BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Trabzonspor-Juventus: i ballottaggi (Europa League, ritorno sedicesimi)

Foto Infophoto Foto Infophoto

FORMAZIONE JUVENTUS - Nessuna barricata: è questo il diktat di Antonio Conte. "Il 2-0 è un buon vantaggio, ma il nostro modo di intendere il calcio non è quello di difenderci, non ne saremmo in grado. Vogliamo fare la partita anche contro 25mila tifosi caldissimi e siamo vaccinati a questi ambienti. Segnare un gol ci darebbe un grande vantaggio: ci proveremo da subito". Per quanto riguarda le motivazioni che arrivano dal torneo, il tecnico salentino è chiaro: "Affrontiamo l'Europa League con entusiasmo, per arrivare in fondo devo ruotare tutti gli uomini visto il calendario fitto. A Torino ho avuto buone risposte ma possiamo fare meglio, queste partite ci servono anche per aumentare l'esperienza internazionale". E allora, spazio al turnover: difesa praticamente obbligata con Caceres che torna sul centrodestra e Ogbonna nuovamente titolare, Isla e Peluso sulle corsie e questa volta in mezzo il turno di riposo tocca a Pirlo, che favorisce lo spostamento di Marchisio in cabina di regia. Vidal, squalificato in campionato contro il Milan, va regolarmente in campo. La coppia d'attacco è inedita: Osvaldo, in gol alla prima da titolare, sarà affiancato da Giovinco che deve riscattare i fischi ricevuti contro il Chievo, quando è stato pubblicamente difeso da Conte all'uscita dal campo e nelle dichiarazioni post partita.

PANCHINA JUVENTUS - Tevez e Llorente vanno dunque a sedersi: per Conte è troppo importante averli in forma per il Milan e dunque si spera di non doverli utilizzare in corsa (una settimana l'Apache era stato decisivo entrando nel secondo tempo e fornendo l'assist del 2-0 a Pogba). Si riposa anche Pirlo come detto, mentre Barzagli è tornato disponibile ma non viene rischiato. 

INDISPONIBILI JUVENTUS - Restano sempre fuori Pepe e Vucinic: per il montenegrino la data del rientro si avvicina, mentre per l'esterno romano che nelle ultime due stagioni ha giocato due spezzoni di partita le condizioni reali restano da valutare. Ieri si è fermato Asamoah: è a rischio anche la partita contro il Milan. Fuori anche Quagliarella, mentre ha recuperato Chiellini ma Conte non dovrebbe portarlo nemmeno in panchina.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LO SCHEMA CON IL MODULO DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI TRABZONSPOR-JUVENTUS (EUROPA LEAGUE, RITORNO SEDICESIMI)