BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Fiorentina-Lazio (0-1): i voti della partita (Serie A, 26^giornata)

Pubblicazione:domenica 2 marzo 2014 - Ultimo aggiornamento:lunedì 3 marzo 2014, 0.55

Lazio

MARCHETTI 7 Dopo le papere in Europa League, questa sera è prodigioso in un paio di occasioni, come per esempio il tiro di Anderson. Grandi parate che salvano il risultato.

RADU 6 Compito svolto per lui stasera: Cuadrado non si vede ed è padrone della sua zona.

CIANI 6,5 Decisivo in occasione del goal, combatte in difesa facendo valere il suo fisico. Gli attaccanti viola sbattono contro di lui.

CANA 7 Si improvvisa bomber colpendo al volo il pallone prolungato dal compagno di reparto: conclusione spettacolare che lo galvanizza. Non ci sono sfumature nella sua prova.

KONKO 6,5 Spinge sulla sua fascia e si inserisce bene. Colpisce una traversa clamorosa nel finale di primo tempo, impattando però il pallone col ginocchio.

GONZALEZ 6,5 Da comprimario con Ledesma in campo, quando esce è lui che imposta e gestisce supportato da Biglia, permettendo poi anche gli inserimenti di Onazi.

LEDESMA 7 Giostra il centrocampo biancoceleste come sa fare da anni. Solo due brutti contrasti lo fermano e alla fine Reja decide di sostituirlo a inizio ripresa.

BIGLIA 6,5 Molto volenteroso, fa un gran primo tempo come tutta la squadra. Recupera diversi palloni anche se inizialmente è un po’ troppo falloso.

CANDREVA 7 Il più pericoloso dei suoi, destra o sinistra non importa la fascia, è un fastidio continuo per Pasqual e Tomovic. Spinge con grande velocità e offre grandi giocate di qualità.

PEREA 6,5 Alla fine fa un grandissimo lavoro attraendo su di se la difesa viola. Tanto movimento, non è un bomber di razza, permette ai suoi di manovrare bene.

LULIC 6 Si da da fare ma alla fine non combina molto. Con quello che ha sempre fatto vedere, questa sera sforna una prova sottotono.

ONAZI 6,5 Entra al posto di Ledesma ma non ne prende il ruolo: si affida a Gonzalez e preferisce quindi gli inserimenti. Pericoloso in un paio di occasioni.

NOVARETTI 6 Subentra a Konko nella ripresa ma subisce il calo della sua squadra e non si rende pericoloso come il compagno.

KEITA s.v.

All. REJA 7 Dopo la sfortunata partita di Sofia, i suoi ragazzi fanno di tutto per rialzare la testa e trovano una prestazione maiuscola in casa della Fiorentina. Impartisce un attacco feroce nel primo tempo e aspetta di cogliere gli avversari in contropiede nella ripresa, quando questi si scoprono e i suoi sono stanchi. Buona anche la gestione dei cambi.

(Alessandro Rinoldi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.