BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Schalke 04-Real Madrid: Ancelotti spunta sul trio Bale-Benzema-C.Ronaldo (Champions League, andata ottavi)

Probabili formazioni Schalke 04-Real Madrid: le ultime notizie sulla partita d'andata degli ottavi di Champions League 2013-2014. Le scelte e le dichiarazioni di Keller e Ancelotti

Cristiano Ronaldo (Infophoto) Cristiano Ronaldo (Infophoto)

Questa sera alle ore 20.45 a Gelsenkirchen si gioca Schalke 04-Real Madrid, partita d'andata degli ottavi di finale della Champions League 2013-2014. Gli spagnoli sono nettamente favoriti per il passaggio del turno in uno dei confronti sulla carta più squilibrati di questo turno della massima competizione europea, ma attenzione alla pessima tradizione del Real in Germania, con una sola vittoria a fronte di ben diciotto sconfitte in venticinque incontri precedenti. Lo Schalke deve dare il massimo in casa propria per avere speranze poi di sopravvivere al ritorno al Bernabeu: la squadra è in forma, con sette risultati utili consecutivi, che però diventano pochi a fronte della straordinaria striscia di ventisei sfide senza sconfitte che hanno lanciato il Real Madrid in vetta alla Liga. Eccovi ora le ultime notizie sulle due squadre e le probabili formazioni di Schalke 04-Real Madrid, partita che sarà diretta dall'arbitro inglese Webb.

Così ha parlato Jens Keller nella conferenza stampa alla vigilia: “Dopo il Bayern, il Real Madrid è forse la seconda squadra al mondo in questo momento. Hanno giocatori straordinari in tutti i ruoli; non sarà una partita semplice. Ma giochiamo in casa e dobbiamo essere coraggiosi. Per avere successo dovremo dare tutti il 100%. Solo allora potrebbe essere possibile fare un piccolo miracolo. Il Real è ad un altro livello dal punto di vista finanziario ma, come ha dimostrato lo scorso anno il Dortmund, c'è sempre una chance. Il Real Madrid ha una squadra incredibile ma noi non siamo così male. Siamo in ottima forma, come potete vedere dai recenti risultati. Ma non si tratta solo di risultati, piuttosto del modo in cui li abbiamo ottenuti. Il Real è molto forte in difesa e gioca un calcio molto aggressivo. Ma il mio staff tecnico individuerà le carenze su cui dovremo puntare. Come avete visto nelle scorse settimane, può essere piuttosto difficile segnarci (lo Schalke ha subito due gol nelle ultime otto gare, ndR). Non subire gol deve essere il nostro obiettivo”. Lo schema dei tedeschi sarà il classico 4-2-3-1 con Huntelaar punta centrale, ex milanista come Boateng, naturalmente titolare a centrocampo, e Ancelotti. Alle spalle dell'attaccante olandese, sulla trequarti agiranno Farfan, Meyer e Goretzka. Howedes e Santana sono invece gli elementi di spicco di una difesa chiamata a reggere l'urto della corazzata spagnola.

A disposizione dell'allenatore Keller per la partita di questa sera ci saranno il portiere Hildebrand (gioca Fahrmann), i difensori Hoogland, Fuchs e Papadopoulos, il centrocampista Draxler e gli attaccanti Szalai e Obasi. In primo piano il numero 10 Draxler, probabilmente fra questi l'elemento di maggiore spicco, anche se le alternative dello Schalke 04 non sono certo paragonabili a quelle del Real.

Se già è difficile dover giocare contro il Real Madrid, lo è ancora di più se devi farlo con ben cinque giocatori assenti. I difensori Kirchhoff e Uchida e i centrocampisti Hooger, Clemens e Aogo compongono infatti la lunga lista degli indisponibili per il club di Gelsenkirchen.