BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Sassuolo Napoli: le ultime novità (serie A, 24esima giornata)

Pubblicazione:sabato 15 febbraio 2014 - Ultimo aggiornamento:domenica 16 febbraio 2014, 11.24

Alberto Malesani (Infophoto) Alberto Malesani (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI SASSUOLO NAPOLI: BEHRAMI VERSO IL RIENTRO (SERIE A 2013-2014, VENTIQUATTRESIMA GIORNATA) – Tra le partite in programma per la ventiquattresima giornata del campionato di serie A troviamo anche il match tra Sassuolo e Napoli che sarà diretto dall’arbitro Calvarese. Tutti in campo alle ore 15.00 per un testacoda, obiettivi  e motivazioni differenti, chi insegue un posto valido per la Champions League e chi si trova a combattere per la permanenza nella massima serie italiana. La dirigenza emiliana ha deciso di optare per un cambio di panchina targato Malesani, tuttavia il nuovo allenatore non è ancora riuscito a raccogliere i frutti del suo lavoro: nelle ultime tre partite il Sassuolo ha capitalizzato zero punti e domani sarà un’impresa fare risultato. I tifosi neroverdi sperano di poter ripetere l’impresa del San Paolo (1-1) dell’andata, ma la formazione campana sta attraversando un periodo di forma smagliante e darà del filo da torcere. La squadra di Rafael Benitez è reduce dalla strepitosa vittoria in campionato contro il Milan per 3-1  e dal successo casalingo finito 3-0 contro la Roma, che ha regalato agli azzurri la finale che verrà disputata con la Fiorentina. Andiamo a vedere quali sono le notizie alla vigilia in casa delle due squadre per capire che tipo di partita ci attende.

QUI SASSUOLO – Per Alberto Malesani non sarà facile strappare punti contro una squadra così in forma ma l’intero mondo neroverde spera di poter imitare l’impresa dell’andata. Nonostante il club emiliano si sia dato molto da fare nel mercato di riparazione ben sette giocatori sono fermi in infermeria: oltre a lungodegenti Acerbi, Terranova, Alexe e Masucci, si aggiungono Magnanelli, Manfredini e Biondini. A centrocampo dunque Chibsah sarà affiancato da Marrone e Brighi. Il tecnico veneto dovrà fare anche a meno del difensore Rosi, fermato da un turno di squalifica. Se diamo un’occhiata ai numeri, il Sassuolo ha un possesso palla medio di 23’:04’’, gioca 523 palle e completa il 61% dei passaggi riusciti. Per quanto riguarda la fase offensiva, i neroverdi vantano una supremazia territoriale di 9’:28’’e calciano tra i pali della porta avversaria mediamente 4 volte su 12. Il giocatore che ha messo a segno il maggior numero di reti è Berardi, 12 gol per lui; il giovane calabrese è anche l’assistman della squadra (18 di cui 3 vincenti).

QUI NAPOLI – Sicuramente si tratta di una partita a portata di mano per la squadra di Benitez, la distanza siderale tra le due squadre fa ben pensare ai tifosi azzurri ma il Napoli per questa partita dovrà fare a meno di giocatori fondamentali. Callejon, Inler e Jorginho sono alle prese con un turno di squalifica e al loro posto giocheranno Insigne, Dzemaili e Behrami, da poco rientrato dall’infortunio che l’ha tenuto fermo più di un mese. Ghoulam viene confermato nel ruolo di terzino sinistro. Stando alle statistiche, il Napoli ha un possesso palla medio di 27’:39’’, gioca 633 palle e completa il 70% dei passaggi intrapresi. Per quanto concerne la fase d’attacco, gli azzurri calciano nello specchio della porta mediamente 7 volte su 15 e hanno una supremazia territoriale di 12’:09’’. Il giocatore più prolifico, di una delle cooperative del gol della serie A, è Gonzalo Higuain, che con i due gol di settimana scorsa ha raggiunto quota 12. L’argentino risulta anche il recordman per quanto riguarda gli assist vincenti (7).



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.