BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Verona-Inter: i voti della partita (serie A 28ma giornata)

Pagelle Verona-Inter: i voti della partita di serie A, unico anticipo della ventottesima giornata di campionato. I protagonisti, i migliori e i peggiori del match al Bentegodi

Un'immagine della partita d'andata (Infophoto) Un'immagine della partita d'andata (Infophoto)

L’anticipo della ventottesima giornata di serie A vede l’Inter espugnare il Bentegodi con una prestazione superlativa che dà continuità agli ultimi risultati. Partita 6,5: primo tempo divertente e pieno di occasioni con le due squadre che si affrontano a testa alta. Ripresa con un dominio neroazzurro che ha tratti ha rallentato il ritmo come chiesto dal suo mister. 
Verona 5: ci si aspettava potesse impensierire la squadra di Mazzarri invece ha creato pochissimo impensierendo Handanovic in rare occasioni. Nelle ultime dieci partite ha vinto solo due volte, forse il momento magico veronese è finito
Inter 7: quinti risultato utile consecutivo e il miglior gioco dall’inizio dell’anno. Quando Hernanes gioca vince sempre; il profeta illumina con passaggi geniali e tiri dalla lunga distanza.Handanovic 6,5: non deve compiere nessun intervento  fino al novantesimo, poi decide di sporcarsi la divisa con due super interventi consecutivi su Iturbe e Romulo

Il primo tempo tra Hellas Verona e Inter finisce 0-1 dopo quarantacinque minuti divertenti e spettacolari (voto 6,5), con un gol di Palacio. L’ambiente al Bentegodi è sempre acceso (voto 7) soprattutto in partite come questa in cui la squadra di Mandolini si gioca un posto in Europa con i diretti avversari. Le due squadre si dispongono così sul terreno di gioco: i padroni di casa utilizzano un 4-3-3 con i confermatissimi Romulo, Toni e Iturbe pronti a scardinare la difesa avversaria; Mazzarri dispone il solito 3-5-2 con Icardi e il confermatissimo Palacio. La partita fin dal fischio di inizio fa capire quanto ci tengono i giocatori in campo a porta a casa tre punti fondamentali per la classifica. La prima occasione capita sulla testa di Icardi (voto 6,5) al dodicesimo: cross teso di Guarin (voto 6) per il giocatore argentino che impatta bene, ma è sfortunato dato che colpisce la parte bassa della traversa. Il vantaggio neroazzurro arriva pochi minuti dopo: sulla solita fascia sinistra spinge Jonathan che con un doppiopasso salta facile Albertazzi; serve un pallone forte in mezzo che Palacio non può non spingere in rete. Vantaggio interista meritato. La reazione scaligera fatica ad arrivare. Le poche occasioni capitano tutte dall’accoppiata Toni-Romulo che con scambi brevi mettono in difficoltà la retroguardia di Mazzarri. Nel secondo tempo ci aspettiamo una risposta più violenta del Verona che non vuole perdere il treno per l’Europa.
Le pagelle di Verona Inter, i peggiori:
Albertazzi 5: si fa saltare facile da Jonathan sull’azione del gol. Avrebbe potuto coprire meglio.
D’Ambrosio 5: sente la prima presenza da titolare con l’Inter. Si limita a difendere ed è impreciso sia sulla posizione che sui passaggi
Le pagelle di Verona Inter, i migliori:
Toni6,5: da solo tiene in ansia tutta la retroguardia di Mazzarri. Protegge il pallone e da lui passano tutte le azioni
Palacio 7: tredicesimo gol stagionale e tanta corsa a disposizione della squadra (Francesco Ballerini)