BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Torneo di Viareggio 2014/ Bosi: i segreti del mio Palermo, tra psicologia e confronto con Iachini (esclusiva)

Pubblicazione:giovedì 6 febbraio 2014

Foto Infophoto Foto Infophoto

Con i giovani è importante sapere essere bravi allenatori sul campo ma anche nella vita. Lavoriamo molto in campo sia a livello tecnico che tattico e fisico, ma è importante non trascurare l'aspetto psicologico.

C'è un rapporto di collaborazione con Iachini, che segue con attenzione i giovani della Primavera? Quasi ogni settimana collaboriamo alla preparazione delle sfide della Prima Squadra con delle partite d'allenamento. Questo confronto aiuta tanto i miei ragazzi. Poi ci sono degli elementi, come Malele ed Embalo, che fanno la spola fra le due squadre con ottimi risultati.

Le sembra buono finora il livello del “Viareggio”? Cosa cambierebbe in questa competizione per il futuro? Non spetta a me dire cosa cambiare, questa è una competizione storica ed importantissima che merita solo rispetto. Permettere alle squadre italiane di confrontarsi con quelle estere è utilissimo, così come è importante per le società che i ragazzi possano dimostrare tutto il loro valore sotto gli occhi di tanti addetti ai lavori.

(Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.