BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Zenit-Borussia Dortmund, le ultime novità (Champions League, andata ottavi)

Pubblicazione:martedì 25 febbraio 2014

Luciano Spalletti (Infophoto) Luciano Spalletti (Infophoto)

FORMAZIONE BORUSSIA DORTMUND – Così ha parlato Jurgen Klopp nella conferenza stampa alla vigilia della partita: “Abbiamo guardato tutte le partite dello Zenit, comprese quelle nel ritiro in Israele. Sia noi sia loro eravamo in gruppi difficili, abbiamo analizzato nel dettaglio le loro sfide con Atletico e Porto. Sull'aereo ho parlato con Hummels, decideremo solo all'ultimo se potrà essere della partita. Non è importante quale Paese abbia il campionato migliore, di certo la Bundesliga è tra questi e anche se fosse seconda sarebbe un onore. Il calcio russo sta migliorando e lo Zenit raggiunge per la seconda gli ottavi. Lewandowski si è riposato nell'ultima partita, ma sarà pronto per l'impegno di domani sera (stasera, ndR)”. Salvo miracoli, Klopp non recupererà Hummels, per cui in difesa spazio alla coppia Friedrich-Papastathopoulos. In mediana Sahin-Kehl, in attacco dunque sicuro Lewandowski come punta centrale, assistito dal trio formato da Reus, Mkhitaryan e Hofmann sulla trequarti.

PANCHINA BORUSSIA DORTMUND – Condizionati dai tanti assenti, in particolare in difesa e a centrocampo, i tedeschi porteranno in panchina soprattutto Aubameyang, elemento di maggiore qualità fra quelli a disposizione di Klopp per intervenire in attacco nel corso del match. Da segnalare anche la presenza di Piszczek, altro giocatore importante nei successi delle passate stagioni.

INDISPONIBILI BORUSSIA DORTMUND – Come si accennava, l'emergenza continua in casa Dortmund. Klopp per quasi tutta la stagione ha dovuto fare i conti con assenze pesanti, che hanno condizionato moltissimo una squadra forte, ma che non può contare su rose extra-large come quelle di altre formazioni ben più ricche economicamente. Dunque, le assenze dei difensori Subotic e Hummels e quelle dei centrocampisti Gundogan, Blaszczykowski e Bender saranno un handicap pesante anche oggi. A Spalletti il compito di cercare di approfittarne...

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LE PROBABILI FORMAZIONI DI ZENIT SAN PIETROBURGO-BORUSSIA DORTMUND (CHAMPIONS LEAGUE 2013-2014, ANDATA OTTAVI DI FINALE)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >