BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Europa League/ Video, Juventus-Fiorentina (1-1): gol, sintesi e highlights (andata ottavi)

Video Juventus Fiorentina (1-1): i gol di Vidal e Mario Gomez, sintesi e highlights della partita di Europa League (andata ottavi). Ora viola leggermente favoriti per la qualificazione

Foto Infophoto Foto Infophoto

Il match tra Juventus e Fiorentina è terminato con il risultato di 1 a 1. Da quanto mostrano i dati della partita, il pareggio è un risultato più o meno giusto. La Juve ha avuto qualche occasione in più, ma anche la Fiorentina ha messo in difficoltà la retroguardia bianconera e impegnato gli avversari. In questo senso la squadra di Montella ha avuto un maggior possesso palla di quella di Conte, del 60% contro il 40%. La Juventus è comunque riuscita a produrre qualcosina in più e ha calciato tredici volte: sette di questi tiri hanno impegnato Neto in parate; i viola hanno tirato in totale dodici volte e sei tiri hanno impegnato Buffon in parate; sui corner c'è stata una piccola supremazia dei viola che hanno calciato sei angoli contro i cinque della Juventus. In conclusione, le statistiche mostrano un leggero vantaggio per la Fiorentina, ma le occasioni della Juventus sono state più pericolose e, di conseguenza, il risultato di parità è giusto per quanto hanno dimostrato le due squadre.

I gol sono arrivati uno per tempo: nella prima frazione di gioco la Juventus è infatti passata in vantaggio al 2' grazie al gol di Vidal: su una azione sviluppata sulla sinistra da Asamoah, il pallone è arrivato sui piedi di Marchisio che ha crossato in mezzo per Giovinco; la punta ha fatto una buona sponda di petto per Vidal che, arrivato a rimorchio, ha calciato di destro e ha battuto Neto sul primo palo. Nella ripresa il pareggio dei viola è arrivato con Gomez al 79': Ilicic dalla sinistra ha pescato con un gran lancio Gomez, partito sul filo del fuorigioco; la punta tedesca ha controllato benissimo, mandando fuori tempo Buffon e poi ha appoggiato il pallone in rete con un tiro rasoterra. Così il match è terminato in perfetta parità.

Così Antonio Conte ha commentato la partita disputata dai suoi ragazzi contro la Fiorentina: "Non ho visto cali nella ripresa, poi quando prendi gol è chiaro che cerchi giustificazioni. La squadra ha poco da rimproverarsi, ci sono state tante occasioni mancate. Anche oggi, contando le azioni nostre e le loro si nota la sfortuna avuta. E' una gara di calcio, oggi entrambe abbiamo giocato bene. Non vedo perchè affossare una o elogiare l'altra. Si parla di tirare lustro al calcio europeo, oggi abbiamo fatto fare bella figura anche all'Italia". Dall'altro lato Montella ha commentato con soddisfazione il pareggio esterno della sua squadra: "Noi siamo costruiti per tener palla, sennò fatichiamo. Con la Juve è ancor più necessario, sono fisicamente più forti di noi. Dovevamo metterli in difficoltà tra le linee, e ho giocatori con queste caratteristiche. I segnali positivi, dopo l'inizio, c'erano. Loro avevano gli inserimenti degli interni che mettevano in difficoltà i nostri terzini, Vidal e Marchisio hanno un gran passo. Però siamo andati meglio nel primo tempo, dove loro hanno creato palle gol solo su calcio piazzato. La squadra ha giocato bene in verticale divertendosi, poi non si può avere tutto... Gomez? Quando abbini struttura fisica, esperienza internazionale e capacità tecniche i risultati sono questi. Ha scelto il momento giusto per tornare al gol. Contro la Juve devi esasperare certe strategie: se copri l'esterno loro vanno dentro dove sono rodati. E' una scelta continua, abbiamo rischiato la palla esterna per evitare che giocassero con gli attaccanti. Abbiamo preso le misure non snaturandoci, che è l'aspetto psicologico in questi contesti che ti dà qualcosa in più."

Juventus-Fiorentina finisce 1-1 ed è un risultato che sta benissimo ai viola, che segnano il tanto desiderato gol in trasferta e non perdono, così da avere a disposizione due risultati su tre al Franchi tra una settimana, con lo 0-0 che basterà per passare il turno. La Juventus passa subito con Vidal, ma come già accaduto negli altri due episodi stagionali la Fiorentina reagisce: quando sembra che i bianconeri possano controllare il vantaggio e aspettare il momento giusto per colpire, Mario Gomez torna al gol dopo quasi sette mesi e fa esplodere tutto il popolo viola. A questo punto i campioni d'Italia avranno bisogno di un'impresa per qualificarsi ai quarti di finale di Europa League. 

La Juventus passa al primo vero affondo. Sono passati due minuti e mezzo quando Asamoah punta l'uomo a sinistra e serve centralmente Osvaldo; la sponda dell'attaccante italo-argentino è di prima e verso sinistra per Marchisio, che dentro l'area prova un passaggio a mezza altezza con il piatto per Giovinco. Il numero 12 della Juventus non riesce a controllare il pallone, ma di fatto il suo tocco diventa un assist per Arturo Vidal che come al solito si è inserito e da meno di dieci metri trafigge Neto con un destro sul primo palo. E' il diciottesimo gol stagionale per Vidal, il settimo in Europa (secondo in questa competizione).

Quando meno te lo aspetti la Fiorentina pareggia. Conte ha appena tolto Osvaldo per far entrare Pogba e i viola alzano il baricentro e segnano con Mario Gomez. Lancio di Ilicic dalla fascia destra con la difesa bianconera colta di sorpresa, Mario Gomez mette giù con la suola del piede destro bruciando Ogbonna sullo scatto e, con Buffon in uscita, lo supera con un tiro rasoterra che passa sotto il corpo del portiere. E' il primo gol del tedesco dalla seconda giornata di campionato: sono passati quasi sette mesi, terza rete stagionale che può essere pesantissima.

Questa sera alle ore 21,05 si gioca Juventus-Fiorentina, partita valida per l'andata degli ottavi di finale di Europa League. Il calendario è beffardo: le due squadre si sono incrociate domenica in campionato e, contando anche il ritorno del prossimo giovedi, ci saranno tre sfide nel giro di dodici giorni tra i bianconeri e i viola, ridando vita a una rivalità tra le più storiche del calcio italiano. Il derby nelle coppe europee ci riporta ad un periodo nel quale le nostre formazioni dominavano; tempi ormai andati, se si pensa che la vittoria dell'ultima Coppa UEFA risale al 1999. Tra Juventus e Fiorentina, che si erano affrontati nella finale UEFA del 1990 (vittoria dei bianconeri, si giocava ancora su andata e ritorno: 3-1 a Torino, 0-0 sul neutro di Avellino) per il momento è 1-1 in stagione: a Firenze vittoria viola per 4-2 con grande rimonta, a Torino 1-0 firmato Asamoah nell'ultimo turno della Serie A. Sono 27 i punti di vantaggio della Juventus sulla Fiorentina, ma in Europa League questa distanza si azzera e sui 180 minuti può succedere di tutto. Entrambe tengono al trofeo: i toscani possono realizzare una storica doppietta essendo anche in finale di Coppa Italia, mentre la Juventus punta al doblete campionato-coppa e ha il grande stimolo della finale nel proprio stadio. Arbitra l'incontro l'olandese Bjorn Kuipers, coadiuvato da Angelo Boonman e Erwin Zeinstra; quarto uomo l'olandese Hessel Steegstra, delegato UEFA il macedone Andrian Ixari. Ecco dunque come si potrà seguire Juventus-Fiorentina in tv: innanzitutto va ricordato che la partita sarà visibile anche in chiaro su Canale 5. Per quanto riguarda la tv satellitare, l'appuntamento sarà su Sky Sport 1 e Sky Calcio 2 (canali 201 e 252), con la telecronaca di Riccardo Trevisani, il commento tecnico di Luca Marchegiani e i contributi e le interviste da bordo campo di Giovanni Guardalà e Andrea Paventi. Sul digitale terrestre a pagamento, infine, l'appuntamento è su Mediaset Premium Calcio e Premium Calcio HD (canali 370 e 381). Sui canali Mediaset - anche Canale 5 - la telecronaca sarà di Sandro Piccinini, affiancato dal commento tecnico di Aldo Serena e dai contributi da bordo campo di Claudio Raimondi e Gianni Balzarini. Su Premium è da ricordare anche, sul secondo flusso audio, il racconto di Claudio Zuliani (telecronaca Juventus). Per seguire la partita potete anche affidarvi agli highlights, per rimanere sintonizzati sugli altri campi delle partite delle 21,05: i canali sono Sky SuperCalcio (numero 204 del satellite) con il racconto di Riccardo Gentile e Premium Calcio 2 (canale 372 DTT) grazie a Marco Piccari. Per chi non potesse mettersi davanti a un televisore, ricordiamo che Juventus-Fiorentina sarà visibile anche in streaming video tramite i servizi forniti agli abbonati da Sky Go e Premium Play. Non mancheranno poi gli aggiornamenti via Twitter, con i soliti account ufficiali: quello dell'Europa League (@EuropaLeague), quello della Juventus (@juventusfc) e quello della Fiorentina (@ACF_Fiorentina). Inoltre come sempre sportmediaset da la possibilità di vedere una partita in streaming live sul suo sito, e in questo torno di europa league tocca al derby juventus fiorentina.

© Riproduzione Riservata.