BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati finali Champions League/ Schalke 04-Real Madrid 1-6 e Galatasaray-Chelsea 1-1: i marcatori (andata ottavi in diretta)

Risultati Champions League: live in temporeale i marcatori delle due sfide di questa sera (andata ottavi). Si giocano, entrambe alle 20.45, Schalke 04-Real Madrid e Galatasaray-Chelsea

Foto Infophoto Foto Infophoto

Al 9' minuto di gioco Schalke 04 1 Real Madrid 6. Finalmente arriva anche il gol della bandiera per la squadra tedesca, accolto con un boato liberatorio dallo stadio di casa. Probabilmente è anche il gol più bello della partita, anche se la gara non è facile: cross dalla fascia destra e Huntelaar, dai 20 metri circa, lascia partire un tiro al volo perfetto che si insacca all'incrocio dei pali, alla sinistra dell'incolpevole Casillas. Primo gol in questa Champions per il Cacciatore, il sesto stagionale.

All'89' minuto di gioco Schalke 04 0 Real Madrid 6. Terza doppietta di serata: è quella di Cristiano Ronaldo che con questa rete si porta al comando in solitaria della classifica marcatori di questa Champions, a quota 11 (Ibra insegue a 10). Isco ruba palla al giovane Goretzka sulla trequarti dello Schalke, Benzema la passa rapidamente in verticale per lo scatto di Cristiano che entra in area, salta il portiere allargandosi a destra e sbatte dentro.

Al 69' minuto di gioco Schalke 04 0 Real Madrid 5. Continua la goleada delle Merengues ed anche Gareth Bale può festeggiare la sua doppietta, che lo porta a quota 14 gol stagionali e 4 in questa Champions League. Assist di Sergio Ramos, con un bel passaggio filtrante da oltre metacampo, e gol di Bale che fa centro calciando di prima intenzione con suo sinistro. Sta maturando la peggior sconfitta interna nella storia dello Schalke 04.

Al 65' minuto di gioco Galatasaray 1 Chelsea 1. Il pareggio della squadra turca è stato messo a segno dal difensore centrale Aurelien Chedjou, che al volo devia in rete col piatto destro un bel cross di Sneijder dalla fascia sinistra, direttamente da calcio di punizione. Primo gol in Champions League per il difensore franco-camerunese.

Al 56' minuto di gioco Schalke 04 0 Real Madrid 4. Le Merengues dilagano e Karim Benzema realizza la sua doppietta personale, che lo porta a quota 4 gol nella classifica marcatori della Champions League 2013-2014. Azione da sballo dei tre attaccanti del Real, Bale Cristiano Ronaldo e Benzema, che combinano di prima per gentile concessione della difesa tedesca: tacco di CR7 per il francese che in area aggira l'uscita del portiere e deposita nel sacco di destro.

Al 51' minuto di gioco Schalke 04 0 Real Madrid 3. Tris delle Merengues servito da Cristiano Ronaldo, che si iscrive al tabellino dei marcatori dopo una pregevole spunto personale. Servito sul lato sinistro il portoghese si accentra, entra in area, salta Matip con il suo classico doppio passo ed infila il portiere con un diagonale di sinistro chirurgico. Con questa rete Cristiano Ronaldo torna capocannoniere della Champions League a quota 10, assieme a Zlatan Ibrahimovic del PSG.

Al 21' minuto di gioco Schalke 04 0 Real Madrid 2. Gol realizzato da Gareth Bale, che raddoppia per le Merengues e a questo punto indirizza decisamente partita e qualificazione. Felipe Santana perde palla sulla pressione di Benzema, tocco dentro per Bale che parte ed entra in area da destra, si sposta sul destro e poi sul mancino evitando il ritorno di Santana e poi calcia in porta battendo Fahrmann. Terzo gol in questa edizione della Champions League per il gallese.

Al 13' minuto di gioco Schalke 04 0 Real Madrid 1. Gol realizzato da Karim Benzema, che porta in vantaggio le Merengues sull'assist di Cristiano Ronaldo. Per l'attaccante francese si tratta del ventesimo gol stagionale, il terzo in questa edizione della Champions League. 

Al 9' minuto di gioco Galatasaray o Chelsea 1. Gol di Fernando Torres che sfrutta un grande assist del connazionale Azpilicueta, dopo una splendida azione in velocità sulla fascia sinistra. Terzo gol in questa Champions League per El Nino.

Questa sera si conclude l'andata degli ottavi di finale della Champions League 2013-2014. Le due sfide in programma sono molto interessanti e sono in campo due delle maggiori candidate alla vittoria della coppa dalle grandi orecchie; alle 20,45 infatti sono in programma Schalke 04-Real Madrid e Galatasaray-Chelsea. Curiosamente, l'urna di Nyon ha incrociato perfettamente i gruppi B e E; si scontrano infatti le prime e e le seconde di questi due gironi. Cominciamo da Gelsenkirchen, dove pare evidente che il Real Madrid sia largamente favorito e, a meno di clamorosi scossoni e accadimenti, passerà il turno qualificandosi ai quarti di finale. Sono lontani i tempi in cui i Blancos non riuscivano a passare questo ostacolo (è successo per sei stagioni consecutive), ma va anche detto che dalla vittoria della nona coppa, nel 2002, la squadra non è più tornata in finale, fermandosi un passo prima negli ultimi tre anni. Questa sembra essere la volta buona per mettere le mani sulla Decima; certo lo Schalke nel 2011 aveva eliminato a sorpresa i campioni in carica dell'Inter (segnando cinque gol a San Siro), ma non sembra avere la profondità e la qualità giusta per intaccare un Real Madrid che si è anche preso la leadership solitaria nella Liga e che ha il Cristiano Ronaldo più forte di sempre, galvanizzato dal Pallone d'Oro vinto lo scorso gennaio. Al nuovo Ali Sami Yen le suggestioni e l'equilibrio sono maggiori: è Roberto Mancini contro José Mourinho, ma è anche Wesley Sneijder contro Samuel Eto'o. Un pezzo di storia dell'Inter, con in più Didier Drogba che affronta la squadra con cui ha vinto tutto (aspettiamo l'emozionale ritorno a Stamford Bridge). Naturalmente i Blues, che continuano a guidare la Premier League, sono i grandi favoriti; ma non bisogna sottovalutare i turchi, che grazie agli investimenti sono diventati una squadra decisamente competitiva e hanno già fatto lo scherzetto alla Juventus. Lo scorso anno hanno rischiato di rimontare il Real Madrid che aveva vinto 3-0 all'andata, stavolta hanno la prima in casa e cercheranno di centrare il risultato pieno stando bene attenti a non subire gol.