BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Classifica Serie B/ Risultati delle partite (24a giornata)

Risultati serie B live: in diretta la 24a giornata. Segui gli aggiornamenti in temporeale sulle partite, i gol, i marcatori e la classifica. Nel programma spicca Trapani-Empoli

Matteo Mancosu (Infophoto) Matteo Mancosu (Infophoto)

La classifica di Serie B cambia profondamente solo nella posizione apicale (vittoria del Palermo che lo proietta sempre più in alto in testa alla classifica). Bella vittoria del Crotone che sale verso le zone alte della classifica, mentre Pescara e Siena Novara, Cittadella e Padova perdono terreno prezioso 

Pareggio all'ultimo minuto del Carpi contro lo spezia. Ci penda Memushaj a trasformare il rigore portando così il risultato della partita sul definitivo 1 a 1. Brutto colpo per i tifosi dello Spezia.

Un gol su rigore di Hernandez porta in vataggio il Palermo. Carini blocca il tiro di Stevanovic con il braccio, e l'arbitro non ha esitazioni ed assegna il tiro dagli undici metri per i siculi. Ora il Padova è costretto ad inseguire e dovrà cercare di aumentare i ritmi per per riaprire la partita

Un gol magnifico di Galabinov che sfoggia un "drop" che si deposita nell'angolo lontano della porta della Ternana riporta in pari gli irpini.

Ancora Bernardeschi, un bel gol di rapina su azione di contropiede da manuale del Crotone che accelera in modo spaventoso e scardina la corsia difensiva destra del Pescara.

Che debutto per questo classe 1996 della primavera del Siena! Sei minuti soli e arriva il gol contro il Bari che subisce la rete che accorcia le distanze con un gran colpo di testa.

Camcia ancora il risultato di Bari-Siena, e il raddoppio arriva su una clamorosa svista di Ceccarelli che libera in area piccola Defendi: bordata di esterno a due passi dal portiere e gol 

Il Crotone passa in vantaggio sul Pescara con un gol del solito Bernardeschi che rompe l'equilibrio e mette in rete il gol dell'uno a zero sul Pescara, che accenna una reazione, ma sembra accusare il colpo

Dopo solo due minuti di gioco il Bari passa in vantaggio con un gran gol di Joao Silva, di rapina sul primo palo una sventola che brucia il portiere avversario. Bellissima conclusione

Sono partite le gare della ventiquattresima giornata di Serie B. I risultati delle partite a pochi secono dal fischio di inizio sono ancora 0-0, ma presto i gol (e si spera lo spettacolo) plasmeranno una classifica del campionato cadetto tutta nuova e piena di emozioni. I motivi di interesse ci sono tutti, Palermo Avellino ed Empoli impegnati in partite complesse e anche tra le formazioni di centroclassifica ci saranno scontri non banali. E ora aspettiamo gol ed emozioni, la 24ma giornata è cominciata...

Siamo arrivati alla ventiquattresima giornata del campionato di Serie B; si gioca quindi la terza di ritorno. La classifica continua ad essere corta, dunque tutto può succedere sia per le promozioni sia per le retrocessioni. Comunque, la giornata si è aperta ieri sera con l'anticipo Lanciano-Cesena terminato sul punteggio di 1-1. Oggi pomeriggio alle ore 15.00 si giocano altre nove partite e presto se ne conosceranno i risultati finali: Bari-Siena, Carpi-Spezia, Cittadella-Modena, Crotone-Pescara, Juve Stabia-Reggina, Palermo-Padova, Ternana-Avellino, Trapani-Empoli e Varese-Latina. Dunque, allo stadio San Nicola il Bari (23) ospita il Siena (31) nella sfida tra le due penalizzate di questo campionato. Tuttavia, se i toscani lottano comunque per i playoff, i pugliesi devono pensare a salvarsi: obiettivi diversi ma ugualmente importanti, in palio punti pesanti. La rivelazione Carpi (33) ospita lo Spezia (34) in una sfida fra due squadre che puntano decisamente ai playoff: possiamo dunque parlare di scontro diretto. Si lotta per la salvezza invece nella partita fra Cittadella (21) e Modena (26), con gli emiliani che vorranno mantenere le distanze rispetto alle posizioni più scomode. Torniamo più in alto per la partita fra Crotone (33) e Pescara (34), altro scontro diretto molto interessante per la zona playoff che andrà in scena allo stadio Scida. Avanti con gli scontri diretti, si torna nelle zone basse con la partita fra la Juve Stabia (13) ultima e la Reggina (20) terzultima, un incontro in cui nessuna delle due formazioni può sbagliare. Il Palermo (42) proverà a continuare la sua corsa in vetta alla classifica: incontro sulla carta facile contro il Padova (18), che è penultimo, ma attenzione alla forza della disperazione dei veneti. La Ternana (28) punta a risalire verso i quartieri alti, ma l'Avellino (38) è una splendida realtà del campionato e punta a consolidare la sua eccellente terza posizione. Decisamente interessante è la sfida fra Trapani (36) ed Empoli (40): i siciliani stanno sorprendendo tutti ed occupano un'eccellente quinta posizione, ma d'altra parte i toscani sono secondi. Scontro d'alta quota. Il Varese (28) proverà a risalire invece verso i playoff, affrontando un'altra neopromossa rivelazione, cioè il Latina (34). Infine, il posticipo di lunedì sera (ore 20.30): il Novara (24) deve allontanarsi dalla zona playout, ma il Brescia (33) vorrà da parte sua consolidare la presenza in zona playoff. Chi avrà la meglio?