BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Bayern Monaco-Arsenal, le ultime novità (Champions League, ritorno ottavi)

Pubblicazione:martedì 11 marzo 2014

Infophoto Infophoto

FORMAZIONE ARSENAL – Così invece ha presentato la partita di stasera Arsene Wenger: “Siamo concentrati e vogliamo offrire una gran prestazione. È importante ricordare quanto successo l'anno scorso: ce la possiamo fare, ma ci serve una prova perfetta. La mia squadra è ambiziosa e ha tanta qualità. Una grande vittoria sarebbe importante per i pochi mesi che rimangono. Le statistiche non sono a nostro favore, ma abbiamo segnato due gol nello spazio di pochi minuti contro l'Everton sabato, quindi possiamo solo pensare a questa partita, senza nervosismi. Sarebbe utile segnare all'inizio, ma non è strettamente necessario, possiamo anche segnare dopo. Il Bayern in questo momento è la migliore squadra d'Europa, ma io continuo ad essere fiducioso. È difficile stabile se il Bayern di quest'anno sia più forte di quello dell'anno scorso. Di certo ha tutta la qualità necessaria per arrivare in fondo. Le prestazioni ti fanno vincere le partite, non essere favoriti. Avremo quattro giocatori tedeschi, incluso Gnabry. Podolski è di nuovo in buona forma, Mertesacker è diventato un grande giocatore in Inghilterra mentre Özil ha un incredibile talento”. Con una lunghissima lista di assenti, la formazione è quasi obbligata, a partire dal portiere Fabianski. Proprio Mertesacker sarà il leader della difesa, mentre Ozil sarà il perno del gioco di un attacco che avrà anche Oxlade Chamberlain e Cazorla sugli esterni e Giroud punta centrale.

PANCHINA ARSENAL – Le difficoltà si notano dalla presenza di soli sei giocatori in panchina. Tra loro spiccano certamente Rosicky e Podolski, i due giocatori di maggiore qualità ed esperienza internazionale a disposizione di Wenger, ma segnaliamo anche la presenza dell'italiano Viviano.

INDISPONIBILI ARSENAL – L'elenco è impressionante, e parte dal portiere Szczesny che è stato espulso nella partita di andata e quindi squalificato. Poi ci sono la bellezza (si fa per dire...) di otto giocatori squalificati: Walcott, Wilshere, Ramsey, Diaby, Kallstrom, Sanogo, Gibbs e Monreal. Aggiungeteci che pure Koscielny è stato in dubbio fino a ieri sera per un problema agli adduttori e probabilmente in altre situazioni avrebbe riposato, invece gli toccherà addirittura giocare titolare. In queste condizioni andare a Monaco pensando di recuperare due gol di svantaggio al Bayern appare più un'utopia che altro. Dovessero riuscirci, l'impresa entrerebbe di diritto nella leggenda del calcio.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER GLI SCHEMI CON I MODULI DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI BAYERN MONACO-ARSENAL (CHAMPIONS LEAGUE 2013-2014, RITORNO OTTAVI DI FINALE)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >