BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Milan-Juventus: gli assenti (Serie A, 26esima giornata)

Clarence Seedorf, allenatore del Milan (Foto Infophoto) Clarence Seedorf, allenatore del Milan (Foto Infophoto)

Il big match della 26esima giornata di Serie A sarà senza dubbio la sfida di San Siro di domani, delle ore 20.45. Al Meazza di Milano andrà in scena la partita tra Milan Juventus, due squadre che vengono da un inizio 2014 decisamente positivo, con i bianconeri che guardano tutti dall’alto e il Diavolo che sta provando ad avvicinarsi all’Europa League, impresa tutt’altro che facile. Seedorf è chiamato ad un nuovo esame dopo la sfida di Champions League contro l’Atletico, ma Antonio Conte non intende fare sconti e punta alla vittoria per proseguire la propria marcia di avvicinamento allo scudetto 2013-2014. Intanto, eccovi le notizie alla vigilia sulle due squadre e le probabili formazioni di Milan-Juventus, partita che sarà diretta dall'arbitro Guida di Torre Annunziata.

– Analizziamo insieme un po’ di statistiche di casa Milan. Il club rossonero si trova attualmente a quota 35 punti in classifica, al nono posto assoluto, e sta tentando di risalire la china per provare a conquistare un posto in Europa League. La cura Seedorf sta avendo i suoi effetti e nel 2014 la squadra rossonera ha fatto peggio solo della Juventus. Milan, che nonostante la posizione non sia delle più idilliache, vanta statistiche di squadra di primo livello, a cominciare dalla supremazia territoriale (primo posto assoluto), passando per il possesso palla e le palle giocate. Numeri che parlano di un Milan ad alto livello, anche se in campo i risultati non sempre si vedono. I rossoneri hanno seri problemi contro le big, negli scontri diretti, e chissà che domani sera non riescano a sfatare questa tradizione negativa che va avanti ormai da un paio d’anni a questa parte. A livello di singoli, invece, spiccano le 10 reti di Balotelli (in forse però domani sera), e le cinque marcature di Ricardo Kakà. Super Mario è anche il miglior tiratore dei rossoneri, con ben 105 tentativi nelle porte degli avversari. Per quanto riguarda le probabili formazioni, Seedorf dovrà valutare, come detto sopra, le condizioni fisiche di Super Mario, e in caso non dovesse farcela è pronto Pazzini. Squalificato Muntari, resto dell’11 come da copione.

– La Juventus è chiamata a confermarsi domani sera allo stadio San Siro. La Roma è a debita distanza ma i giallorossi sono in ascesa e puntano ad avvicinarsi sempre più approfittando magari di qualche passo falso. Conte chiederà il 110% ai suoi dopo le fatiche di Europa League, la vittoria contro il Trabzonspor in terra turca. Il manager salentino non potrà godere dei servigi di Arturo Vidal, secondo goleador juventino con 11 centri: il cileno è infatti squalificato. Potrà invece fare affidamento su Tevez, il capocannoniere della Juventus con 14 gol all’attivo e ben 6 assist vincenti (stessi numeri anche per Pogba). Juventus che spicca per i tiri dentro la porta e per l’indice di pericolosità, specialità per le quali occupa il primo posto assoluto. Bene anche la percentuale di passaggi riusciti, il 73,8%, seconda squadra in assoluto dopo la Roma. Per quanto riguarda gli 11 che scenderanno in campo domenica sera, Conte non dovrebbe mostrare grandi sorprese, con Marchisio che prenderà il posto di Vidal e il duo Tevez-Llorente davanti.

© Riproduzione Riservata.