BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Udinese-Fiorentina (2-1): i voti della partita (Coppa Italia, semifinale andata)

Pubblicazione:martedì 4 febbraio 2014 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 5 febbraio 2014, 16.51

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

PAGELLE UDINESE-FIORENTINA (2-1): I VOTI DELLA PARTITA (COPPA ITALIA, ANDATA SEMIFINALE) - L'Udinese batte la Fiorentina 2-1: per la seconda volta in stagione i friulani fanno bottino pieno contro i viola nel loro stadio, e mettono una prima ipoteca sulla finale di Coppa Italia. Di Natale e Muriel decidono l'incontro, ma la rete del momentaneo pareggio di Juan Vargas lascia tutto ancora in bilico: ai viola servirà un semplice 1-0 per qualificarsi e andare a sfidare una tra Roma e Napoli (domani l'andata all'Olimpico). VOTO PARTITA 7 Bella, con mezzo voto in più perchè il campo pesante e il diluvio che ha tartassato Udine per tutti i novanta minuti avrebbe potuto condizionare lo spettacolo. Così non è stato: ritmo alto, due squadre propositive, atteggiamento alla ricerca del gol. Ci siamo divertiti. VOTO UDINESE 7 In campionato i friulani stentano, in Coppa Italia danno il meglio: dopo aver fatto fuori Inter e Milan battono la Fiorentina giocando come ai vecchi tempi, con piglio propositivo, buona organizzazione e soprattutto ripartenze brucianti che da queste parti hanno fatto scuola, letteralmente. Se la vera Udinese è questa, la seconda parte di stagione sarà soddisfacente. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELL'UDINESE VOTO FIORENTINA 6,5 Sono mancate due cose: il gol del pareggio, e una maggiore spinta nella ripresa quando, conquistato il provvisorio 1-1, la squadra di Montella è sembrata frenare leggermente come accontentandosi di chiudere la pratica al Franchi. Errore fatale: il gol di Muriel potrebbe costare carissimo. Ciononostante, partita positiva e con il piglio della grande squadra. Però, persa. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELLA FIORENTINA VOTO ARBITRO (RUSSO) 6 In generale bene anche nella gestione dei cartellini; giudica bene il tocco con il gomito di Domizzi, ma forse quel contatto su Di Natale da cui si origina il gol di Vargas era da sanzionare. Errore comunque non gravissimo: sfortuna che da lì si sia generato il gran tiro di Vargas. 

LE PAGELLE DI UDINESE-FIORENTINA (COPPA ITALIA 2013-2014, SEMIFINALE ANDATA): I VOTI DELLA PARTITA - Al termine del primo tempo, Udinese-Fiorentina è ferma sul punteggio di 1-1. La prima semifinale di andata di Coppa Italia è piacevole, molto piacevole nonostante il diluvio che si abbatte sul Friuli: le due squadre giocano con baricentro alto e non si danno tregua, vanno a momenti nel predominio del territorio ma quello che ne viene fuori è un ritmo non indiavolato ma buono e sostenuto. L'Udinese, in campo con un 3-5-1-1 nel quale Di Natale è supportato da Nico Lopez, mostra subito di essere in campo per fare la partita e vincerla: parte immediatamente a spron battuto e costringe la Fiorentina a rintanarsi nella sua trequarti, mettendo in grande difficoltà Borja Valero e Pizarro che non hanno varchi. Chiuse le corsie laterali, i friulani fanno densità anche in mezzo e da qui ripartono in maniera pericolosa; ci provano una volta ma Di Natale è troppo isolato e chiuso in mezzo da Gonzalo Rodriguez e Savic. Montella, che rinuncia inizialmente alle folate di Cuadrado, capisce che la serata è di quelle impegnative e chiama i suoi al pressing alto; sembra funzionare perchè la Fiorentina ha qualche buon minuto di reazione, ma non va oltre un paio di folate di Joaquin e un bell'inserimento di Borja Valero, il cui tiro è rimpallato. Dall'altra parte sono Pinzi e Pereyra a chiamare Neto all'intervento, appena prima del vantaggio. E' il 36' minuto: sembra di rivedere l'Udinese vecchio stampo che macinava gol e triturava avversari in contropiede, spinge Pereyra al centro e serve a destra Widmer, l'ingresso in area dello svizzero premia l'inserimento di Di Natale che da due passi tocca in allungo per la rete numero 19 in Coppa Italia, la numero 7 in stagione. La reazione viola è di quelle furiose: i viola reclamano per un fallo di mano di Domizzi su tacco di Matri (sembra involontario, con il gomito) appena dopo che Scuffet è uscito a valanga sul lodigiano che ha approfittato di un'indecisione dello stesso Domizzi. Quando sembra che il primo tempo sia in porto arriva il pareggio: Di Natale viene fermato in avanti (forse con un fallo), la Fiorentina riparte e Juan Vargas scarica un sinistro rabbioso che si infila sotto la traversa. Si va al riposo così: pareggio, e bella partita. MIGLIORE UDINESE: PEREYRA 6,5 Solito tuttofare con sette polmoni, spinge lui il contropiede del vantaggio. PEGGIORE UDINESE: DOMIZZI 5,5 Sarebbe stato Di Natale senza il gol. Il difensore rischia molto con un tocco di gomito in piena area e lascia strada a Matri, sul quale salva Scuffet. MIGLIORE FIORENTINA: JOAQUIN 6,5 Partono sempre da lui le azioni più pericolose, quando punta l'uomo fa ancora paura. PEGGIORE FIORENTINA: PASQUAL 5 Senza la rete, anche qui, avremmo detto Vargas: il suo compagno di corsia sbaglia tanti appoggi e soffre le discese di Widmer. (Claudio Franceschini)


  PAG. SUCC. >