BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Italia-Scozia (Risultato Finale 20-21): beffa allo scadere e terza sconfitta azzurra (Rugby Sei Nazioni 2014)

Diretta Italia-Scozia rugby live: segui la cronaca e gli aggiornamenti sul risultato della partita valida per la terza giornata del Sei Nazioni 2014. Si gioca a Roma alle ore 14.30

Infophoto Infophoto

DIRETTA ITALIA-SCOZIA RUGBY (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA) – Dopo la beffarda sconfitta all'ultimo secondo in Italia-Scozia, agli azzurri del rugby resta solo la modesta consolazione di vedere Joshua Furno premiato come Man of the Match, cioè miglior giocatore di questa partita del Torneo Sei Nazioni di rugby 2014. Proprio lui a pochi minuti dalla fine aveva segnato la meta che era servita agli azzurri per sorpassare gli scozzesi, che a loro volta erano passati in vantaggio pochi minuti prima. Sembrava lo sprint decisivo grazie al numero 5, invece è stato il prologo alla beffa finale. Purtroppo per la squadra del c.t. Jacques Brunel questa sta diventando quasi un'abitudine: anche tre settimane fa in Galles il migliore era stato un italiano, cioè Michele Campagnaro (autore di due mete in quella partita), ma la vittoria era andata agli avversari...

DIRETTA ITALIA-SCOZIA RUGBY (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA) – Dunque è finita nel peggiore dei modi per gli azzurri la partita Italia-Scozia, valida per la terza giornata del Torneo Sei Nazioni 2014 di rugby. Un drop all'ultimo minuto di Weir ha consegnato il successo agli scozzesi, e ora per gli azzurri incombe l'incubo del famigerato Cucchiaio di legno. Ci sarà comunque da riflettere sul netto calo del secondo tempo. Gli azzurri sono piaciuti solamente nei primi 40 minuti, il c.t. Jacques Brunel dovrà trovare le contromisure per i cali nel secondo tempo, che sono ormai una costante. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-SCOZIA RUGBY LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPO REALE (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA)

DIRETTA ITALIA-SCOZIA RUGBY (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA) – La più atroce delle beffe. Un drop del numero 10 Weir proprio all'ultimo minuto consegna la vittoria agli scozzesi per un solo punto (20-21). Il peggior epilogo possibile per gli azzurri, comunque colpevoli di avere disputato un brutto secondo tempo, prestando il fianco alla rimonta scozzese, che si è concretizzata infine con il calcio preciso e letale del loro mediano di apertura, che spinge l'Italia da sola all'ultimo posto. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-SCOZIA RUGBY LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPO REALE (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA)

DIRETTA ITALIA-SCOZIA RUGBY (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA) – Grande reazione dell'Italia, che non cede nel momento più difficile e trova una meta fondamentale con il numero 5 Joshua Furno, bravissimo a trovare spazio oltre la linea difensiva avversaria. Pareggio sul 18 pari, e poi la trasformazione di Luciano Orquera (Allan era appena uscito) riporta gli azzurri in vantaggio. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-SCOZIA RUGBY LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPO REALE (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA)

DIRETTA ITALIA-SCOZIA RUGBY (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA) – Secondo tempo da incubo per l'Italia, e da sogno per la Scozia e soprattutto per il numero 13 Dunbar, che segna la seconda meta personale e per la propria squadra. Stavolta anche la trasformazione è impeccabile, Italia-Scozia sono ora 13-18 e agli azzurri servirà l'impresa negli ultimi 10 minuti. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-SCOZIA RUGBY LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPO REALE (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA)

DIRETTA ITALIA-SCOZIA RUGBY (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA) – Il secondo tempo è sotto il segno della Scozia. La meta di Dunbar riporta sotto i britannici (13-11), ora staccati di soli due punti dagli azzurri, perché la meta non è stata trasformata. L'azione nasce da un errore dell'Italia, che stava gestendo un pallone poi perso, favorendo così la rapida azione d'attacco scozzese, finalizzata dal numero 13 oltre la linea di meta. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-SCOZIA RUGBY LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPO REALE (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA)

DIRETTA ITALIA-SCOZIA RUGBY (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA) – L'Italia non comincia bene il secondo tempo contro la Scozia, e i britannici accorciano le distanze con il secondo calcio piazzato del numero 9 Laidlaw, loro specialista dei calci da fermo. Ora la distanza torna ad essere quella di una meta (trasformata), quindi la situazione torna ad essere in bilico. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-SCOZIA RUGBY LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPO REALE (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA)

DIRETTA ITALIA-SCOZIA RUGBY (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA) – Tommaso Allan scatenato nel primo tempo, che il giovane numero 10 azzurro chiude segnando la meta - poi trasformata - che lancia l'Italia sul punteggio di 13-3, +10 al riposo della partita all'Olimpico. Una azione splendida ha portato gli azzurri oltre la linea di meta avversaria. Il guizzo finale è del giovane fenomeno, ma un grande contributo nella costruzione dell'azione l'ha avuto anche capitan Sergio Parisse. Il vecchio e il giovane, è un'Italia che convince. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-SCOZIA RUGBY LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPO REALE (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA)

DIRETTA ITALIA-SCOZIA RUGBY (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA) – Tommaso Allan colpisce ancora, e riporta gli azzurri in vantaggio contro la Scozia (6-3) in questa partita del Sei Nazioni. Il giovane mediano d'apertura qualche minuto fa aveva sbagliato un altro calcio di punizione, ma ora il bilancio del numero 10 torna ad essere positivo (2/3 per Allan) e l'Italia torna in vantaggio in una Roma soleggiata. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-SCOZIA RUGBY LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPO REALE (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA)

DIRETTA ITALIA-SCOZIA RUGBY (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA) – Un calcio piazzato anche per la Scozia, e il risultato torna in parità sul 3-3 all'Olimpico. Laidlaw, numero 9 della formazione britannica, centra i pali e quando siamo ormai giunti al 25' minuto di gioco il risultato torna a non premiare nessun vincitore. Grande equilibrio in campo... CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-SCOZIA RUGBY LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPO REALE (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA)

DIRETTA ITALIA-SCOZIA RUGBY (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA) – Tommaso Allan dà all'Italia i primi tre punti della partita con un perfetto calcio di punizione concesso agli azzurri in coda ad una azione nella quale abbiamo pure sfiorato la meta. Per il giovane numero 10 italo-scozzese un momento speciale, per i padroni di casa la partita comincia bene. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-SCOZIA RUGBY LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPO REALE (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA)

DIRETTA ITALIA-SCOZIA RUGBY (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA): SI COMINCIA!– Manca ormai pochissimo all'inizio di Italia-Scozia di rugby, partita valida per la terza giornata del Torneo Sei Nazioni 2014. Anche se questo torneo non prevede un'eliminazione diretta, per gli azzurri potrebbe essere l'unica opportunità per evitare il temuto 'cuchiaio di legno'. Vi riportiamo le formazioni ufficiali così come sono state annunciate dai due commissari tecnici in vista della partita dell'Olimpico. ITALIA: 15 McLean, 14 Esposito, 13 Campagnaro, 12 Garcia, 11 Sarto, 10 Allan, 9 Gori, 8 Parisse (cap.), 7 Barbieri, 6 Zanni, 5 Furno, 4 Geldenhuys, 3 Castrogiovanni, 2 Ghiraldini, 1 De Marchi. A disposizione: 16 Giazzon, 17 Aguero, 18 Cittadini, 19 Bortolami, 20 Derbyshire, 21 Botes, 22 Orquera, 23 Iannone. All.: Jacques Brunel. SCOZIA: 15 Hogg, 14 Seymour, 13 Dunbar, 12 Scott, 11 Lamont, 10 Weir, 9 Laidlaw (cap.), 8 Beattie, 7 Fusaro, 6 Wilson, 5 Hamilton, 4 Gray, 3 Low, 2 Lawson, 1 Grant. A disposizione: 16 Ford, 17 Dickinson, 18 Cross, 19 Swinson, 20 Denton, 21 Cusiter, 22 Taylor, 23 Evans. All.: Scott Johnson. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-SCOZIA RUGBY LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPO REALE (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA)

DIRETTA ITALIA-SCOZIA RUGBY (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA): SI AVVICINA LA PARTITA – Alle ore 14.30 allo stadio Olimpico di Roma si gioca Italia-Scozia, partita valida per la terza giornata del Sei Nazioni 2014, prestigioso torneo di rugby. Si tratta probabilmente della sfida che servirà a designare chi riuscirà ad evitare l'ultimo posto e chi invece rischierà seriamente di riceve il famigerato 'Cucchiaio di legno'. Secondo le quote per le scommesse fornite dall'agenzia Snai, gli azzurri del c.t. Brunel sono favoriti, anche grazie al fattore campo: il segno 1 infatti è quotato a 1,48, mentre per la vittoria scozzese (segno 2) si sale a 2,70. In caso di pareggio, combinazione possibile ma di certo non frequente nel rugby, la quota schizza fino a 22: per chi volesse osare il colpaccio... Possibile anche scommettere con l'handicap di 4 punti sull'Italia: in pratica, per realizzare il segno 1 serve un successo azzurro con almeno cinque punti di margine, e la quota è di 1,90, identica a quella per il segno 2 (cioè vittoria scozzese oppure italiana ma per un massimo di tre punti). Pagherebbe invece 18 volte la posta il segno X, che si realizzerebbe se l'Italia vincesse esattamente di quattro punti.

DIRETTA ITALIA-SCOZIA RUGBY: LIVE, RISULTATO E CRONACA (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA) – Italia-Scozia, oggi pomeriggio alle ore 14.30 all'Olimpico di Roma, è probabilmente la partita più importante del Torneo Sei Nazioni 2014 per gli azzurri. I motivi sono tanti, ma innanzitutto questa partita è fondamentale perché sulla carta è quella in cui abbiamo più possibilità di vincere. Vanno bene (o quasi) le sconfitte onorevoli con buone prestazioni nelle trasferte più difficili, ma ci sono occasioni in cui anche l'Italia deve giocare per vincere. Tutto sommato, negli ultimi anni la missione è quasi sempre riuscita: nelle ultime otto edizioni del 6 Nazioni, l'Italia ha chiuso con tutte sconfitte solamente nel 2009, e se talvolta sono arrivati successi più prestigiosi contro Francia, Irlanda o Galles è innegabile che spesso la sfida con la Scozia è stata di fatto lo spareggio per evitare l'ultima posizione. Dal 2008 in poi il fattore campo è sempre stato rispettato: successi azzurri a Roma negli anni pari e successi scozzesi ad Edimburgo negli anni dispari. L'ultimo successo esterno è stato proprio dell'Italia, che nel 2007 in Scozia colse quella che è ancora oggi la nostra unica affermazione in trasferta nella storia del Torneo, mentre la Scozia non vince a Roma dal 2006. In casa quindi abbiamo una striscia aperta di tre vittorie consecutive, che sarebbe importante far proseguire in una partita che resterà indimenticabile per due colonne azzurre come Martin Castrogiovanni e Sergio Parisse. Entrambi sono a quota 103 presenze in azzurro, cioè al primo posto pari merito con un'altra leggenda come Andrea Lo Cicero, che oggi staccheranno passando in testa insieme, come insieme avevano debuttato nel 2002, in Nuova Zelanda contro gli All Blacks. Sarebbe bello festeggiare con una vittoria questo appuntamento con la storia.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-SCOZIA RUGBY LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPO REALE (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA)

Passando agli aspetti più strettamente di attualità sulla partita, il c.t. azzurro Jacques Brunel ha deciso di effettuare tre cambi rispetto alla formazione titolare due settimane fa a Parigi contro la Francia. Torna dunque titolare Zanni, e ci sarà spazio fin dal primo minuto anche per Barbieri e per il giovane Esposito, che esordì in azzurro a Cardiff contro il Galles, nella prima partita di questo Sei Nazioni. Tra gli esclusi anche Mauro Bergamasco, penalizzato da un problema al quadricipite sinistro. Così Brunel ha presentato Italia-Scozia e in particolare il ruolo di Allan, confermato mediano di apertura con la maglia numero 10: “Non saranno decisivi i calci ma tutto il resto, però mi aspetto da Allan una percentuale migliore dalla piazzola. E io mi fido di lui”. A proposito di Allan, anche per lui sarà una partita speciale, visto che il giovane talento azzurro è italo-scozzese. Tommaso però ha scelto senza alcuna esitazione la maglia azzurra e ora cercherà di farsi rimpiangere dal pubblico di Glasgow e dintorni. Anche per la Scozia questa è una partita molto delicata, perché sulla carta anche per loro si tratta della partita più facile da vincere, e quindi vorranno dare il massimo, specie per riscattare la pesante sconfitta casalinga contro i cugini inglesi senza riuscire a segnare nemmeno un punto (0-20). In fondo, anche per loro la storia è cambiata il 5 febbraio 2000: prima partita dell'Italia in quello che fino all'anno prima era stato il Cinque Nazioni, la cui ultima edizione fu vinta appunto dalla Scozia. Al Flaminio finì 34-20, partita indimenticabile per gli azzurri ma in un certo senso anche per gli scozzesi, che da allora stanno vivendo un lungo periodo di crisi, che li ha portati ad essere ospiti fissi delle ultime posizioni della classifica. Allora adesso è davvero giunto il momento di cedere la linea allo stadio Olimpico di Roma, perché la partita Italia-Scozia sta per cominciare...

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI ITALIA-SCOZIA RUGBY LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPO REALE (SEI NAZIONI 2014, TERZA GIORNATA)

© Riproduzione Riservata.