedizione dell'ottavo di finale di Coppa Italia. Per ora nei due precedenti stagionali i giallorossi hanno due vittorie con tre gol realizzati e nessuno subito; detta così sembra una partita scontata, ma la Sampdoria di Sinisa Mihajlovic è in grande crescita, ha sostanzialmente centrato l'obiettivo salvezza e ora punta a qualcosa di più (l'Europa League potrebbe non essere così lontana). Arbitra Celi.

Il Rudi Garcia comparso in conferenza stampa alla vigilia del match casalingo contro la Sampdoria è sembrato piuttosto amareggiato a causa della sconfitta in Coppa. Ecco le sue parole: "Bisogna isolare campionato e Coppa, ma meglio essere più efficaci sul piano difensivo che su quello offensivo. Così sarà più facile vincere domani. Rispetto la Sampdoria, ma noi non guardiamo contro chi giochiamo. Loro hanno delle qualità, è evidente, ma noi dobbiamo concentrarci sul nostro gioco. Dobbiamo mettere la rabbia che abbiamo dopo Napoli.Domani vedremo dei lupi incazz...". Il tecnico giallorosso si è espresso anche sul ricorso per la squalifica delle curve: "Dovremmo giocare così, vedremo come andrà il ricorso. Per noi non cambierà nulla, giocheremo per vincere e per andare avanti. Non deve cambiare l'atteggiamento della squadra, o forse lo cambia e lo migliora. Vincere anche per chi non può venire allo stadio". Mattia Destro scenderà in campo dal primo minuto, Garcia ha voluto dire qualcosa riguardo la sua condizione: "E' pronto. Quando un attaccante non ha occasioni bisogna preoccuparsi, ma lui ha solo bisogno di un gol domani per tornare al livello che conosciamo. E' tornato facendo quattro gol. Senza Francesco non bisogna dire nulla. Con lui è meglio, ma non ci sarà. E' solo una botta e tornerà velocemente con noi. Con la Samp abbiamo già giocato contro di lui, conta solo vincere". Si riposa De Rossi: è lui a lasciare posto al rientrante Nainggolan, dunque in mezzo scala Strootman e Pjanic gioca regolarmente sul centrodestra. In attacco c'è Mattia Destro con Gervinho e Florenzi.

Come abbiamo detto va in panchina De Rossi; resta fuori anche Adem Ljajic, ma entrambi potrebbero entrare a gara in corso e in particolare il serbo può cambiare l'inerzia della partita. Rafael Toloi e Michel Bastos sono a disposizione: il laterale ha già avuto modo di giocare, ma deve ancora entrare in condizione. Toloi invece potrebbe essere mandato in campo tra qualche tempo, come titolare per far rifiatare uno tra Benatia e Castan.

In settimana si è fermato Francesco Totti: per lui da valutare i tempi di recupero, dovrebbe comunque star fermo una decina di giorni. Insieme a lui sono fuori Balzaretti e Dodò: il brasiliano era stato decisivo nella partita di Coppa Italia, con il suo spunto sulla sinistra aveva procurato il gol di Torosidis.