BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Medagliere Sochi 2014/ Olimpiadi invernali, seconda giornata: Zoeggeler ci regala un'altra medaglia

Medagliere Sochi 2014, l'argento di Christian Innerhofer è la prima medaglia dell'Italia alle Olimpiadi invernali. Bravissimo il ventinovenne, oggi possiamo raddoppiare con Armin Zoeggeler

Ireen Wust, 27 anni (Infophoto)Ireen Wust, 27 anni (Infophoto)

 Armin Zoeggeler porta in dote all'Italia la seconda medaglia in queste Olimpiadi Invernali: il 40enne leggendario coglie la sua sesta medaglia nello slittino singolo, confermando il bronzo centrato quattro anni fa a Vancouver. Non ha potuto nulla per ostacolare la corsa verso l'oro del tedesco Felix Loch (che si conferma) nè togliere l'argento ad Albert Demchenko; ma ci ha regalato comunque una grande soddisfazione. Dopo l'argento di Christian Innerhofer nella discesa libera di questa mattina, arriva anche il primo bronzo; tutti soddisfatti ovviamente, ma adesso siamo tutti in attesa dell'oro che sblocchi quello zero nella prima colonna del nostro medagliere. La prima medaglia in assoluto della Germania la porta invece nella top 10: sono adesso nove le nazioni che hanno conquistato almeno una medaglia d'oro, mentre in 15 hanno almeno una medaglia nel carniere.

L'Olanda fa un bel passo avanti nel medagliere olimpico, portandosi alle spalle della Norvegia. Secondo oro per i Paesi Bassi, che certo non possono sperare di fare troppa strada quando lo sci inizierà ad assegnare i titoli in questi Giochi di Sochi, ma si difendono alla grande nel pattinaggio in linea: Ireen Wust si aggiudica la medaglia d'oro nei 3000 metri, per lei secondo titolo della specialità dopo quello conquistato a Torino 2006; e quarta medaglia olimpica, perchè nella distanza dimezzata aveva conquistato l'oro a Vancouver e l'argento a Torino. E' una sorta di celebrità in patria: 27 anni, nata a Goirle, ha vinto anche 7 medaglie nei Mondiali completi e 18 in quelli su distanza singola, più un argento iridato nello sprint. Argento alla ceca Martina Sablikova, bronzo alla russa Olga Graf: per i padroni di casa si tratta della seconda medaglia conquistata in questa edizione (c'è anche un bronzo).

Arrivano altre medaglie dalle Olimpiadi invernali di Sochi: si è chiusa la 15 Km di skiathlon con l'oro per Dario Cologna. Lo svizzero è al secondo oro a cinque cerchi: a Vancouver 2010 aveva trionfato nella 15 Km. Per la Confederazione elvetica si tratta della prima medaglia in questa edizione dei Giochi: un successo che la fa balzare al quinto posto del medagliere, alle spalle dell'Austria e superando l'Italia e la Svezia, che pure guadagna un argento con Marcus Hellner, a Vancouver oro nell'inseguimento e nella staffetta. Sesta medaglia per la Norvegia che continua a guidare il medagliere: stavolta si tratta di un bronzo, conquistato da Martin Johnsrud Sundby.

Terza giornata di gare alle Olimpiadi invernali di Sochi 2014; seconda, se vogliamo considerare quelle in cui si sono assegnate medaglie. Non siamo ancora nel vivo, ma le emozioni sono già presenti in Russia e anche per l'Italia: possiamo dirlo, abbiamo conquistato la prima medaglia di questa edizione dei Giochi. Arriva dalla discesa libera maschile: Christian Innerhofer alza le braccia al cielo ed esulta, il suo è un bellissimo argento che non si trasforma in oro solo per sei centesimi e per la bravura dell'austriaco Matthias Mayer, che replica il primo posto virtuale della seconda prova cronometrata e regala al suo Paese il primo oro delle Olimpiadi 2014. L'Italia balza così al sesto posto del medagliere: in testa c'è sempre la Norvegia, che aggiunge oggi il bronzo del discesista Kjetil Jansrud. Gli scandinavi sono per ora gli unici ad aver conquistato più di un oro (sono due); seguono poi il Canada e l'Olanda con una medaglia di ogni metallo, l'Austria con un oro e un argento e gli Stati Uniti, con un oro e un bronzo. Grazie a Innerhofer l'Italia si porta al pari della Svezia e davanti alla Repubblica Ceca; oggi però le medaglie potrebbero raddoppiare, perchè alle 17,40 è in programma la finale dello slittino singolo maschile e Armin Zoeggeler, al momento terzo, può regalarsi la sesta medaglia olimpica di una strepitosa carriera.