BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Llorente-Totti/ Telefonata dello spagnolo al giallorosso: mio fratello è stato male interpretato

Fernando Llorente ha telefonato a Francesco Totti per scusarsi delle parole del fratello Jesus, che aveva tirato in ballo il capitano della Roma per un paragone linguistico poco felice

Foto Infophoto Foto Infophoto

Si è tutto sistemato tra Fernando Llorente e Francesco Totti. L'attaccante spagnolo ha telefonato al capitano della Roma, gli ha spiegato tutto e il capitano ha accettato la spiegazione. Problema rientrato; già, ma quale problema? Nei giorni scorsi era successo che il fratello di Llorente, Jesus, aveva rilasciato un'intervista al quotidiano iberico El Pais. In un passaggio, aveva parlato dell'adattamento di Fernando al calcio italiano, alla Juventus e al nostro Paese: "E' felice, Torino è una città tranquilla e lui si adatta a qualunque posto. E' stato per tre mesi a lezioni private di italiano da una professoressa, ora dicono che parli meglio di tanti italiani. Anzi, pare che maneggi i verbi meglio di Totti…". Eccolo, il passaggio incriminato: qualcuno deve aver suggerito erroneamente il metro di paragone da utilizzare, o forse Jesus deve aver captato qualche diceria delle nostre parti; fatto sta che la battuta è riuscita infelice, e ovviamente c'erano tutti i margini perchè Totti se la prendesse (detto da uno spagnolo poi, ovvero da uno che non è certo italiano madrelingua). E così l'attaccante della Juventus ha voluto chiamare Totti e spiegargli che in realtà suo fratello Jesus non aveva certo intenzione di mancare di rispetto e che la notizia è uscita forzata e male interpretata. Pare che il numero 10 della Roma abbia accettato: del resto preferisce sfidare Llorente sul campo, nel ritorno di campionato che, chissà, potrebbe valere lo scudetto...

© Riproduzione Riservata.