BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Roma-Inter, i protagonisti: le ultime novità (serie A, 26a giornata)

(Infophoto) (Infophoto)

FORMAZIONE INTER – Così ha parlato Walter Mazzarri nella conferenza stampa della vigilia: “Noi facciamo un buon calcio, e ne beneficiamo quando lo fanno anche gli altri e la partita non è bloccata. Hernanes lo abbiamo fatto recuperare per risolvere definitivamente il suo problema. Icardi sta bene, a Firenze gli ho dato un tempo intero. A Roma ci saranno, poi vedrò se utilizzarli dall'inizio o no. Non mi stupisce che Garcia abbia subito fatto bene in Italia. Ha dato ottimi equilibri, lo dimostra la loro fase difensiva. È una squadra camaleontica perché sa ripartire se la attacchi, pressarti, ha qualità, intensità. Poco meno della Juve, la classifica parla chiaro. E poi i giallorossi hanno fatto anche un mercato diverso dagli anni precedenti, sono arrivati giocatori esperti, bravi in ogni reparto. Prima giocava, segnava, ma prendeva anche tanti gol. Con un pizzico di cattiveria e di attenzione difensiva in più potevamo avere più punti, e invece ne abbiamo persi per strada. Ma siamo ancora in tempo a fare bene e a recuperarne. La squadra che ho visto a Firenze, contro di loro può fare una buona partita. Anche all'andata giocammo bene, ma se perdi 3-0 a fine primo tempo devi stare zitto e ammettere che loro hanno meritato. Con Thohir ci siamo detti tante cose, ma rientrano nei normali rapporti tra presidente e allenatore. Restano le linee guida del progetto, innanzitutto valutare bene la squadra che abbiamo. Mi preoccuperei se avessi visto la squadra non creare occasioni, invece ne creiamo tante. Poi per qualche motivo non le concretizziamo. Ma non vedo soluzioni diverse per crearne di più senza subirne meno, quindi direi che siamo sulla buona strada. Non ho mai protestato, ho solo commentato le moviole. Ma poi ho pensato che se lo fa un tecnico può essere strumentalizzato anche questo, quindi non farò più neanche queste valutazioni. Vediamo se funziona”. Sui due grossi dubbi della vigilia, Icardi sarà titolare con Palacio nel 3-5-2 nerazzurro, mentre Hernanes dovrebbe partire dalla panchina e al suo posto sarà titolare Alvarez. Ci sono però altri due nodi da sciogliere: Cambiasso dovrebbe ritrovare il suo ruolo di regista basso dopo l'infortunio, ma è ancora in lotta con Kuzmanovic; Jonathan invece è favorito su D'Ambrosio sulla fascia destra. Nessun dubbio invece in difesa.

PANCHINA INTER – Tanti nomi importanti a disposizione di Mazzarri. Spiccano i veterani Zanetti e Milito, che stanno scivolando nelle gerarchie, segno di un'epoca che ormai si sta chiudendo. In difesa ci saranno a disposizione Ranocchia e Campagnaro, a centrocampo ecco Kovacic oltre ai giocatori ancora coinvolti nei ballottaggi già citati. In attacco, oltre all'esperienza del Principe, l'Inter a partita in corsa potrà affidarsi pure alla fantasia del giovane Botta.

INDISPONIBILI INTER – La lista degli assenti comprende tre giocatori che non si sono quasi mai visti nel corso della stagione. Stiamo parlando di Chivu, Mudingayi e Mariga, indisponibilità che non fanno nemmeno più notizia. Per il resto, la rosa dell'Inter sarà al completo stasera.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER GLI SCHEMI CON I MODULI DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI ROMA-INTER (SERIE A 2013-2014, VENTISEIESIMA GIORNATA)