BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Fiorentina-Lazio: i protagonisti (Serie A, 26esima giornata)

Vincenzo Montella, allenatore Fiorentina (Foto Infophoto) Vincenzo Montella, allenatore Fiorentina (Foto Infophoto)

FORMAZIONE LAZIO - Ecco le principali parole di Edy Reja nella conferenza stampa alla vigilia della partita: “Pensiamo al campo e non all'aspetto ambientale di questa partita, in un clima di contestazione sia per noi sia per i viola. Anche noi abbiamo pagato il fattore arbitrale a Sofia, ma adesso pensiamo solo al campo. La moviola in campo sarebbe stata di aiuto in occasione del gol del 2-2 incassato dal Ludogorets. Veniamo da una prestazione eccellente. Siamo consapevoli delle cose fatte. C'è tanta rabbia, che dobbiamo trasformare in energia positiva. Su una sola cosa dobbiamo migliorare: se siamo in vantaggio dobbiamo mantenere lo stesso piglio che avevamo prima di andare in gol. Per il resto è ok così. Andiamo ad affrontare una squadra che gioca bene con un allenatore che io stimo moltissimo, perché è prima di tutto un grande uomo e poi un grande allenatore. Ci vuole una prestazione importante. Io non mi arrendo e a un posto in Europa ci credo: ci sono tante partite e tanti punti a disposizione. Per quanto riguarda Marchetti, voglio dire che il ragazzo meritava più considerazione dopo quanto accaduto giovedì sera. Ho diversi giocatori acciaccati, deciderò domani chi gioca a Firenze, compreso Marchetti. Con lui abbiamo parlato, tutta la squadra è stata vicina al portiere, che era da tempo che non giocava e solo da dieci giorni lavorava alla grande e se andate a guardare bene, non è l'unico responsabile per il terzo gol. E il secondo non so se è entrato. Keita ha disputato un ottimo primo tempo a Sofia e può partire titolare. Poi è calato nella ripresa, ma a questo punto per me è titolare. L'arbitro sarà sereno e voglio pensare che non ci saranno conseguenze per la situazione”. C'è Mauri titolare, a supporto di Klose insieme a Candreva; da vedere se sarà un tridente vero e proprio o due trequartisti alle spalle della punta per coprirsi maggiormente. Ledesma e Lucas Biglia giocano insieme in mediana, supportati da Cavanda e Lulic; si rivede la difesa a tre comandata questa volta da Cana. Si va verso la conferma di Marchetti, nonostante la brutta prova in Bulgaria al rientro da titolare.

PANCHINA LAZIO - Panchina dunque per quelli che sarebbero potuti essere gli eroi di Sofia: Keita e Perea hanno svolto ampiamente il loro lavoro portando la Lazio sul 2-0, peccato che la difesa abbia poi vanificato il doppio vantaggio. Come detto ci sarà Marchetti in porta, dunque panchina per Berisha a meno che all'ultimo Reja non decida di cambiare idea. Pronto anche Felipe Anderson, il cui rigore sbagliato all'andata ha naturalmente inciso sulla mancata qualificazione dei biancocelesti. Kakuta non ha ancora avuto troppo spazio e lo reclama, vediamo cosa deciderà il suo allenatore.

INDISPONIBILI LAZIO - La Lazio deve fare a meno dei soliti: stagione finita per Ederson, ancora un mese per rivedere lo sfortunatissimo Alfaro, due settimane per Andre Dias e in teoria anche per Helder Postiga, che però in Spagna dicono abbia ben altri problemi. Per il momento il portoghese non è ancora riuscito a giocare con la maglia della sua nuova squadra.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LO SCHEMA CON IL MODULO DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI FIORENTINA-LAZIO (SERIE A, 26^ GIORNATA)