BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Inter-Sassuolo, le ultime novità (serie A, 23a giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Lo stadio di San Siro (Infophoto)  Lo stadio di San Siro (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI INTER-SASSUOLO: HERNANES IN CAMPO! (SERIE A 2013-2014, VENTITREESIMA GIORNATA) – Il programma della ventitreesima giornata di serie A si chiuderà domani sera con il posticipo Inter-Sassuolo, in programma alle ore 20.45 a San Siro. All'andata fu un clamoroso 7-0 esterno in favore dei nerazzurri, che allora volavano e invece adesso arrancano, senza nessuna vittoria nell'anno solare 2014. Urge spezzare questa serie negativa, caratterizzata anche da due soli gol segnati dopo Natale, e sulla carta l'impegno di domani potrebbe essere ideale. Di fronte infatti c'è una squadra che a gennaio è stata rivoluzionata per cercare di potenziarla nella difficile battaglia per la salvezza, ma ciò significa che il Sassuolo è un cantiere aperto, dove è nuovo anche l'allenatore Alberto Malesani, chiamato meno di due settimane fa dopo l'esonero di Eusebio Di Francesco. Attenzione però al desiderio di riscatto dei neroverdi. Eccovi dunque ora le notizie alla vigilia e le probabili formazioni di Inter-Sassuolo, che sarà diretta dall'arbitro Peruzzo di Schio.

QUI INTER – Le statistiche di squadra dei nerazzurri sono globalmente positive, anche se la stagione dei nerazzurri si può dividere nettamente in due parti, un inizio convincente e poi il netto calo. Comunque, troviamo l'Inter terza per supremazia territoriale, quarta per possesso palla, quinta per numero di tiri in porta e sesta per numero di palloni giocati, percentuale di passaggi riusciti e di pericolosità degli attacchi. Soprattutto impressiona pensare che l'attacco è stato il migliore della serie A fino a dicembre, ma poi la squadra di Mazzarri ha segnato soltanto due gol (con Nagatomo e Rolando) nelle ultime cinque giornate. Per quanto riguarda la formazione di domani, ci sarà il classico 3-5-1-1 con Palacio punta centrale affiancato da Kovacic come trequartista, anche perché Alvarez si è fatto male. A centrocampo grande attesa per gli esordi dei nuovi acquisti Hernanes e D'Ambrosio (che ha già giocato qualche minuto contro la Juventus) e per il ritorno di Guarin dopo un mese di gennaio a dir poco tormentato.

QUI SASSUOLO – Le statistiche di squadra degli emiliani sono tutto sommato positive per una squadra che sta lottando per non retrocedere. Il Sassuolo infatti è decimo per numero di tiri in porta, undicesimo per supremazia territoriale, tredicesimo per numero di palloni giocati e percentuale di passaggi riusciti, quattordicesimo per possesso palla e percentuale di pericolosità degli attacchi. Numeri molto migliori del triste terzultimo posto in classifica, a cui la squadra ora affidata a Malesani è condannata soprattutto a causa del pessimo rendimento difensivo, testimoniato dalle 48 reti subite. La rivoluzione di gennaio è resa evidente dal fatto che solo quattro dei probabili titolari erano già nella rosa a Natale. Fra loro spicca naturalmente Berardi, che in attacco sarà affiancato da Floccari per cercare di ottenere un risultato positivo a San Siro.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.