BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Diretta/ Roma-Parma (0-0) live: ufficiale, partita rinviata per pioggia (Serie A, 22^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

DIRETTA ROMA-PARMA, PARTITA RINVIATA - L'arbitro De Marco è subito tornato sul terreno dell'Olimpico, senza aspettare la mezz'ora presvista. Dopo essersi consultato con i capitani delle due squadre, Francesco Totti e Alessandro Lucarelli, il direttore di gara ha deciso: la partita Roma-Parma è stata ufficialmente rinviata. Da stabilire la data del recupero ma difficilmente si potrà fissare a breve termine, visto che la Roma è attesa dalle due semifinali della Coppa Italia nelle prossime due settimane. 

DIRETTA ROMA-PARMA (0-0), PARTITA SOSPESA - A Roma partita sospesa per mezz'ora, questa la decisione dell'arbitro De Marco. Il direttore di gara ha parlato con i giocatori in campo prima di optare per il momentaneo rientro negli spogliato. Gioco interrotto al 10' minuto, squadre negli spogliatoi per mezz'ora dopo di che sarà effettuato un altro controllo in campo. Continua a piovere sull'Olimpico.

DIRETTA ROMA-PARMA, LE FORMAZIONI UFFICIALI - Comunicate le formazioni ufficiali di Roma-Parma, partita valida per la 22^ giornata del campionato di Serie A: all'Olimpico tutto è pronto per cominciare. ROMA (4-3-3): 26 De Sanctis; 13 Maicon, 17 Benatia, 5 Castan, 35 Torosidis; 15 Pjanic, 16 De Rossi, 6 Strootman; 24 Florenzi, 10 Totti, 27 Gervinho. A disposizione: 28 Skorupski, 1 Lobont, 33 Jedvaj, 46 A. Romagnoli, 20 Bastos, 11 Taddei, 97 Battaglia, 94 F. Ricci, 22 Destro, 8 Ljajic. Allenatore: Garcia. PARMA (4-3-3): 83 Mirante; 2 Cassani, 29 Paletta, 6 Lucarelli, 18 Gobbi; 5 Gargano, 32 Marchionni, 16 Parolo; 7 Biabiany, 11 Amauri, 99 Cassano. A disposizione: 91 Bajza, 43 Coric, 35 Rossini, 51 Sall, 8 Galloppa, 30 Acquah, 3 Molinaro, 23 Schelotto, 26 J. Mauri, 24 Munari, 17 Palladino, 9 Cerri. Allenatore: Donadoni. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ROMA-PARMA LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE (SERIE A, 22^ GIORNATA)

DIRETTA ROMA-PARMA: LA CHIAVE TATTICA – La Roma, se vuole continuare a cullare il sogno scudetto non può permettersi passi falsi nella sfida casalinga contro il Parma. Garcia schiera i suoi, ovviamente, con il 4-3-3, suo marchio di fabbrica; sarà come sempre decisivo il centrocampo e i giallorossi con Pjanic, Strootman e De Rossi partono certamente favoriti rispetto a Acquah, Gargano e Parolo, ma occhio alle incursioni sulla fasce laterali Gobbi e Marchionni. La retroguardia dei crociati avrà invece il suo bel da fare nel cercare di arginare la strapotenza fisica di Gervinho e di Florenzi, che completano il tridente insieme a Francesco Totti.

DIRETTA ROMA-PARMA: I PRONOSTICI – All’Olimpico è atteso un’affluenza sui 45-50 spettatori. Il pronostico è della partita vede certamente la Roma favorita, ma nel calcio non si sa mai.  Secondo i bookmakers, quindi, la vittoria dei padroni di casa è quotata a 1.40, mentre per un eventuale exploit del Parma pagherebbe ben 7.50 volte la posta giocata. Molto alta anche la quota della X: 4.50 in caso di parità.  La doppia chance dell’1X paga appena 1.05, l’X2 poco di più, a 1.16, mentre l’12 2.81. L'Under 2,5 viene quotato da Snai a 2,15, mentre per l'Over si scende a  1.63. Almeno un gol da parte di entrambe le squadre (Goal) è una ipotesi valutata da Snai a 1,80, mentre per il No Goal si sale – di pochissimo, a dire la verità – fino a 1,90.

DIRETTA ROMA-PARMA: LIVE, RISULTATO E CRONACA (SERIE A, 22^ GIORNATA) - La Serie A è tornata in campo ieri per la 22^ giornata del campionato. Siamo alla terza di ritorno e iniziamo ad entrare nel vivo della stagione; alle 15 una delle partite del pomeriggio è Roma-Parma. Sfida davvero interessante: se i giallorossi sono secondi con 50 punti e continuano a credere nello scudetto (fermo restando che l'obiettivo primario resta la qualificazione in Champions League), i ducali sono in striscia positiva da dieci partite e hanno vinto nelle ultime quattro giornate, pertanto sono una delle squadre più in forma del campionato e con 32 punti si trovano al sesto posto, in piena posizione europea. La conferma per la squadra di Roberto Donadoni delle cose ottime fatte vedere nelle ultime stagioni; adesso arriva la prova del nove contro una formazione solidissima e che lotterà fino in fondo per la vittoria del campionato, oltre a essere qualificata per la semifinale di Coppa Italia. All'Olimpico insomma sarà un pomeriggio di fuoco; i tifosi della Roma ricordano naturalmente con grande piacere la partita del giugno 2001: finì 3-1 con le reti di Totti, Montella e Batistuta (segnò Marco Di Vaio per i gialloblu) e la formazione capitolina guidata da Fabio Capello vinse lo scudetto all'ultima giornata. Non solo: quella fu la prima di nove vittorie consecutive all'Olimpico contro il Parma, interrotta nel 2010-2011 da un 2-2 con reti di Totti e Juan rimontate da una doppietta di Amauri. Le ultime due sfide sono state appannaggio della Roma, mentre il Parma non vince dall'aprile 1997 (quella che rimane anche l'unica vittoria a Roma) con il gol di Hernan Crespo, in uno scontro affascinante tra Niels Liedholm e un giovane Carlo Ancelotti. Da ricordare anche il 5-1 del dicembre 2004, perchè fu la data in cui Francesco Totti segnò il gol numero 107 in Serie A superando, nella storia giallorossa, Roberto Pruzzo. Tanti i calciatori che hanno militato in entrambe le squadre, dai più recenti Alejandro Rosi e Stefano Okaka fino ad arrivare a Fabio Borini (che ha messo insieme appena una presenza con i ducali, in Coppa Italia, prima di essere girato in prestito) e Fabio Simplicio. Ma ci sono anche i difensori Luigi Sartor e Amedeo Mangone e Daniele Galloppa, che tuttavia con la Roma non ha mai giocato partite ufficiali. E' doppio ex anche il sopra citato Carlo Ancelotti: il tecnico emiliano ha giocato otto anni in giallorosso vincendo uno scudetto e tre Coppe Italia, poi ha allenato il Parma per due stagioni centrando un secondo posto in campionato. 

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ROMA-PARMA LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE (SERIE A, 22^ GIORNATA)

La Roma sembra ripercorrere quanto fatto dalla Juventus: dieci vittorie consecutive, poi una scoppola subita (dai bianconeri) e la ripresa con tre vittorie consecutive. Per la prima volta dopo 12 giornate i giallorossi hanno recuperato punti ai bianconeri: è successo domenica, con la vittoria sul campo del Verona che è stata la quindicesima in stagione (ci sono anche cinque pareggi e la sconfitta già citata). I punti di svantaggio sono 6: in assoluto assolutamente pochi, perchè mancano 17 giornate al termine della stagione e di conseguenza c'è tutto il tempo di recuperare. Soprattutto se la Roma vista è quella delle ultime uscite: non solo i giallorossi stanno riprendendo la grande marcia (10 gol segnati e uno subito nelle ultime tre), ma sono anche in semifinale di Coppa Italia. Scongiurato il pericolo dei tre derby nel giro di pochi giorni, adesso bisogna far fronte ad un vero e proprio tour de force che vedrà la squadra di Rudi Garcia affrontare grandi squadre in poco tempo. Qui si vedrà la tenuta del gruppo, soprattutto perchè già per questa partita ci sono varie indisponibilità e il tecnico francese, sapendo di non avere una rosa lunghissima e non volendo utilizzare troppi calciatori fuori ruolo, avrà anche bisogno di gestire il turnover. Il bilancio casalingo è ottimo: nove vittorie e due pareggi, ancora nessuna sconfitta tra le mura amiche e soprattutto appena due gol subiti in 11 partite. Battere il Parma però significherebbe dare un bel segnale al campionato. Stesso discorso, anzi amplificato, per i ducali: che hanno aperto la striscia delle dieci partite utili consecutive dopo aver perso in casa contro la Juventus, e che nelle ultime quattro hanno battuto Torino, Livorno, Chievo e Udinese segnando 9 gol e subendone due. Un bel filotto che ha portato i ducali non solo ad una salvezza ormai ottenuta ma anche e soprattutto a potersi giocare l'Europa. Questo nonostante un rendimento esterno traballante: tre vittorie, quattro pareggi e tre sconfitte. L'attacco segna: 32 gol, anche grazie a un Amauri che si è finalmente sbloccato e lo ha fatto nel momento giusto, quando cioè Marco Parolo ha smesso di trovare la via del gol con regolarità. Antonio Cassano resta il capocannoniere con 7 gol realizzati. La curiosità di questa sfida è legata al fatto che nel girone d'andata la rete di Jonathan Biabiany restò l'unica subita dalla Roma nelle prime dieci, trionfali vittorie; e impedì dunque a Morgan De Sanctis di superare il record di Sebastian Rossi in termini di imbattibilità. Vedremo come andrà a finire questa sfida di ritorno: come detto è importante per entrambe le squadre che si giocano molto, la Roma può sperare di avvicinare ancora una volta la Juventus in testa alla classifica, mentre il Parma troverebbe ancora più fiducia e avvicinerebbe ancora di più le posizioni europee. Non resta quindi che dare la parola al campo e vedere come finirà: la diretta di Roma-Parma sta per cominciare...

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ROMA-PARMA LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE (SERIE A, 22^ GIORNATA)



© Riproduzione Riservata.