BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Inter Cagliari: le ultime novità (serie A, 25^ Giornata)

Probabili formazioni Inter Cagliari: tutte le ultime notizie sulla partita dello stadio Giuseppe Meazza (ore 15). I nerazzurri hanno vinto le ultime due, gli isolani le hanno invece perse

Foto Infophoto Foto Infophoto

Alle ore 15 di questo pomeriggio lo stadio Giuseppe Meazza di Milano ospita Inter-Cagliari, partita valida per la 25^ giornata del campionato di Serie A 2013-2014. All'andata era finita 1-1; oggi i nerazzurri cercano la terza vittoria consecutiva, cosa mai riuscita in questa stagione. Attenzione però: i sardi hanno bisogno di punti (hanno perso le ultime due sfide) e un anno fa erano quasi riusciti a vincere a San Siro, dovendosi accontentare di un comunque prezioso 2-2. 

Walter Mazzarri è soddisfatto, perchè la sua Inter gli sta dando risposte positive: "Ho rivisto la mia squadra, quella con la mentalità giusta, sono contento di come stanno giocando e voglio che continuino così. L'obiettivo non c'è, io parlo di prestazioni e di fare quanti più punti sarà possibile. Per il momento penso solo al Cagliari, che è un'ottima squadra; ma se giocheremo come abbiamo fatto a Firenze siamo in grado di mettere in difficoltà chiunque". Qualche parola anche sui singoli, per esempio Milito che "deve ritrovare la lucidità e l'esplosività che aveva nel dribbling, speriamo che non gli succeda più niente". Il Principe è regolarmente in campo: deve ritrovare il gol che gli manca dalla quarta giornata, nel 7-0 esterno contro il Sassuolo quando era rientrato in campo dopo sette mesi e festeggiato con una doppietta. Al suo fianco il solito Palacio (11 gol in stagione), mentre dietro ci sarà ancora Kuzmanovic con Guarin e Ricky Alvarez, tornato a disposizione. Jonathan e Nagatomo come sempre sulle corsie, confermato il terzetto difensivo con Samuel che si è ormai ripreso il posto da titolare.

Ci sono anche gli scontenti in casa Inter: Ranocchia è rimasto ad Appiano Gentile, ma non gioca più ed è altamente probabile una separazione a fine stagione, con questi mesi che per lui saranno lunghissimi. Idem per Javier Zanetti: d'accordo l'età, ma per la prima volta si è arrivati a parlare di un possibile addio prima del ritiro, cosa che fa tremare tutti i tifosi, non tanto per le prestazioni in campo quanto per la più grande bandiera della storia nerazzurra che potrebbe salutare tutti e accasarsi altrove. Panchina anche per Mauro Icardi, che ha la media realizzativa più alta della squadra. "Giocare gli fa bene, se riuscirà a dare il massimo in allenamento troverà la condizione fisica ideale, non so quanti minuti abbia" ha detto Mazzarri. 

I problemi fisici di Hernanes sono tornati: "Forse è il caso di farlo riposare, altrimenti è un ciclo perchè non sarebbe in grado di allenarsi in settimana". L'adduttore dà noie al Profeta che dunque non sarà in campo. Insieme a lui il solito Chivu, che non ha ancora messo piede in campo quest'anno, e Campagnaro che, infortunio a parte, è uscito dai titolari e questo è tutto dire, visto che gioca con Mazzarri da ormai sette stagioni consecutive.