BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Ludogorets-Lazio/ Il pronostico di Giuseppe Pancaro (esclusiva)

Pubblicazione:giovedì 27 febbraio 2014

Miroslav Klose (Infophoto) Miroslav Klose (Infophoto)

LUDOGORETS-LAZIO, IL PRONOSTICO DI GIUSEPPE PANCARO (ESCLUSIVA) – Dopo la sconfitta all'andata per 1-0 all'Olimpico, la Lazio cercherà di vincere in Bulgaria contro il Ludogorets nel ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League. Un risultato forse a sorpresa, ma attenzione ai bulgari che già nel girone avevano disputato ottime partite. Dunque alla squadra biancoceleste, che anche contro il Sassuolo non ha giocato bene, con troppi errori in fase difensiva che hanno causato i due gol della formazione emiliana, servirà un'impresa non facile per andare avanti in Europa. La Lazio forse risente anche delle polemiche tra i tifosi e il presidente Claudio Lotito, tifosi che vorrebbero che la società investisse di più per puntare a traguardi più importanti. Un momento difficile quindi, che solo l'eventuale qualificazione in Europa League potrebbe migliorare almeno in parte. Bisognerà però ritrovare gioco e mentalità vincente, confidando come al solito in un super Miroslav Klose, elemento di spicco della rosa biancoceleste. Per presentare questo match abbiamo sentito Giuseppe Pancaro, che ha giocato alla Lazio dal 1997 al 2003. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Ludogorets-Lazio sarà una partita complicata? Sarà difficile, ma la Lazio avrà comunque le sue possibilità per qualificarsi. Sarà fondamentale avere l'assetto tattico giusto per cercare di passare il turno.

Come dovrà giocare la Lazio per sperare di qualificarsi? Dovrà provare ad attaccare, ma senza esporsi troppo alle azioni di gioco del Ludogorets, cercare assolutamente di non prendere reti. Avere tanta pazienza nel corso della partita potrebbe essere fondamentale per l'esito finale.

Klose potrebbe essere decisivo? Come al solito. Lui è un fuoriclasse, può cambiare il volto della partita da un momento all'altro.

Come giudica invece Keita? E' un giovane molto promettente, un calciatore probabilmente destinato a una grande carriera.

Cosa temere della formazione bulgara? La mentalità vincente. Il Ludogorets è abituato a conquistare negli ultimi anni successi prestigiosi. Non a caso ha vinto gli ultimi due campionati bulgari.

Il fattore ambientale potrebbe essere importante? No, i giocatori della Lazio sono abituati ad affrontare trasferte difficili, non si faranno certo condizionale dal tifo avversario, da condizioni ambientali avverse.

Quando rivedremo la Lazio lottare per lo scudetto?


  PAG. SUCC. >