BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Atalanta-Napoli (3-0): i voti e il tabellino della partita (Serie A. 22^ giornata)

Le pagelle e il tabellino di Atalanta-Napoli 3-0, partita valida per la ventiduesima giornata del campionato di Serie A 2013-2014: voti, marcatori e ammoniti della sfida di Bergamo

Foto Infophoto Foto Infophoto

Atalanta Napoli finisce 3-0. Dopo un primo tempo giocato a ritmi serrati, dove nessuna delle due formazioni è riuscita a rompere gli equilibri, il risultato di parità poteva essere sbloccato solamente da un episodio. Detto fatto, al 2’ della ripresa un intervento errato da parte di Reina, sul destro di Denis regala il vantaggio ai padroni di casa. Ci si aspetta una reazione immediata da parte dei partenopei che arriva puntuale, al 13’ capita sui piedi di Mertens il possibile colpo del pareggio, che viene sprecato dal giocatore in malomodo. Pochi minuti dopo arriva il colpo che taglia le gambe al Napoli e mette le ali alla Dea, erroraccio di Inler che regala il pallone al solito Denis che a due passi da Reina non sbaglia, realizzando la doppietta personale e regalando ai tifosi una gioia fino a qualche momento prima insperata. La partita non è ancora finita, e se Benitez prova a capovolgere l’andamento della partita calando gli assi, l’ennesimo errore da parte della difesa regala il colpo del K.O. al Napoli. Sul banco degli imputati finisce questa volta Fernandez, che scivolando al momento del rinvio, fa arrivare la sfera a Maxi Moralez che tutto solo realizza la rete del definitivo 3-0. I padroni di casa, grazie a questa vittoria, aumentano il distacco tra sé e la zona retrocessione che adesso è a distanza di 10 lunghezze. Il tecnico Colantuono può essere soddisfatto della prestazione vista quest’oggi da parte dei suoi ragazzi, che hanno sviluppato al meglio le richieste del mister. Di contro, Benitez, sa di avere perso una grossa opportunità per distaccare la Fiorentina e mettere un'ipoteca sul terzo posto, non dimenticando che il posticipo tra Inter e Juventus, avrebbe avvantaggiato in qualsiasi modo i partenopei: o allontanando definitivamente l’Inter da una possibile rimonta verso il terzo posto, o avvicinando la juventus per riaccendere i sogni della città napoletana di un possibile scudetto.

Una partita a due facce. Nel primo tempo non ha regalato forti emozioni. Nella ripresa si è accesa la luce, quella dell’Atalanta, che ha permesso il realizzarsi di uno spettacolo degno di nota.

Allo stadio Atleti Azzurri d’Italia va in scena la partita tra Atalanta Napoli. I padroni di casa arrivano da una sconfitta esterna contro il Torino per 0-1, e in classifica sono fermi a 24 punti, quest’oggi la Dea cercherà in tutti i modi di uscire con un risultato positivo, nonostante la forza degli avversari, che le consentirebbe di allontanare gli spettri di una retrocessione. Dall’altra parte si trova un Napoli che settimana scorsa è stato fermato, da un deludente pareggio, in casa contro il Chievo Verona per 1-1, allontanandosi ancora di più dalla seconda posizione occupata dalla Roma. I punti dei partenopei ottenuti fino a questa giornata sono 44, e un’eventuale vittoria quest’oggi aumenterebbe ancora il vantaggio sulla Fiorentina, uscita sconfitta nell’anticipo contro il Cagliari, mantenendo ancora più salda la terza posizione. Seppur per motivi differenti, e nonostante siamo solamente alla terza giornata del girone di ritorno del campionato di serie a, i punti in palio di questa domenica hanno valore fondamentale, e nessuna delle due formazioni sarà disposta a concedere favori agli avversari, cercando di portare a casa la vittoria agognata, che darebbe una scossa ai rispettivi obiettivi delle due società. I primi 45 minuti di gioco finiscono sul risultato di 0-0, nessuna delle due formazioni è riuscita a prevalere sull’altra. Fino a questo momento ha regnato l’equilibrio in campo, dove la paura di concedere spazzi da ambo le parti non ha favorito allo sviluppo di azioni pericolose. Benalouane Del Grosso D. Zapata