BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Trabzonspor-Juventus: i ballottaggi (Europa League, ritorno sedicesimi)

Pubblicazione:mercoledì 26 febbraio 2014 - Ultimo aggiornamento:giovedì 27 febbraio 2014, 17.06

Foto Infophoto Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI TRABZONSPOR-JUVENTUS, I BALLOTTAGGI - Per Trabzonspor-Juventus, partita diretta dall'arbitro ceco Kralovec, i dubbi di Mandirali riguardano l'attacco. Malouda non sta benissimo e dovrebbe andare in panchina, ma due giocatori come Mierzejewski e Yusuf Erdogan scalpitano e potrebbero essere messi in campo al posto di Colman e Hurmaci, andando così a cambiare modulo e riproporre il 4-2-3-1 di stampo classico. Risolto invece in favore di Paulo Henrique il ballottaggio in attacco (in panchina Emre Gural). Conte non ha invece nessun dilemma, se non quello di mandare comunque in campo un attaccante titolare per affiancare Osvaldo: nel caso il favorito sarebbe Llorente, così da affinare ancor più l'intesa tra i due.

PROBABILI FORMAZIONI TRABZONSPOR-JUVENTUS, I PROTAGONISTI - Trabzonspor-Juventus si gioca alle 21,05: partita diretta dal ceco Pavel Kralovec, naturalmente vivrà di tanti protagonisti in campo. Vediamo quali possono essere, uno per squadra. TRABZONSPOR, IL PROTAGONISTA E'… PAULO HENRIQUE - All'andata gli è stato preferito Emre Gural: a conti fatti, non una scelta vincente dato che il numero 9 non ha combinato granchè. Paulo Henrique dovrebbe allora tornare al suo posto: nel girone eliminatorio è stato lui a guidare il Trabzonspor, insieme a Mierzejewski, e già nella partita di Torino ha fatto vedere di poter essere pericoloso. A lui si affida Mandirali per trovare i gol della qualificazione. JUVENTUS, IL PROTAGONISTA E'… ARTURO VIDAL - In campionato è squalificato: giocherà stasera. Ultimamente ha brillato poco: a livello realizzativo è fermo alla rete contro l'Inter, ma soprattutto le sue prestazioni non sono state in linea con il giocatore di grande intensità che serve invece stasera ad Antonio Conte. La fase difensiva parte dall'attacco, ma è in mediana che bisogna fare la differenza: se la Juventus vuole rimanere tranquilla e non andare in apnea non può prescindere dalla capacità del cileno di andare in pressione sugli avversari e recuperare palloni. 

PROBABILI FORMAZIONI TRABZONSPOR-JUVENTUS (EUROPA LEAGUE, RITORNO SEDICESIMI): LE ULTIME NOVITA' - Trabzonspor-Juventus si gioca alle 21,05: partita valida per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League 2013-2014. Si parte dal 2-0 a favore dei bianconeri, che a Torino hanno prevalso grazie alle reti di Osvaldo e Pogba: significa che il turno sarà superato con pareggio o vittoria, oppure con sconfitta mantenendo un gol di scarto, o due riuscendo a segnarne almeno uno. Obiettivo alla portata dunque, ma bisognerà innanzitutto esorcizzare la paura psicologica della trasferta in Turchia, visto com'è andata a finire a metà dicembre. Arbitra il ceco Kralovec, chi vince incrocia molto probabilmente la Fiorentina e dunque c'è un derby azzurro in vista, peraltro tra due squadre la cui rivalità è ormai storica. 

FORMAZIONE TRABZONSPOR - Hami Mandirali, leggenda del Trabzonspor (quasi 200 gol in più di 500 partite) subentrato a febbraio al predecessore Agkay che ha ottenuto la qualificazione ai sedicesimi di finale rimanendo imbattuto nel suo girone, prova a spingere i suoi parlando di qualificazione alla portata:"All'andata ci è stato annullato un gol valido e siamo stati sfortunati, speriamo che l'arbitro sia migliore" ha detto alla vigilia, aggiungendo altra benzina sul fuoco delle polemiche sui direttori di gara e i favori alla Juventus. "Chiediamo una grande mano ai nostri tifosi, giocheremo come nel secondo tempo a Torino: se faremo un gol nel primo tempo potremo avere più possibilità di qualificarci. Attenzione, perchè contro la Lazio abbiamo segnato tre gol in mezz'ora e, se Conte può schierare alcuni tra i più forti giocatori al mondo, sono convinto che il Trabzonspor possa fare l'impresa". Il tecnico dovrebbe cambiare modulo: pronto un 4-1-4-1 con Bourceanu, arrivato a inizio mese, che si sistema tra le linee di difesa e centrocampo per avere una squadra più compatta e pronta a ripartire. Zokora e Colman gli interni, con Olcan Adin e probabilmente Hurmaci sulle corsie esterne a supportare Paulo Henrique, che torna titolare come era ampiamente prevedibile. 

PANCHINA TRABZONSPOR - Panchina dunque per Emre Gural, che all'andata è stato poco efficace: c'è anche Mierzejewski che era stato l'uomo in più del girone ma ha iniziato questa seconda parte di stagione come riserva di lusso. Attenzione a Yusuf Erdogan, esterno offensivo guizzante che può cambiare la marcia dei suoi, mentre Malouda non ha pienamente recuperato dall'infortunio e dovrebbe essere in panchina solo per onore di firma. 

INDISPONIBILI TRABZONSPOR - Chi non ce l'ha fatta a essere della partita è il difensore centrale Sol Bamba, uno dei leader di questa formazione; indisponibile anche il centrocampista Aydogdu.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELLE PROBABILI FORMAZIONI DI TRABZONSPOR-JUVENTUS (EUROPA LEAGUE, RITORNO SEDICESIMI)


  PAG. SUCC. >