BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Galatasaray-Chelsea: Mourinho punta su Eto'o (Champions League, andata ottavi)

Wesley Sneijder e Samuel Eto'o ai tempi dell'Inter (Infophoto)Wesley Sneijder e Samuel Eto'o ai tempi dell'Inter (Infophoto)

Queste le parole di José Mourinho nella conferenza stampa alla vigilia: “Mi piace giocare contro i migliori, e il Galatasaray è la squadra campione di Turchia. Quanto a Drogba, dovremo fare il nostro lavoro perché sappiamo che lui cercherà di fare il suo, cioè segnare. E' strano affrontarlo da avversario, ma non dobbiamo pensarci. La scorsa stagione il Galatasaray mi ha reso la vita difficile con il Real Madrid, e quest'anno non sarà diverso. Erano già una buona squadra e si sono rinforzati con qualche ulteriore innesto. Ha un nuovo terzino sinistro, un terzino destro e un mediano, e ha mantenuto le sue stelle in attacco. Giochiamo per vincere ma sappiamo che sono molto forti davanti e anche in panchina hanno giocatori pericolosi come Umut Bulut. Hanno diversi giocatori in grado di andare in gol e sappiamo che ci attaccheranno. Stiamo cercando di costruire una squadra per il futuro e come sempre giocheremo per vincere. Questo è un turno molto importante. A partire dai quarti di finale può succedere di tutto anche se non si è favoriti. Noi non lo siamo, ci sono quattro o cinque squadre che ci sono superiori per calciatori e blasone, ma il Chelsea ha già vinto il torneo quando non era favorito e io stesso l'ho vinto due volte non partendo favorito”. Mourinho ha pure chiarito il caso del fuorionda su Eto'o: “Ho grande rispetto per lui. Non parlavo seriamente, è stato scorretto divulgare queste cose. Samuel ha vinto quattro volte la Champions League e l'ho voluto io al Chelsea: è una persona intelligente, non se l'è presa”. Il camerunese sarà titolare, con il trio Willian-Oscar-Hazard a garantire qualità e fantasia alle sue spalle. L'esperienza sarà invece garantita da veterani quali Cech, Terry e Lampard, che saranno le colonne di difesa e centrocampo per i Blues.

Anche in panchina ci sarà grande qualità per i Blues: in difesa Cole e David Luiz, a centrocampo Obi Mikel e Schurrle, in attacco Demba Ba e Torres. C'è solo l'imbarazzo della scelta, anche se gli attaccanti del Chelsea sono nel mirino della critica (e forse anche dello stesso allenatore) come punto debole di una squadra altrimenti formidabile.

Sono due gli assenti per José Mourinho: si tratta del nuovo acquisto Matic e di Van Ginkel, che purtroppo ha finito con ampio anticipo la propria stagione a causa di un grave infortunio.