BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Serie A/ Giudice sportivo: Borja Valero, quattro giornate di squalifica. Stop a Montella, multate Roma e Juventus

Serie A giudice sportivo: gli squalificati dopo la venticinquesima giornata. Quattro turni a Borja Valero, una giornata di squalifica anche a Montella. Pesanti multe per Roma e Juventus

Borja Valero (Infophoto) Borja Valero (Infophoto)

Stangata per Borja Valero. Il centrocampista spagnolo della Fiorentina è stato squalificato per quattro giornate dal giudice sportivo Giampaolo Tosel a seguito dell'espulsione riportata nella partita di ieri sera contro il Parma. Leggendo le motivazioni si capisce il perché di uno stop così lungo: “per avere, al 49° del secondo tempo, a giuoco fermo, spinto reiteratamente con veemenza un calciatore avversario, ponendogli le mani sul petto; per avere inoltre, all'atto del consequenziale provvedimento di espulsione, posto una mano su una spalla dell'Arbitro, spingendolo”. L'aggressione anche all'arbitro Gervasoni costa dunque molto cara a Borja Valero che – salvo sconti – tornerà in campo in serie A solamente il 26 marzo prossimo contro il Milan, saltando però altre grandi sfide contro Lazio, Juventus e Napoli. Una giornata di stop anche per Vincenzo Montella: l'allenatore viola paga così una “espressione insultante” rivolta al direttore di gara al termine della partita del Tardini. Da segnalare anche le due giornate di squalifica per Gennaro Sardo: il difensore del Chievo infatti era stato espulso domenica per “espressioni ingiuriose agli Ufficiali di gara”. Tra gli altri squalificati, spiccano Sulley Muntari e Arturo Vidal, che salteranno il big match Milan-Juventus di domenica prossima essendo stati ammoniti in regime di diffida. Stesso destino tocca anche a Gonzalo Higuain, bomber del Napoli ammonito ieri sera nel posticipo contro il Genoa, e ad Omar El Kaddouri, ammonito per proteste nell'episodio più discusso della settimana, cioè il rigore non concesso al Torino nel corso del derby contro la Juventus. I bianconeri pagano cara la stracittadina, invece, dal punto di vista strettamente economico: 25.000 euro di multa a causa degli striscioni insultanti la memoria della tragedia di Superga. Sanzione ancora più pesante per la Roma, che pagherà 50.000 euro di multa per il comportamento dei propri tifosi a Bologna, sia prima sia durante la partita. Nella prossima pagina troverete l'elenco completo di tutti gli squalificati e dei provvedimenti del giudice sportivo.