BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Torneo di Viareggio 2014/ Video, Milan-Anderlecht (3-1 d.t.s.): tutti i gol della partita (finale)

Video Milan-Anderlecht 3-1 d.t.s., i gol della partita: allo stadio Torquato Bresciani di Viareggio la Primavera rossonera si aggiudica la nona Coppa Carnevale della sua storia

Foto Infophoto Foto Infophoto

Milan campione al Viareggio 2014: è la nona Coppa Carnevale della storia rossonera. L'Anderlecht campione in carica crolla nei supplementari anche se prima era andato in vantaggio. Questa la sequenza dei gol: botta e risposta Leya-Petagna nel secondo tempo, poi Fabbro e Mastalli nei supplementari. Al 18' minuto della ripresa l'Anderlecht apre le danze sbloccando la partita. Inserimento nella trequarti di Soumare che trova il tempo giusto per il passaggio filtrante in verticale; tenuto in gioco da Pacifico l'attaccante belga riesce a calciare di sinistro prima della scivolata del difensore, battendo il portiere Gori sul primo palo.

Al 27' minuto del secondo tempo il Milan raggiunge il pareggio. Il merito è tutto di Andrea Petagna che riceve un passaggio di Modic da centrocampo, controlla alzandosi la palla sul sinistro ed esplode un gran tiro a parabola che non lascia scampo al portiere Gies, insaccandosi nell'angolino.

Si va ai supplementari e il Milan trova la rete del vantaggio al terzo minuto del primo extra time. Grande azione corale con Petagna che allarga per Tamas, il cui cross basso da sinistra trova puntuale Fabbro all'appuntamento con la zampata sottoporta. Purtroppo però l'attaccante di dimentica di essere già ammonito (simulazione nel secondo tempo regolamentare) e si toglie la maglietta per esultare: l'arbitro Orsato non può fare altro che espellerlo.

Il Milan riesce anche in nove uomini contro dieci a chiudere i conti, al decimo minuto del primo supplementare. Ancora una volta il protagonista è Petagna: l'attaccante riceve palla nel lato sinistro dell'area avversaria, la difende alla grande e la gira al centro dove l'accorrente Mastalli ha il tempo per coordinarsi e battere a rete di destro, insaccando di potenza sotto la traversa.

Manca ormai poco alla finale del Torneo di Viareggio 2014 Milan-Anderlecht, ed i tifosi rossoneri stanno aspettando di godersi la partita in streaming video o in tv e per ingannare l'attesa stanno cercando video promo della sfida su Youtube. La nostra redazione ha selezionato il video della precedente finale del torneo persa sempre contro Anderlecht. Per la prima volta nella storia la finale della Coppa Carnevale è la riedizione di quella dell'anno prima: una bella possibilità di rivincita per i rossoneri, che nel 2013 erano arrivati a giocarsi il trofeo con fiducia, forti del fatto che l'Anderlecht di Peeters avesse superato i tre turni a eliminazione diretta segnando appena un gol, e vincendo due volte ai calci di rigore. Il Milan invece di gol ne aveva fatto 7, spinto soprattutto da Simone Ganz (4) e Andrea Petagna (2). Però, in finale ad avere la meglio era stata la difesa belga: il portiere Davy Roef aveva subito una rete in tutto il torneo, quella di Preciado del Guayaquil. La sua imbattibilità, a fine torneo, aveva raggiunto i 520 minuti: una supremazia difensiva confermata anche in finale, dove certo il Milan aveva avuto le sue sfortune (incredibile traversa di Petagna da due passi) ma poi aveva cozzato contro la solidità biancomalva, che aveva colpito tre volte nella ripresa con la doppietta di Acheampong e il sigillo finale di Jaadi, che l'anno scorso faceva la riserva e oggi è titolare, con 3 gol nel torneo (mentre sono 4 quelli di Soumaré). Pippo Inzaghi si presenta con alcune assenze, ma pronto a giocarsela fino in fondo: riuscirà ad averla vinta? La storia è contro di lui: due volte il Milan è tornato in finale a dodici mesi da una sconfitta nell'ultimo atto, due volte ha perso ancora. Il detto dice che non c'è due senza tre, ma chissà… 

Sarà ancora Milan-Anderlecht la finale del Torneo di Viareggio 2014. Incredibile ma vero: l'epilogo della Coppa Carnevale è lo stesso di quello andato in scena lo scorso anno, e che aveva visto la vittoria netta dei belgi (3-0). I rossoneri hanno subito l'occasione per rifarsi: diciamo subito che potrete seguire questa partita, che inizia alle ore 15, su Rai Sport 1 (canale 57 del vostro telecomando, oppure 227 del pacchetto Sky) e in streaming video sui due siti ufficiali di riferimento, ovvero quello Rai (www.rai.tv) e quello di Rai Sport (www.raisport.rai.it). Inoltre non manca l'opportunità di seguire il punteggio sul sito del torneo (www.viareggiocup.com) e sui social network: Torneo di Viareggio è il nome della pagina Facebook, mentre su Twitter dovete digitare l'hashtag #ViareggioCup che vi rimanderà all'account omomimo della Coppa Carnevale. Poi naturalmente ci saranno le due società ad aggiornare i tifosi: @acmilan è l'account dei rossoneri, @rcsanderlecht quello dei belgi. Come detto, incredibile casualità: o forse no, perchè Milan e Anderlecht hanno abbondantemente dimostrato di essere due squadre davvero competitive, che meritano di essere dove stanno. Cioè, in finale per la seconda volta consecutiva. I rossoneri, come in più occasioni ha ripetuto Filippo Inzaghi, hanno tratto giovamento dalla partecipazione alla Youth League (sono agli ottavi) e in semifinale, pur in difficoltà per qualche assenza e dopo aver fatto fuori Rijeka in rimonta e Envigado sul filo di lana, si sono liberati della temibile Fiorentina grazie alle reti di Barisic, Benedicic, Modic e Pinato (è finita 4-2: ancora all'86' minuto eravamo 2-2). L'Anderlecht, che rispetto allo scorso anno segna decisamente di più ma concede altrettanto, ha saputo superare turni difficili agli ottavi (Inter, 4-3) e ai quarti (Atalanta, 3-2) con partite vinte sul filo di lana; poi si è ritrovato contro il Palermo, ancora una volta ha subito il gol del pareggio nel finale e su calcio di rigore ma è stato più freddo nella sequenza dal dischetto (decisivo l'errore, guardacaso, proprio di Malele). Così ora Milan e Anderlecht si ritrovano a un anno di distanza: squadre diverse, perchè nei rossoneri non ci sono più giocatori come De Feo, Lora e Henty, e i belgi hanno perso Jordan Lukaku e Acheampong (tra gli altri). Nonostante ciò restano due squadre altamente competitive: la speranza è che il Milan si possa vendicare della sconfitta subita. Sarebbe la nona vittoria al Viareggio: diventerebbe la squadra che in assoluto ha più vittorie.

© Riproduzione Riservata.