BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Roma-Inter, i protagonisti: le ultime novità (serie A, 26a giornata)

Pubblicazione:venerdì 28 febbraio 2014 - Ultimo aggiornamento:sabato 1 marzo 2014, 19.08

(Infophoto) (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-INTER (SERIE A), I PROTAGONISTI - Roma-Inter si gioca alle ore 20,45: è diretta dall'arbitro Bergonzi e vale per la 26^ giornata del campionato di Serie A. Vediamo chi può essere protagonista per l'una e l'altra formazione, contando chiaramente che in campo ci sono 22 ottimi giocatori che possono fare la differenza. ROMA, IL PROTAGONISTA E'… LJAJIC - Chiamato a un compito non indifferente: il serbo finora ha portato in dote 5 gol e 4 assist vincenti, qualcuno se lo aspettava più decisivo e continuo. Il fatto è che la Roma di oggi non è la Fiorentina di ieri: qui Ljajic si deve adattare a un ruolo di maggior copertura, soprattutto spesso e volentieri ha dovuto giostrare tra le linee come falso numero nove. Sa farlo molto bene, gli manca la concretezza giusta: i suoi movimenti possono mandare in crisi una linea difensiva non velocissima, vedremo se sarà protagonista. INTER, IL PROTAGONISTA E'… KUZMANOVIC - Chiariamoci: c'è Hernanes che sente aria di derby, c'è Icardi titolare con un'ottima media gol (sui minuti giocati). Possono essere altrettanti protagonisti, ma Kuzmanovic ha acquistato la fiducia di Mazzarri nel corso del tempo e questa sera si ritrova di fronte un centrocampo fortissimo. Deve essere lui il primo a tenere botta: impostare, senza il timore di essere schiacciato dai tre giallorossi, e dare una mano a distruggere il gioco avversario. Se il serbo regge, l'Inter avrà un'occasione per fare male alla Roma.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-INTER (SERIE A), GLI ASSENTI - Alcuni importanti assenti condizionano le probabili formazioni per Roma-Inter. Dura la vita per Rudi Garcia, che ha sì recuperato in extremis Gervinho, Torosidis e Pjanic ma conta i terzini: fuori Balzaretti e Dodò, si è fermato anche Maicon che aveva già saltato anche la partita di andata (e qualcuno inizia a speculare sulla coincidenza, due partite su due contro la sua ex…). Inoltre, è naturalmente pesantissima l'assenza di capitan Francesco Totti. Per Mazzarri le cose vanno decisamente meglio: l'unico indisponibile di fatto è Mudingayi, oltre a Mariga e Chivu che però in questa stagione non hanno mai giocato e quindi non possono essere considerati due veri assenti, anche perchè recentemente il difensore rumeno aveva contemplato l'intenzione di porre fine alla sua carriera.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-INTER (SERIE A), I BALLOTTAGGI - In vista del big-match Roma-Inter, per i nerazzurri il solito dubbio di formazione in attacco: Icardi o Milito? Sembra essere arrivato il momento del giovane ex Sampdoria, che segna un gol ogni 98 minuti e ha già dimostrato di avere i numeri per essere un grande attaccante. D'Ambrosio, che era nel mirino della Roma, insidia Jonathan ma alla fine dovrebbe partire dalla panchina (ma non è mai stato così vicino a una maglia da titolare), in mezzo sembra tutto scritto perchè se Hernanes sta bene sarà lui ad andare in campo, e non Alvarez. Nella Roma i dubbi sono legati alle condizioni di Pjanic e Gervinho. Uno ha i soliti problemi al ginocchio e deve essere centellinato, l'altro ha appena recuperato dall'influenza; se Rudi Garcia riterrà che stiano sufficientemente bene saranno in campo perchè pressochè insostituibili, altrimenti giocheranno Nainggolan e Florenzi (anche lui in dubbio, ma ce la fa).

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-INTER (SERIE A 2013-2014, VENTISEIESIMA GIORNATA): LE ULTIME NOTIZIE – Un solo anticipo, ma di lusso. Roma-Inter apre questa sera alle ore 20.45 il programma della ventiseiesima giornata di serie A, e sarà certamente una grande sfida, fra due squadre che hanno scritto tante pagine storiche del nostro calcio. Qualche anno fa gli incontri fra giallorossi e nerazzurri erano diventati un tormentone che metteva in palio praticamente tutto, oggi è comunque una partita molto importante, sia per i sogni scudetto degli uomini di Rudi Garcia, sia per testare la ripresa di quelli di Walter Mazzarri. Peccato solo che l'Olimpico sarà semivuoto, a causa delle squalifiche di ben tre settori dello stadio. Eccovi ora le ultime notizie sulle due squadre e le ultime notizie su Roma-Inter, partita che sarà diretta dall'arbitro Bergonzi di Genova.

FORMAZIONE ROMA – Rudi Garcia ha parlato così nella conferenza stampa alla vigilia: “Sarà una gara difficile, come lo è stata quella di Bologna e come sarà quella di Napoli. E' sempre difficile vincere, ma faremo di tutto per portare a casa i tre punti. Torosidis e Pjanic stanno bene, Gervinho perfettamente. Anche Florenzi può essere nel gruppo, Maicon, Dodò e Balzaretti no. Totti tornerà presto: ha preso una brutta botta, il dolore andrà via, a Napoli non ci saranno problemi e sarà di nuovo con noi. Già l'ho detto e lo penso: su un breve termine, essere senza tifosi non è un problema. Dobbiamo pensare solo al gioco e anche per i tifosi che saranno fuori. Sul lungo termine, i tifosi devono adattarsi a questa regola: giusta o sbagliata, per il momento è questa. Il problema di queste regole è che lasciano troppo spazio all'interpretazione. Quello che possiamo fare è il miglior gioco per vincere, anche per i tifosi che non possono essere allo stadio. Il discorso più ampio è competenza di società, Lega e Federazione. Non sono io, straniero, che arrivo in Italia e posso cambiare le cose. Giocheremo in un Olimpico mezzo vuoto e questa cosa non mi piace: speriamo che non succederà più. Il mio problema è la partita con l'Inter: prima bisogna vincere, poi penseremo agli altri risultati. Mazzarri fa giocare la squadra sempre in un modo efficace, ma il gioco della Roma conta di più. Bisogna attaccare bene e difendere bene: normalmente lo sappiamo fare, se lo faremo prenderemo tre punti. Nel bilancio complessivo della stagione, siamo efficaci sia sul piano difensivo che su quello offensivo. Si può migliorare, ma sul piano psicologico e mentale i giocatori sono forti e uniti, e non mollano neanche una partita”. Intoccabile il 4-3-3, con il tridente d'attacco che sarà certamente composto dal recuperato Gervinho, dall'ex Destro e da Ljajic. Un solo dubbio a centrocampo, dove Pjanic è favorito su Nainggolan per affiancare i sicuri titolari De Rossi e Strootman. In difesa invece problemi sulle fasce: a destra ecco Torosidis, mentre a sinistra Romagnoli è favorito su Bastos.

PANCHINA ROMA – Tra gli elementi a disposizione di Garcia spiccano certamente Nainggolan e Florenzi, i nomi di maggior rilievo, che potrebbero dare un grosso aiuto a centrocampo e in attacco. Da segnalare anche l'ormai consueta presenza di tre virgulti del vivaio (Mazzitelli, Di Mariano e Ricci): bel segnale, ma anche spia di qualche problema di quantità nella rosa della prima squadra.

INDISPONIBILI ROMA – L'elenco non è lunghissimo, ma presenza nomi illustrissimi, a partire naturalmente dal capitano Totti, che recupererà per settimana prossima. Per il resto, è emergenza sulle fasce, perché mancheranno il grande ex Maicon (che fu assente anche a San Siro), Balzaretti e Dodò, causando problemi a Garcia che dovrà affidarsi anche al giovanissimo Romagnoli.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LE PROBABILI FORMAZIONI DI ROMA-INTER (SERIE A 2013-2014, VENTISEIESIMA GIORNATA)


  PAG. SUCC. >