BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Juventus-Torino (1-0): i voti della partita (Serie A, 25^ giornata)

Pubblicazione:domenica 23 febbraio 2014 - Ultimo aggiornamento:domenica 23 febbraio 2014, 21.31

Foto Infophoto Foto Infophoto

LE PAGELLE DI JUVENTUS-TORINO (SERIE A 2013-2014, 25^ GIORNATA): I VOTI DELLA PARTITA - La Juventus batte 1-0 il Torino: ancora una volta i bianconeri portano a casa il derby della Mole, raggiungendo la cifra record di sedici stracittadine senza sconfitte (dodici vittorie e quattro pareggi). Ai granata non riesce nemmeno di spezzare la maledizione del gol: quello di Benoit Cauet nel 2002 resta l'ultimo segnato dal Torino contro la Juventus. Partita intensa, anche se non belisssima e non troppo ricca di occasioni da rete. La decide il quattordicesimo sigillo in campionato di Carlos Tevez. VOTO PARTITA 6,5: un derby può prendere sempre due strade: o diventare una partita veloce e dal ritmo esaltante oppure giocata a ritmi bassi con entrambe la squadre che hanno paura di sbilanciarsi troppo. La sera, per la maggior parte dei novanta minuti è prevalsa la seconda. VOTO JUVENTUS 6,5: vince il derby anche se con qualche difficoltà. Gioca il solito gran primo tempo, poi nella ripresa rallenta il ritmo e rischia di essere riacciuffata nel finale. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELLA JUVENTUS VOTO TORINO 5,5: arginato per lunghi tratti dalla qualità dei giocatori della Juve. Quando ha la possibilità di segnare il gol del pareggio è sempre impreciso e approssimativo. Se non gira Cerci si fa fatica a giocare. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL TORINO VOTO ARBITRO (RIZZOLI) 5,5 Due incertezze: il fallo di mano di Vidal potrebbe meritare il secondo giallo, soprattutto c'è lo sgambetto di Pirlo ai danni di El Kaddouri. Va detto che a velocità normale non era facile valutare, e poi il belga sembra cadere con un attimo di ritardo, traendo in inganno il direttore di gara.

LE PAGELLE DI JUVENTUS-TORINO (SERIE A 2013-2014, 25^ GIORNATA): I VOTI DEL PRIMO TEMPO - Primo tempo del derby della mole che finisce 1-0 per la Juve, decide Tevez. Clima molto acceso e vivo allo Juventus Stadium; si affrontano due squadre in forma e con molte ambizioni. Conte schiera la squadra titolarissima con il solito 3-5-2 unica assenza Chiellini sostituito da Caceres, in avanti i soliti Llorente e Tevez. Ventura decide di schierarsi a specchio, anche lui con il 3-5-2 con Cerci e Immobile i grandi attesi, pronti a scardinare il muro bianconero. La Juventus non trova vita facile e non riesce  a sbloccare la partita, anzi le vere occasioni nei primi minuti sono per i granata che in contropiede riescono a mandare in porta prima Immobile e poi El kaddouri che non sono precisi nel momento della conclusione. Ma la qualità dei giocatori della Juventus è troppo alta ed è Tevez a sbloccare il risultato con una giocata da fenomeno: solita palla verticale di Pirlo che trova stranamente  libero Tevez, l’argentino stoppa e di contro balzo fulmina Padelli nell’angolino basso. Esplode lo Stadium. La reazione del Toro arriva pochi minuti dopo ma la conclusione di Bovo dal limite dell’area viene spedita in cima alla gradinata. Derby bello, acceso ed emozionante in questi primi quarantacinque minuti. Speriamo sia ancora così nella ripresa con la juve che cercherà il prima possibile di chiuderla con il 2-0 e il Torino, che per mantenere vive le speranze europee, alzerà il ritmo per arrivare al pareggio. Migliori, Tevez 7: gol da fenomeno che vale il primo posto nella classifica marcatori. Quando parte palla al piede è infermabile. Immobile 6,5: da solo mette in difficoltà tutta la retroguardia bianconera. Barzagli fatica a star dietro al suo passo. Peggiori, Lichsteiner 5: mancano le sue penetrazioni e la sua spinta sulla fascia destra. Troppo pochi i cross e gli inserimenti. Vives 5: perde lo scontro diretto con Asamoah. Sempre fuori tempo e mai nel vivo dell’azione.


  PAG. SUCC. >