BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Europa League/ Video, Esbjerg-Fiorentina (1-3): i gol della partita (andata sedicesimi)

Video Esbjerg Fiorentina (1-3): i gol di Matri, Pusic, Ilicic e Aquilani su rigore. I viola vincono in Danimarca e rendono il ritorno del Franchi, tra una settimana, una pura formalità

Foto Infophoto Foto Infophoto

La Fiorentina vince 3-1 in Danimarca contro l'Esbjerg e ipoteca la qualificazione agli ottavi di finale di Europa League. Tutto facile per i viola, che si portano subito in vantaggio, subiscono il pareggio ma con Ilicic e Aquilani si prendono due gol di vantaggio che assicurano un ritorno al Franchi che sarà sostanzialmente come una passeggiata. Missione compiuta dunque: ora ci si può concentrare sul campionato almeno fino agli ottavi, dove probabilmente ci sarà la Juventus.

Lancio lungo dalle retrovie per Matri, che aggancia al volo e di destro lascia partire un diagonale che batte il portiere. Terzo gol per Matri con la maglia della Fiorentina, il primo in Europa.

Cross dalla fascia destra, Roncaglia colpisce di testa ma non riesce ad allontanare; Pusic raccoglie da centro area e piazza un sinistro all'angolino battendo Neto.

Bel gol dello sloveno, molto simile a quello di Pusic: anche per lui un tiro di sinistro, bravissimo Roncaglia che arriva sul fondo e crossa in mezzo, lo sloveno controlla nella mischia e infila sul secondo palo.

Matos entra in area e sulla riga laterale dell'area viene steso da Drobo-Ampem: Aquilani tira a mezz'altezza a alla sinistra del portiere che va dalla parte sbagliata. Quinto gol per il centrocampista in questa stagione, anche per lui si tratta del primo in Europa.

Sale l'attesa per Esbjerg-Fiorentina, andata dei sedicesimi di finale di Europa League 2013-2014. I tifosi della Viola nell'attesa di vedere in streaming video o in tv la partita di coppa stanno cercando youtube video promo del match per prepararsi meglio alla sfida di questa stasera, la nostra readzione ne ha selezionato uno. I viola hanno portato a termine una fase a gironi nella quale sono rimasti imbattuti, pareggiando soltanto una partita in tutto il cammino e prendendosi così un meritato primo posto davanti al Dnipro. Proprio contro gli ucraini la squadra di Vincenzo Montella ha giocato l'ultima partita del girone: una prova di maturità, perchè al Franchi si giocava per il primo posto nel gruppo. Risultato identico a quello ottenuto all'andata: 2-1. Il Dnipro si era portato in vantaggio con un pezzo di bravura di Konoplyanka, ma la Fiorentina si era dimostrata grande squadra dalle ottime individualità. Una su tutte, Juan Cuadrado: due guizzi del colombiano avevano girato il risultato. Prima un dribbling secco con cross al centro sfruttato da Joaquin, poi un'azione personale conclusa con un destro al fulmicotone infilatosi all'angolino. Con questo risultato i viola ottenevano 16 punti e mettevano in chiaro le cose: giocano l'Europa League per vincerla, e questa sera in Danimarca vogliono nuovamente far valere la propria legge. 

Alle ore 19 di questa sera si gioca Esbjerg-Fiorentina, partita valida per l'andata dei sedicesimi di finale di Europa League. I danesi sono una delle squadre rivelazione del torneo: sono giunti secondi nel gruppo C alle spalle del Salisburgo (12 punti), ma ora lottano contro una tendenza decisamente negativa, che vedono le squadre della Danimarca sempre eliminate quando hanno giocato contro una squadra italiana. La vera favorita è la Fiorentina: per i viola c'è l'occasione del riscatto dopo la sconfitta casalinga subita dall'Inter, che ha allontanato la possibilità di centrare il terzo posto (che rimane ampiamente alla portata). In più c'è il grande stimolo del potenziale ottavo di finale contro la Juventus: eliminare i bianconeri dall'Europa League, dopo averli già battuti al Franchi in campionato, significherebbe molto per la piazza, anche e soprattutto vorrebbe dire eliminare una delle favorite per la vittoria del torneo. Arbitra la partita il russo Sergei Karasev, coadiuvato da Tikhon Kalugin e Anton Averianov; quarto uomo Dmitri Mosyakin, il delegato UEFA è il bulgaro Ivan Borissov Lekov. La partita può essere seguita su Sky Calcio 2 (canali 252 del decoder) con la telecronaca di Federico Zancan il commento tecnico di Antonio Di Gennaro. Grazie a Sky Go, applicazione gratuita riservata agli abbonati, sarà possibile accedere alla gara anche in streaming video, dunque su PC, tablet e smartphone. Su Mediaset invece dovete andare su Premium Calcio 1, dove la telecronaca è di Federico Mastria, il commento tecnico di Luca Pellegrini. e le interviste a bordocampo a cura di Massimo Veronelli. Anche qui possibilità di streaming video grazie a Premium Play, applicazione gratuita riservata agli abbonati. Per chi volesse rimanere aggiornato anche sulle altre partite che si giocano alle 19, c'è la possibilità di seguire gli highlights: su SkySuperCalcio, su Premium Calcio 2 (canale 372). Attenzione poi agli aggiornamenti dei social network: @EuropaLeague è l'account ufficiale della manifestazione, che naturalmente è raggiungibile attraverso l'hashtag di riferimento #EuropaLeague. L'altro hashtag è #EsbjergFiorentina, che è messo a disposizione dal profilo ufficiale dei viola (@ACF_Fiorentina), altro modo per seguire gli aggiornamenti della partita. L'account ufficiale dell'Esbjerg è invece @eb_esbjerg.

© Riproduzione Riservata.