BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Mondiali pattinaggio 2014/ News, Carolina Kostner sfida Asada e Lipnitskaya, ma la Sotnikova non c'è

Pubblicazione:martedì 18 marzo 2014 - Ultimo aggiornamento:martedì 18 marzo 2014, 14.38

Gran gala a Sochi: Carolina Kostner (27), Yulia Lipnitskaya (15), Mao Asada (23), Gracie Gold (18), Yuna Kim (23) Gran gala a Sochi: Carolina Kostner (27), Yulia Lipnitskaya (15), Mao Asada (23), Gracie Gold (18), Yuna Kim (23)

la Federazione ha deciso di non schierare Adelina Sotnikova, relegandola al ruolo di riserva. Ci sarà invece Yulia Lipnitskaya, classe '98, grande speranza e grande delusione a Sochi (quinta e senza possibilità di medaglia dopo il programma corto). La spiegazione ufficiale è che il programma per la medaglia d'oro delle ultime Olimpiadi fosse tutto teso a farla arrivare al top della forma ai Giochi invernali, e che il dispendio di energie ed emozioni sia stato tale da non permetterle di gareggiare come avrebbe voluto a Saitama. Qualcuno però sta già trovando la versione alternativa e reale, cioè quella che si sia voluto evitare, fuori dai confini nazionali e a così poco tempo dallo "scandalo" di Sochi, una possibile brutta figura alla pattinatrice diciassettenne (della quale si mormora che non abbia propriamente un bel rapporto con la più giovane connazionale). Sia come sia, Adelina si prepara già per la prossima stagione, e dunque non ci sarà la rivincita con la Kostner; come non ci sarà, come abbiamo detto, con Yuna Kim. Per quanto riguarda le speranze di Carolina (e Valentina Marchei, altra nostra rappresentante nel femminile), bisognerà guardarsi non solo da Mao Asada e Yulia Lipnitskaya, ma anche dall'americana Gracie Gold che alle ultime Olimpiadi ha ottenuto un quarto posto nell'individuale e contribuito al bronzo a squadre conquistato dagli Stati Uniti. Completano la squadra azzurra Ivan Righini (maschile), Stefania Berton/Ondrej Hotarek e Nicole Della Monica/Matteo Guarise (coppie, entrambe già presenti a Sochi), Anna Cappellini/Luca Lanotte (sesti alle Olimpiadi) e Charlène Guignard/Marco Fabbri per la danza.

(Claudio Franceschini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.