BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Napoli-Genoa (1-1): i voti della partita (Serie A, 25^ giornata)

Pubblicazione:lunedì 24 febbraio 2014 - Ultimo aggiornamento:lunedì 24 febbraio 2014, 23.54

Foto Infophoto Foto Infophoto

LE PAGELLE DI NAPOLI-GENOA 1-1 (SERIE A 2013-2014, 25^GIORNATA): I VOTI DELLA PARTITA - Il Napoli frena ancora una volta la sua corsa in campionato davanti ai propri tifosi facendosi bloccare in casa per 1-1 dal Genoa di Gasperini. Al goal iniziale di Higuain al 18’, risponde il grande ex della partita, Emanuele Calaiò, con una bellissima punizione all’84° minuto. Il Napoli fallisce l’allungo sulla Fiorentina e sale a quota 51 punti, sempre a + 6 dai viola e a – 6 dalla Roma seconda, ma che ancora deve ancora recuperare una partita.

VOTO DELLA PARTITA 6,5 E’ stata una partita piacevole soprattutto nel primo tempo con due squadre che non hanno mollato un colpo. Nel secondo tempo lo spettacolo è calato a causa della stanchezza da parte di entrambe le squadre. Il magnifico goal su punizione nel finale è stata la ciliegina sulla torta in un match davvero equilibrato.

VOTO NAPOLI 5: La squadra di Benitez paga al giusto prezzo un atteggiamento di eccessiva rilassatezza sul risultato di 1-0 a partire dal secondo tempo. E’ uno schiaffo duro per i ragazzi di Benitez che pensavano di avere già la vittoria in tasca. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL NAPOLI

VOTO GENOA 6: Sufficienza piena per la squadra di Gasperini che pur non avendo fatto vedere cose memorabili, si porta a casa un bel pareggio da un campo ostico come quello del San Paolo. Molto meglio nel secondo tempo con gli innesti di Fetfatzidis e Calaiò. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL GENOA

VOTO SIG. BANTI (ARBITRO) 6: Dirige la partita senza grosse sbavature. Da rivedere la distribuzione dei cartellini, forse eccessiva.

LE PAGELLE DI NAPOLI-GENOA (SERIE A, 25^ GIORNATA): I VOTI DEL PRIMO TEMPO - Napoli-Genoa chiude il suo primo tempo sul parziale di 1-0 in favore dei partenopei. Benitez in questo “Monday Night” conferma l'ormai solito 4-2-3-1. Reina gioca tra i pali. In difesa Fernandez affianca Albiol, mentre Reveillere e Ghoulam agiscono sulle fasce. A centrocampo spazio per Jorginho insieme a Behrami. La punta scelta dal tecnico iberico è Gonzalo Higuain, supportato alle sue spalle da uno scoppiettante trio  formato da Callejon, Hamsik e Mertens. Stagione finita per il portiere Rafael dopo l’infortunio al ginocchio rimediato in Europa League. Gasperini risponde schierando la sua squadra con il 3-4-3. In porta c’è Perin. Difesa a 3 composta da Burdisso, Antonini e De Maio, il centrocampo è formato da Matuzalem e Bertolacci con Antonelli e Motta che occupano le corsie laterali. Tridente offensivo composto da Gilardino, Konate e Sculli. Arbitra il sig Banti. Primo tempo dunque che si chiude con il Napoli in vantaggio grazie al goal segnato da Higuain al 18°. E’ stata una partita piacevole in questa prima frazione di gioco con le due squadre che non si sono di certo risparmiate. Il Napoli è meritatamente in vantaggio visto che ha mantenuto il controllo del gioco per più tempo ed ha sfiorato la via del goal in parecchie occasioni, specialmente con Mertens che ha concluso 4 volte verso la porta di Perin, non riuscendo mai a trovare la gioia personale. Il goal di Higuain è arrivato grazie a un assist al bacio di Hamik che ha pescato il Pipita in area e con l’ex real che tutto solo davanti a Perin non ha sbagliato. Occhio comunque al Genoa che sta approfittando degli errori difensivi dei padroni di casa ed ha sfiorato il goal due volte con il giovane Konate. Vedremo se nella ripresa il Napoli chiuderà definitivamente i conti o se il Genoa riuscirà a sfruttare gli errori degli avversari e uscirà con qualcosa in mano dal San Paolo. MIGLIORE IN CAMPO  NAPOLI: HIGUAIN 7 PEGGIORE IN CAMPO NAPOLI: BEHRAMI 5,5 MIGLIORE IN CAMPO GENOA: ANTONELLI 6 PEGGIORE IN CAMPO GENOA: BURDISSO 5


  PAG. SUCC. >