BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Verona-Bologna: tutte le ultime novità (Serie A, 26esima giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Davide Ballardini (Infophoto)  Davide Ballardini (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA-BOLOGNA (SERIE A 2013-2014, VENTISEIESIMA GIORNATA): LE NOTIZIE ALLA VIGILIA – Questa domenica va in scena la ventiseiesima giornata del campionato serie A. Tra le partite in programma per le ore 15.00 c’è anche il match del Bentegodi tra Verona e Bologna che è stato affidato all’arbitro Tommasi. Per entrambe le squadre è un periodo difficile, anche se gli scaligeri hanno senz’altro meno problemi di cui preoccuparsi, anzi probabilmente nessuno. la sola nota negativa alla squadra di Mandorlini è la continuità che è venuta a mancare nelle ultime giornate. Nonostante ciò, i veneti si trovano alle calcagna dell’Inter in sesta posizione pronti ad assaltare la zona Europa League. Il Bologna invece, si trova al di fuori della zona retrocessione ma una sola lunghezza lo dividono dalla terzultima piazza. I ragazzi di Ballardini sono reduci dalla sconfitta con la Roma in cui tuttavia hanno fatto intravedere segni positivi. Andiamo a vedere quali sono le notizie in casa delle due squadre per capire che tipo di partita ci aspetta.

QUI VERONA – Dopo la sconfitta sonora contro il Torino, i veneti sono tornati a sorridere nell’incontro in trasferta a Livorno in cui sono riusciti a portare a casa i tre punti in palio in una partita tutt’altro che facile. Per questa gara Mandorlini non potrà contare su un giocatore fondamentale per la rosa: Toni deve scontare un turno di squalifica per somma di ammonizioni e così il tridente d’attacco sarà composto da Iturbe, Gomez e Jankovic. Stando ai numeri, i ragazzi di Mandorlini hanno un possesso palla di 23’:39’’, giocano 525 palle e completano il 64% dei passaggi effettuati. Per quanto concerne la fase d’attacco, gli scaligeri calciano nello specchio della porta mediamente 4 volte su 11 e vantano una supremazia territoriale di 9’:00’’. Il giocatore più prolifico della squadra è l’espulso di turno Luca Toni con un bottino di 13 reti. Il recordman per quanto riguarda gli assist è Romulo (34 di cui 8 vincenti).

QUI BOLOGNA – Gli emiliani continuano a entrare e uscire dalla zona retrocessione ma ad oggi possono dormire sonni tranquilli. Nella scorsa giornata i rossoblu hanno messo in difficoltà i capitolini sfiorando il pareggio ma alla fine i ragazzi di Rudi Garcia hanno avuto la meglio. Come al solito Ballardini schiererà un 3-5-1-1 in cui il terminale offensivo sarà rappresentato da Bianchi. Gli indisponibili per questa partita sono Cristaldo, Acquafresca,  Della Rocca e pazienza. Stando alle statistiche, gli emiliani hanno un possesso palla di 22’:09’’, giocano 492 palle e completano il 59% dei passaggi effettuati. Per quanto concerne la fase d’attacco, i felsinei calciano nello specchio della porta mediamente 4 volte su 12 e vantano una supremazia territoriale di 8’:17’’. Il giocatore più prolifico della squadra è Kone con un bottino di 5 reti. Il recordman per quanto riguarda gli assist è sempre il greco (20).

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.