BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Calciomercato news 2014/ I 10 acquisti più cari di gennaio: Mata il top, c’è l’Inter con Hernanes

Calciomercato, ecco i 10 acquisti più cari della finestra di gennaio conclusasi ieri. Primeggiano i 45 milioni spesi dal Chelsea per Juan Mata. L’unica italiana presente è l’Inter

Juan Mata, dal Chelsea allo United per 45 milioni di euro (Foto Infophoto)Juan Mata, dal Chelsea allo United per 45 milioni di euro (Foto Infophoto)

Si è concluso nella serata di ieri, alle ore 23.00, il calciomercato di riparazione di gennaio, indubbiamente una delle finestra invernali fra le più scoppiettanti degli ultimi anni. Pochi i soldi a disposizione ma non sono mancati gli acquisti ultramilionari. Naturalmente le nostre italiane hanno tenuto il portafoglio ben serrato anche se qualche colpo da urlo si è verificato anche in Serie A. Ma andiamo con ordine, partendo dal colpo più caro dello scorso mese, quello naturalmente firmato Manchester United e Juan Mata. I Red Devils, reduci da una metà stagione disastrosa come non la si vedeva da anni, hanno deciso di intervenire pesantemente assicurandosi il centrocampista offensivo ex Chelsea: valore dell’operazione ben 45 milioni di euro. E pensare che c’era qualcuno che parlava di possibile sbarco in Serie A del nazionale iberico… Al secondo posto c’è invece il Chelsea che ha investito parte dei soldi ricavati dalla partenza dello spagnolo per il ritorno di Nemanja Matic: ben 25 milioni di euro. Gradino più basso del podio per il Paris Saint Germain, che senza troppi preamboli si è assicurato con un autentico blitz Yohan Cabaye, centrocampista della nazionale francese proveniente dal Newcastle: anche per lui l’assegno sborsato è pari a 25 milioni di euro. Sfiora il podio l’Inter, con l’arrivo di Hernanes. Il Profeta è stato pagato 20 milioni di euro anche se una parte di questi, fra i 4 e i 6 milioni di euro, sono bonus legati a presenze, gol e traguardi ottenuti. Continuiamo a scendere, e arriviamo a Salomon Rondon, affare tutto russo dal Rubin Kazan allo Zenit di San Pietroburgo: Luciano Spalletti mette le mani sul nazionale venezuelano classe 1989 in cambio di un assegno da 18 milioni di euro. Al quinto posto ritroviamo il Chelsea, che ha girato il talento Kevin De Bruyne (accostato anche alle italiane), al Wolfsburg, in cambio di 17 milioni di euro. Infine gli ultimi quattro posizionamenti: sesta piazza per Konstantinos Mitroglou, che dopo aver sfiorato la Roma e l’Inter ha lasciato l’Olympiakos per sbarcare in Premier League, presso i londinesi del Fulham (affare da 15,2 milioni di euro); al settimo posto c’è un’altra conoscenza del mercato italiano, Kurt Zouma, difensore del Saint Etienne che è stato vicino all’Inter. Alla fine l’ha spuntata ancora Josè Mourinho, in cambio di 14,6 milioni di euro. I londinesi li ritroviamo al nono posto, con il “pazzo” acquisto di Mohamed Salah, 21enne esterno destro della nazionale egiziana che sbarca nella City per 13,2 milioni di euro. Infine, a chiudere la top 10, l’affare tutto carioca fra l’Internacional di Porto Alegre e il Santos: Leandro Damiao si trasferisce a Rio de Janeiro in cambio di 13 milioni di euro.

© Riproduzione Riservata.