BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Serie A/ Video, Milan-Juventus (0-2): gol, sintesi e highlights della partita (26^giornata)

Video Milan-Juventus 0-2: gol, sintesi e highlights della partita. Nel big match della ventiseiesima giornata del campionato di Serie A i bianconeri vincono con le reti di Llorente e Tevez

Infophoto Infophoto

VIDEO MILAN-JUVENTUS (0-2): GOL, SINTESI E HIGHLIGHTS (SERIE A 2013-2014, VENTISEIESIMA GIORNATA) - La partita tra Milan e Juventus è terminata 0 a 2 a favore degli ospiti. Da quanto si evince dai dati del match, la vittoria della Juventus non è così scontata dato che i rossoneri hanno giocato un gran primo tempo e hanno messo in chiara difficoltà la capolista. In questo senso la differenza è stata fatta dalla mancanza di freddezza del Milan sotto porta. In questo senso il Milan ha avuto un possesso palla superiore rispetto agli avversari, del 58% contro il 42% bianconero; ciò ha implicato anche un maggior numero di occasioni per la squadra di Seedorf. I rossoneri hanno calciato 22 volte verso la porta avversaria, impegnando Buffon in 11 casi; dall'altro lato la Juventus ha tirato 10 volte verso lo specchio della porta difesa da Abbiati e lo ha impegnato in 7 casi. Anche i corner sono stati a favore del Milan che ne ha battuti 7 contro uno solo dei bianconeri. La differenza fondamentale è stato l'attacco alla porta: nonostante un minor possesso palla e un minor numero di occasioni, gli ospiti hanno attaccato la porta nel 65% dei casi, contro il 47% del Milan. In questo senso i bianconeri sono stati più cinici nelle occasioni che hanno avuto e si sono difesi con i denti nel momento in cui subivano. Si può dire che il risultato non è giusto e a sfavore di quanto dimostrato dai rossoneri, ma la differenza è stata data dalla cattiveria maggiore degli uomini di Conte sotto rete.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI MILAN-JUVENTUS (0-2): GOL, SINTESI E HIGHLIGHTS (SERIE A 2013-2014, VENTISEIESIMA GIORNATA)

I GOL: Il match tra Milan e Juventus è terminato con il risultato di 0 a 2 a favore degli uomini di Conte. I gol sono arrivati uno per tempo e sono stati messi a segno dalle due punte bianconere. Nella prima frazione di gioco Llorente ha portato in vantaggio la sua squadra al 44': Marchisio dalla sinistra ha servito in area Tevez che ha servito l'inserimento in area di Lichstainer; lo svizzero dal fondo ha servito in area Llorente che ha porta vuota ha battuto Abbiati per il gol del vantaggio. Nella ripresa il gol del raddoppio è arrivato al 67' con una magia di Tevez: l'argentino ha tirato un siluro dai 25 metri che ha superato Abbiati, la palla ha toccato la parte inferiore della traversa ed è entrata in rete. Così la partita è terminata con il risultato di 0 a 2 a favore della Juventus.

LE DICHIARAZIONI: Seedorf, allenatore del Milan, ha commentato con un po' di amarezza la sconfitta del Milan, visto anche il buon gioco espresso dai suoi ragazzi: "Questo è il calcio, la famosa ruota che non è completamente girata. L'importante è creare, la preoccupazine arriva quando non crei. Sono soddisfatto contro questa grande Juve, non siamo riusciti a trasformare le nostre occasioni. Bicchiere mezzo pieno per la prestazione della squadra. La strada è quella giusta, lavoriamo con impegno". Dall'altro lato Antonio Conte, allenatore della Juventus, ha commentato con soddisfazione la vittoria bianconera: "Nel primo tempo abbiamo sofferto perché il Milan ha giocato su ritmi altissimi. Alle spalle di Pirlo si posizionavano tre trequartisti e noi eravamo un po' troppo larghi. Nella ripresa abbiamo apportato delle modifiche, abbiamo raddoppiato e fatto meglio. Oggi solo una grande Juve poteva portare a casa la vittoria contro questo Milan. Aver vinto con sofferenza deve essere un motivo di soddisfazione, non sempre si può vincere passeggiando".

VIDEO MILAN-JUVENTUS 0-2 (SERIE A 2013-2014, 26^GIORNATA): I GOL DI LLORENTE E TEVEZ - Sempre Juventus, ancora Juventus. La capolista sbanca anche San Siro vincendo con il punteggio di 2-0, grazie ai gol di Fernando Llorente e Carlos Tevez. I bianconeri si portano così a +11 sulla Roma approfittando del pareggio giallorosso contro l'Inter; la squadra di Rudi Garcia deve ancora recuperare la sfida interna contro il Parma (il prossimo 2 aprile), ma nel frattempo la Juventus ha inserito altri due punti di distacco. Al Milan, che pure non ha sfigurato, restano i rimpianti per un primo tempo giocato meglio ma non sfruttato a dovere. I rossoneri restano a 35 punti a meno 6 dall'Europa League. Nel prossimo turno, il ventisettesimo di campionato, il Milan anticiperà contro l'Udinese, sabato 8 marzo alle ore 18:00, la Juventus invece tornerà allo Stadium per sfidare la Fiorentina (domenica 9 alle ore 12:30). IL GOL DI LLORENTE - La Juventus sblocca il risultato sul finire della prima frazione, per la precisione al 44'minuto. Azione molto bella: lanciato Marchisio nel lato destro dell'area rossonera, il numero 8 juventino si gira e passa al centro a Tevez che di prima tocca per l'accorrente Lichtstiner, che velocissimo raggiunge il fondo e crossa basso nell'area piccola dove Llorente è pronto ad insaccare col destro. Undicesimo gol in campionato per l'attaccante spagnolo. IL GOL DI TEVEZ - Al 68' minuto la Juventus chiude i giochi. Gol strepitoso realizzato da Carlos Tevez, che riceve palla nella trequarti rossonera, avanza di qualche metro e scaglia un destro violentissimo da fuori area: palla che picchia sulla traversa e poi dentro la porta di Abbiati, che non può farci assolutamente nulla. Quindicesimo gol in campionato per l'Apache che supera anzitutto Giuseppe Rossi nella classifica marcatori della Serie A, e poi anche David Trezeguet in quella dei cannonieri juventini al primo anno in Italia (il prossimo obiettivo è Platini a quota 16).

IL NUMERO DI TAARABT - Tra le note positive per il Milan sicuramente la prestazione di Adel Taarabt. Il trequartista marocchino sta convincendo la critica partita dopo partita, e conquistando i tifosi rossoneri con giocate d'altra scuola. Una di queste è stata spesa ai danni di un maestro come Andrea Pirlo, ma ha unito anche l'utile al dilettevole: Taarabt è stato infatti protagonista di un bel numero ai danni del regista bianconero, seguito da un bel passaggio filtrante per Abate in uno degli highlights del primo tempo.

MILAN JUVENTUS STREAMING VIDEO E IN TV: COME SEGUIRE LA PARTITA (SERIE A 2013-2014, VENTISEIESIMA GIORNATA) – Il calcio di serie A torna in scena all’interno della consueta cornice del fine settimana. Dopo il big match dell’anticipo Roma-Inter e le partite del pomeriggio, sarà la volta dei posticipi della domenica. Si parte dalla sfida delle 18.30 tra Livorno e Napoli per poi passare alla partita per eccellenza della giornata tra Milan e Juventus. Si gioca al Meazza alle 20.45 sotto la direzione dell’arbitro Guida e dei guardalinee Di Liberatore e Cariolato. I rossoneri stanno attraversando un periodo di transizione in cui si comincia a intravedere la luce del sole sebbene ci sia ancora molto da lavorare. Le ultime due partite di campionato hanno rappresentato due successi, prima contro il Bologna e poi contro la Sampdoria. Nelle prime sei giornate del girone di ritorno, i ragazzi di Clarence Seedorf hanno capitalizzato 13 punti, una buona media se paragonata a risultati ottenuti dalla gestione Allegri. Il Milan inoltre è ancora in Champions League, lo 0-1 al Meazza in favore dell’Atletico Madrid non mette di buon umore i tifosi comunque consapevoli che non sia un risultato impossibile da rimontare. Questa sera però i riflettori sono puntati su San Siro per il match contro la Juventus. La capolista prosegue in campionato a vele spiegate, i nove punti di distacco sulla Roma mettono al riparo la squadra di Conte ma comunque l’allenatore ha una mentalità vincente e farà il possibile per portare a casa i tre punti in palio. La Signora ha guadagnato 14 punti nelle ultime sei giornate di campionato e oggi proverà a portare altro fieno in cascina dopo la vittoria nel derby della Mole di settimana scorsa. All’andata era finita 3-2 in favore dei ragazzi di Conte ma le premesse oggi sono del tutto diverse. Milan Juventus  può essere seguita alle ore 20.45 su Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 1 HD (canali 201 e 251 del satellitare) con la telecronaca di Fabio Caressa, il commento tecnico di Beppe Bergomi e le interviste, e i contributi, da bordo campo di Alessandro Alciato, Marco Nosotti, Giovanni Guardalà e Francesco Cosatti. Anche su Premium Calcio 1 e Premium Calcio HD (canali 371 e 381) si potrà seguire il match del Meazza: a tenervi compagnia ci saranno Sandro Piccini e Aldo Serena, mentre Nando Sanvito, Alessio Conti e Gianni Balzarini saranno collegati dal rettangolo di gioco. Ricordiamo inoltre che sono disponibili i servizi Sky Go e Premium Play, gratuito e riservato agli abbonati, per seguire la partita anche in streaming video su PC, tablet o smartphone.  Infine la possibilità dei social network: Twitter aggiorna in tempo reale il risultato della sfida, e lo fa attraverso l'account ufficiale della Serie A (@SerieA_TIM), raggiungibile attraverso l'hashtag #SerieA, e i profili ufficiali @acmilan e @juventusfc.

CLICCA QUI PER SEGUIRE E COMMENTARE CON NOI MILAN JUVENTUS